Dubbi sulla scelta del percorso universitario

Inviata da Alice · 19 nov 2019

Buonasera,
Vi scrivo perchè sono molto confusa.
Ho 24 anni, ho fatto il liceo e il mio desiderio più grande è sempre stato quello di proseguire gli studi, ma purtroppo la situazione economica che avevo a casa non me lo ha permesso. Ho iniziato a lavorare subito per non stare a far nulla, ma soprattutto per aiutare a casa. Dopo 4 anni come cameriera e un anno da apprendista parrucchiera ho deciso di provare ad iscrivermi all'università, visto che non riuscivo a realizzarmi professionalmente come volevo. Ho fatto il test per mediazione linguistica quest'anno, purtroppo è andato male ed io non avevo considerato altre opzioni.. non avevo intenzione di perdere un altro anno, ormai volevo iniziare a fare qualcosa di veramente costruttivo per me stessa e ho deciso di iscrivermi a scienze giuridiche, nello specifico il corso di laurea è Consulente del lavoro e delle relazioni aziendali a Bologna. All'inizio ero contenta, ora inizio ad essere in ansia per esami etc.. ma cosa più importante iniziano a venirmi i dubbi sulla scelta che ho fatto. Non so se sia dovuto a questo momenti di agitazione, ma ammetto di aver fatto una scelta "strategica" e non del tutto di cuore.. ho scelto questo indirizzo perchè mi piaceva il piano di studi, mi rendo conto però che non centra nulla con la mia idea iniziale e che ho paura mi porti ad una professione che in realtà non è quello che voglio fare. Essendo andato male il test, la mia intenzione era quella di riprovare l'anno prossimo.. ma ho iniziato quest'altro corso comunque perchè nell'eventualità che vada male anche al prossimo tentativo almeno non ho perso un anno a vuoto e posso continuare un percorso che (si spera) mi possa dare più possibilità di lavoro rispetto a quelle che ho avuto finora.
Tuttavia, la mia idea è quella di fare quest'anno e magari cercare di seguire dei percorsi di orientamento per capire meglio.
Io sono una persona portata per le facoltà umanistiche, mi piace il contatto con le persone e mi piacciono le lingue, ma sono consapevole del fatto che le possibilità di lavoro sono scarse ed è per questo che mi sono orientata altrove. Non so più cosa fare, non sono mai contenta.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 NOV 2019

Gentile Alice,
se le piaceva il piano di studi del corso di laurea per Consulente del lavoro e relazioni aziendali, evidentemente una idea della futura tipologia di lavoro susseguente se la sarà pure fatta.
Comunque, le intenzioni che ha espresso e manifestato riguardo a come procedere sono condivisibili.
Tuttavia emerge un problema di base che è la sua insicurezza e bassa autostima per cui è consigliabile una esperienza di psicoterapia cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7297 Risposte

20591 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2019

Cara Alice,
la scelta di un percorso universitario piuttosto che un altro, non significa prendere una laurea guidati esclusivamente dalla probabilità di trovare un lavoro, ma seguire e ascoltare le proprie inclinazioni personali, i propri interessi e le proprie passioni, perché è una scelta determinante per l'intera vita.
Come lei ha già sperimentato, la sua passione vira verso un corso diverso da quello che sta frequentando ma, comprensibilmente, vorrebbe completare un percorso iniziato per trovare una situazione lavorativa che le permetta di raggiungere una gratificazione. Il consiglio che le posso dare lo ha già preso in considerazione in ciò che ha scritto, ossia quello di rivolgersi ad un orientamento per chiarire meglio le sue idee e comprendere se vale la pena, per ciò che ha in mente, di continuare o meno.
Le scelte sono molto importanti perché determinano ciò che noi saremo nel futuro, quindi ascolti il suo cuore e non solo la sua testa. Se sente di dover perseguire un nuovo corso, vada.. non è mai tardi. Molte persone rimangono intrappolate in lavori che non soddisfano i loro interessi generando infelicità su infelicità, a causa di scelte "obbligate", sbagliate o di comodo nel passato. Segua le sue passioni, quelle che la fanno sentire viva e non sbaglierà mai.

Cordiali saluti

Dott. Emmanuele Rosito

Dott. Emmanuele Rosito Psicologo a Guglionesi

146 Risposte

376 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94300

Risposte