Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Dubbi sessualità

Inviata da Ver1 il 26 mar 2018 Problemi sessuali

Sono consapevole che purtroppo spiegato cosi non è semplice e che non potrà aiutarmi completamente,ma.ci provo lo stesso. Stavo vivendo un periodo di forte ansia,prima di ogni esame universitario. Premetto che sono una persona ansiosa,e che bene o male sono riuscita a gestirla, fino al punto di non farcela piu. Come avevo già detto,questi dubbi sulla sessualità sono iniziati dopo aver saputo di avere una cugina omosessuale e ho iniziato a domandarmi se lo fossi anch'io. Ho superato poi quella fase,definendomi come eterosessuale poiché il mio interesse era rivolto agli uomini. Ultimamente ,però,sto vivendo questa fase di confusione,riemersa nuovamente dopo aver guardato una donna in tv e domandandomi se mi piacesse. Da quel momento,da qualche mese sto vivendo in un perenne stato di confusione e paura,perché avrei timore ad immaginarmi in un modo che in realtà non credo mi appartenga. Non ho alcun pregiudizio sull' omosessualità,ma in effetti immaginare un rapporto sessuale con una donna o viverci una vita insieme sarebbe un qualcosa che non mi apparterrebbe. Il problema è che non capisco perché questi pensieri emergono,se per un reale piacere o per altro.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Ver,
Sicuramente da queste poche frasi è difficile farsi un quadro generale. Ciò che mi sento di dirle basandosi sui fatti riportati è che essere eterosessuale o omosessuale non preclude la possibilità di pensare che una donna o un uomo siano attraenti. Vi sono persone omosessuali o eterosessuali che una volta, per curiosità o desiderio hanno avuto rapporti diversi dal solito. Forse la paura forte che la accompagna sta alimentando la confusione sull'orientamento. Ma se lei si sente attratta dagli uomini e le piacciono, penso potremmo azzardare di dire che sicuramente la parte eterosessuale c'è. Magari prova attrazione anche per le donne, ma se la spinta ad avere relazioni non ce l'ha forse è un interesse/dubbio passeggero, che può essere dovuto ad un periodo di forte ansia e stress. Sicuramente parlarne con uno psicologo/psicoterapeuta la aiuterà.

Dott.ssa Giada Viprati Psicologa e Sessuologa Psicologo a Palazzolo sull'Oglio

5 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Ver (onica?),
purtroppo nella nostra società la sessualità è ancora un aspetto della vita che spesso non è possibile affrontare e vivere apertamente e liberamente, questo per fattori soprattutto culturali-religiosi che tendono, consapevolmente o non, ad influenzare e condizionare vissuti, pensieri e comportamenti di tutte le persone.
Il mio invito è cercare di vivere la sessualità nel modo più libero possibile, lasciandosi guidare dal proprio sentire e dai propri bisogni in un ottica di libera espressione del proprio se, tentando di non porsi rigidi traguardi predefiniti o confini netti da non superare, e di distinguere quando nelle nostre scelte e nei nostri comportamenti entrano in gioco, e quanta influenza hanno, tutti quei fattori legati al giudizio, alla morale ed alla cultura di appartenenza.
E' bene inoltre tenere presente che nelle relazioni con le altre persone sperimentarsi in una "posizione nuova" non comporta necessariamente etichettarsi come appartenente ad una determinata categoria, come ad esempio omosessuale, eterosessuale od altro, ma bensì dare soddisfazione alla propria naturale e lecita curiosità e desiderio di esplorare se stessi ed il modo di stare, anche sessualmente, con gli altri. Ricordandosi che la sessualità dovrebbe essere essenzialmente e sempre piacere condiviso.
Spero con queste poche parole di esserti stato di un qualche aiuto.
Rimango a tua disposizione per eventuali richieste.

Un saluto.

P. Salvi

Dott. Pierluigi Salvi - Associazione di Promozione Sociale LOGOS Psicologo a Empoli

146 Risposte

49 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Ver,
come lei ha ben compreso occorre entrare nella propria storia personale per darle una risposta esauriente. Potrebbe trattarsi di una difficoltà temporanea dell'identità di genere soprattutto se lei è molto giovane oppure potrebbe essere semplicemente che le ruminazioni e i pensieri dominano la sua mente in questo momento di vita.
Resto a disposizione per qualsiasi informazione
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2442 Risposte

2061 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77950

Risposte