Dubbio cambio lavoro

Inviata da Cristian · 5 mag 2021

Buonasera, mi chiamo Cristian ed ho 41 anni. Sono artigiano da 15 anni e settimana scorsa mi è stata proposta l'assunzione da parte del magazzino dove mi rifornisco per coprire la figura di tecnico commerciale ( preventivi,sopralluoghi...) . Attualmente sono in idraulico,lavoro che faccio da 25 anni e che mi piace. La mia ditta individuale non va male ma l'offerta è di quelle che passano una volta sola. Il problema è che vorrei accettare ma ogni volta che voglio fare il passo e darlo mi viene ansia e un groppo alla gola che mi fa quasi piangere. Sono totalmente spaccato a metà su cosa decidere.....

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 MAG 2021

Caro Cristian, comprendo la sua difficoltà nel prendere questa decisione. Da una parte, se ho capito bene, lei lavora come idraulico per conto proprio da almeno 15 anni, e le piace il suo lavoro, dall'altra l'offerta di assunzione come tecnico commerciale l'attrae. Mi sembra importante capire cose mette sui piatti della bilancia quando valuta i pro e i contro di un cambiamento nella sua vita lavorativa. Del resto, l'ansia che prova quando pensa di accettare l'incarico da cosa deriva? Quali pensieri e immagini le passano per la mente? Quali emozioni prova?
Il nostro lavoro è un ambito importante a cui si legano, oltre a fattori più concreti e pratici, anche aspetti della nostra identità, che spesso rimangono inconsapevoli. Un grande in bocca al lupo.
Dott.ssa Raffaella Gervasoni

Dott.ssa Raffaella Gervasoni Psicologo a Livorno

23 Risposte

11 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2021

Buongiorno mi viene da dirle sicuramente di approfondire i pro e i contro del nuovo lavoro, ma di dare ascolto e non sottovalutare le sue sensazioni e cercare di capire perché prova queste sensazioni.
Sono disponibile per una prima consulenza gratuita

Dott.ssa Claudia Delli Noci Psicologo a Roma

5 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2021

Buongiorno Cristian. Posso comprendere che una proposta di lavoro simile generi in lei una reazione di ambivalenza. Se da una parte il cambiamento è stimolante e gratificante, dall'altra può spaventarla. Lo comprendo, a maggior ragione, perché lei dice che si trova in una condizione lavorativa che le piace e di cui ormai è esperto. Credo sia utile, al di là di una valutazione razionale, capire qual è l'impatto emotivo che questo ipotetico cambiamento ha su di lei. Cioè arrivare a comprendere, magari anche con il sostegno di un professionista, che cos'è nello specifico che le genera ansia così da poter prendere una decisione consapevole, che tenga conto non solo dei vantaggi razionali ma anche delle sue emozioni.
Cordialmente
Dott.ssa Maria Isabella Ciampi

Maria Isabella Ciampi Psicologo a Perugia

57 Risposte

14 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2021

Salve Cristian,
sono una Psicologa del Lavoro e delle Organizzazioni e da anni mi occupo di accompagnare le persone nelle loro scelte lavorative. Il ruolo professionale, come altri ruoli che ricopriamo nella vita, definisce parte della nostra identità, per questo non è semplice prendere una decisione. Potrebbe essere utile fare una lista di pro e contro di entrambi i ruoli (retribuzione, flessibilità/rigidità di orari di lavoro, responsabilità, distanza da casa, margini decisionali, senso di appartenenza, varietà delle mansioni, etc..) ma anche ripensare alle motivazioni che l'hanno portata a scegliere di fare l'artigiano e cosa è cambiato ad oggi rispetto a quella scelta. In ultimo potrebbe essere utile immaginare come si vede nei prossimi anni nel ricoprire l'uno o l'altro ruolo.
Ogni scelta è quella giusta, in quel determinato momento, se presa in modo consapevole ascoltando sia la parte logica e razionale che quella del desiderio e delle sensazioni.
Resto a disposizione qualora volesse avviare un percorso di consulenza al ruolo e lavorare sulla progettualità professionale.

Un caro saluto
Dott.ssa Maria Angela Chiorazzi

Dott.ssa Maria A. Chiorazzi Psicologo a Milano

13 Risposte

5 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2021

Caro Cristian,
è molto normale sentirsi come descrive nel Suo messaggio davanti ad una scelta così importante.

Può essere utile valutare il cambiamento che ne deriverà e capire se per lei sarà migliorativo in termini economici, di impegno e fatica, di stabilità, di flessibilità ed orari, di ruolo ricoperto, ma anche rispetto ad eventuali altri ambiti della sua vita (familiare, relazionale, sociale, di colleganza ecc.).
Inoltre, è bene riflettere anche su come lei si sente emotivamente ed intimamente rispetto al nuovo ruolo, impiegando termini di paragone con quello attuale.

Tenga presente che ogni cambiamento tendenzialmente spaventa, quindi è bene considerare anche ciò nelle sue riflessioni.
È utile cercare di fare questo tipo di scelte soppesando costi e benefici, al netto delle proprie paure e insicurezze.

Buona fortuna!

Se ha bisogno sono a Sua disposizione, mi occupo anche di ciò.

Dr.ssa Annalisa Signorelli


Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

324 Risposte

391 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2021

Carissimo Cristian,
è normale che ogni cambiamento porti cons sé, oltre all'emozione, un senso di smarrimento. E' normale sentirsi quindi ansiosi e incerti: si lascia qualcosa che si conosce molto bene verso qualcosa di cui si sa poco. Certamente lei ha tutte le risorse per affrontare un nuovo percorso di vita e, se non dovesse piacerle, nulla le vieta di tornare indietro.
Un sostegno con un professionista in questo momento potrebbe aiutarla a capire meglio quali sono i suoi bisogni e le sue aspettative e a fare una scelta con più serenità.
Sono a disposizione.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

456 Risposte

127 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2021

Buongiorno Christian, il cambiamento fa sempre paura anche se atteso e desiderato perché non si ha mai la certezza di fare la scelta giusta.... È naturale correre qualche rischio quando si prende una decisione, I consigli che le posso dare sono due:il primo di capire che tipo di paura la frena in questa scelta ed il secondo è di lasciare che il suo desiderio di cambiamento maturi un po' di più magari facendo un' altra chiacchierata con l'eventuale nuovo datore di lavoro che saprà rispondere ad eventuali suoi dubbi. A disposizione, in bocca al lupo, dott. ssa Cutillo

Dott.ssa Elena Cutillo Psicologo a Pavia

46 Risposte

11 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2021

Caro Cristian,
il lavoro ricopre un ruolo molto importante in tutto l’arco della nostra vita. Esso contribuisce a definire la nostra “Identità Sociale”, dunque, è più che naturale vivere condizioni di conflitto interiore in siffatte situazioni.
In tutti i casi di incertezza, costituisce di grande utlità, fare una lista dei costi e benefici di entrambe le attività senza dimenticare che il cambiamento lavorativo, se ben ponderato, può costituire una rinascita motivazionale.
Il lavoro di “Decision Making” non è da sottovalutare. Consiglio il supporto di uno psicologo-psicoterapeuta esperto nell’ambito del lavoro. In bocca al lupo!

Dott.ssa Patrizia Somma Psicologo a Napoli

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2021

Buonasera Cristian.
Scegliere di cambiare lavoro non è mai semplice, significa mettere in dubbio degli equilibri per cercare di crearne di nuovi. Faccia un resoconto dei costi e dei benefici di questa scelta, ad esempio stipendio, vicinanza da casa, orario di lavoro ecc. si ricordi che i costi non devono mai superare i benefici. Nel caso dovesse avere difficoltà a fare chiarezza, può pensare di rivolgersi ad un professionista che si occupa di orientamento.
Resto a sua disposizione per ulteriori approfondimenti
un caro saluto
Dott.ssa Mariagrazia Stabile

Dott.ssa Mariagrazia Stabile Psicologo a Salerno

72 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 29050

domande

Risposte 99350

Risposte