Dubbi sui sentimenti o problemi miei ?

Inviata da rn2001 · 9 dic 2020

Salve, so bene che avete affrontato tantissime volte questo problema dato che ho letto molte richieste e molte risposte.
Sono una ragazza di 19 anni, fidanzata da tre anni con un ragazzo diverso da me , tantissimo, ma con il quale è sempre andato tutto bene.
Il mio problema inizia a metà aprile circa, in pieno lockdown, in cui dopo tante videochiamate chiamare ecc ho iniziato a non avere più voglia di stare in videochiamata ma preferivo fare altro magari, e allora ho iniziato a chiedermi “se non ho voglia di fare la videochiamata è perché non lo amo?” Da li è stata una montagna russa, periodi scendeva e e periodi saliva. Aggiungo che a gennaio c’è stato un forte litigio perché lui aveva problemi legati alla sua famiglia e li ha riportati anche sulla nostra relazione pensando di avere problemi con me e riguardo ai suoi sentimenti per me. Mentre ad Agosto ci siamo quasi lasciati perchè alcune persone si sono intromesse nella relazione dicendo cose false su di lui e di un suo tradimento, quando lui aveva sempre sofferto a causa della famiglia di questo, e infatti mi ha sempre detto di quanto la fiducia sia importante per lui e di quanto abbia sofferto e soffra per i genitori.
Comunque torno a me, quello che mi fa stare male è che ho una sensazione di incompletezza, come se andasse tutto bene, perché quando sono con lui va tutto bene, stiamo bene insieme, ci divertiamo, parliamo, ci confidiamo, anche intimamente va tutto bene, però io ho sempre una sensazione d’ansia come se mi chiedessi continuamente “lo amo o no” , come se ci fosse qualcosa da provare e io non lo provassi, e allora inizio con una terapia mentale in cui mi dico che è normale dopo tre anni non provare sempre le farfalle nello stomaco come i primi mesi e che la relazione trova stabilità, ma dura poco, e anche quando poi stiamo insieme e sto bene e non ci penso, quando poi va via mi ritorna quest’ansia e mi sento insoddisfatta e incompleta come se dovessi provare qualcosa che non provo e allora inizio a paragonare altre coppie che conosco, iniziò a cercare su internet e leggere. Infatti mi rispecchio molto del così detto doc da relazione, ma non mi sento in grado di dire se lo ho o no dato che non ne capisco.
Aggiungo che io sono molto ansiosa, in tutto, a causa di un problema che ho, del quale non avevo parlato nemmeno al mio ragazzo, e dirglielo è stata una grande prova per me.
ho iniziato l’università e la vivo male pensando di Non riuscire a studiare, oppure appena vedo che il mio ragazzo è strano con me per motivi suoi iniziò a pensare che non mi ami, e noto qualsiasi dettaglio.
Infatti il mese scorso lui ha avuto problemi sui ed era strano con me io l’ho accusato di non amarmi (cosa che lui odia) e ho iniziato a controllarlo e pensare che mi tradisse qundo in realtà mi sono sempre fidata anche perché so quanto ha sofferto per i genitori essendoci stata quando è successo.
Sono molto molto ansiosa e noto dettagli con tutti, sopratutto con lui, do peso a cose che altre persone non noterebbero nemmeno e ho bisogno che tutto mi sia chiaro, non contemplo il grigio , o bianco o nero. È come se pretendessi da me un sentimento,come se pretendessi di provare qualcosa di preciso e non lo provo, e quando penso a lui ho una sensazione di ansia e quando sto per vederlo ho paura di stare male e di provare quella cosa, ma poi ci sto bene , e mi tranquillizzo ma poi ritorna, e in più a. Volte la mattina mi sveglio già con l’ansia.
Scusate se magari non è chiaro ma è stato uno sfogo dato che questa situazione è davvero brutta e mi sento in colpa, mi sento in ansia e ho paura di non provare più niente per lui, o addirittura a volte penso “ e se in tre anni non avessi provato niente?” Ma poi mi dico che è impossibile dato che sono stata sempre bene.
Ho davvero bisogno di aiuto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 DIC 2020

Gentilissima, sembra che stiano accadendo tanti eventi nella Sua vita, e il covid tende ad ingigantire o a peggiorare circostanze percepite come negative. Sembra che il problema generale, aldilà del timore di tenere o meno al Suo fidanzato, sia il controllo. Il controllo di sé, dei Suoi pensieri e delle Sue emozioni, e della difficoltà di crearne un significato, di cercare un equilibrio.
Sembra anche che Lei sia sempre caratterizzata dall'ansia, questo è un modo d'essere e di percepire che influisce sulla Sua vita. Il punto, quindi, è come ritrovare un equilibrio tra i Suoi pensieri e le Sue emozioni? Un lavoro su se stessa, mediante un percorso psicologico, Le consentirebbe di avere una maggiore consapevolezza di sé, di ciò che desidera e dei Suoi vissuti. Da qui comprenderebbe come mettere insieme i pezzi, per darne un significato costruttivo per Lei stessa. Inoltre, il lavoro su se stessa Le permetterebbe anche di apprendere a gestire quelle componenti che Le causano malessere, superando efficacemente il disagio e raggiungendo il Suo benessere personale, anche in relazione all'Altro.
Restando a disposizione, Le auguro tanta buona fortuna e serenità.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1625 Risposte

901 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 35550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20900

psicologi

domande 35550

domande

Risposte 120900

Risposte