Dubbi Psicoterapia Psicodinamica

Inviata da Anonimo il 21 gen 2019 1 Risposta  · Psicoterapia

Bungiorno! Sto seguendo una psicoterapia ad orientamento psicodinamico da 6 mesi (non ho mai fatto altre psicoterapie). Ho un buon rapporto col psicoterapeuta ed ho sentito una certa compatibilità tra di noi dal primo momento. Ero anche un pò innamorata di lui, ma mi sono fatta passare l'amore perchè non ho voglia di perdere altro tempo con amori impossibili (lui e sposato, differenza d'età, è il mio psicoterapeuta). Comunque, la mia priorità è sempre stata la psicoterapia e sono sempre stata disposta ad essere sincera e aperta, anche a costo di dire delle cose "negative" su di me. Quello che mi preocupa e che dopo 6 mesi io non ho ancora risolto il mio dubbio. Dei progressi sono stati fatti però: riesco ad essere calma quando parlo del mio problema, prima mi saliva il sangue in testa e tremavo tutta solo pensando a quello che mi faceva male, figuriamoci di parlare. Il fatto è che a volte ho i dubbi su' come si svolge la seduta. Io parlo di tutto quello che mi passa per la mente e lui mi fa qualche domanda o qualche commento. Non viene con soluzioni. Ad esempio, lui mi ha detto che io sono molto insicura e che questa cosa va superata, ma non mi ha detto come superarla. Io so che i psicologi non danno consigli, ma io tutti questi discorsi gli ho avuti già con me stessa prima di venire in psicoterapia e non sono arrivata a nessuna risoluzione del problema. Nel senso, potevo parlare da sola anche a casa. Che bisogno c'è di andare dallo psicologo se non ti da una soluzione? Ho l'impressione che lui vuole che sia io a trovare la soluzione per essere autonoma. Ma se devo trovare io la soluzione, lui a cosa serve? Io gli ho parlato che ho bisogno che lui parli di più in psicoterapia perchè sento di essere in un loop e il fatto che lui non fa tanti commenti mi mette ansia, ma non ho percepito un grande cambiamento. Ho pensato magari di cambiare psicoterapeuta, o anche l'orientamento terapeutico. Voi cosa credete? è solo una mia frustrazione momentanea o c'è qualcosa che va male? Non so se andare da uno psicoterapeuta all'altro sia una buon idea. Vorrei evitare di sprecare altro tempo e soldi visto che sto già faccendo dei sacrifici per poterci andare da lui è comunque sto meglio di prima.

male

Miglior risposta

Buongiorno Anonimo, il terapeuta è in seduta per te e dovrai "sfruttarlo" al massimo portandogli non solo cosa ti affligge ma anche i tuoi dubbi.
Puoi parlargli apertamente del fatto che hai dubbi su di lui, sul metodo che sta seguendo, sul fatto che ascolti i tuoi bisogni e dubbi.
La mia indicazione è di essere più diretta con lui cosi che le risposte arrivino.
La relazione che avete costruito può reggere un maggior livello di partecipazione.

Un saluto
Dott.ssa Annalisa Fabbri, psicoterapeuta, Padova

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Psicoterapia psicodinamica dubbi

4 Risposte, Ultima risposta il 24 Febbraio 2017

Aiuto. Forte resistenza al cambiamento, psicoterapia psicodinamica.

2 Risposte, Ultima risposta il 19 Luglio 2016

Dubbi sull'efficiacia della terapia psicodinamica

4 Risposte, Ultima risposta il 12 Gennaio 2019

Dubbi sulla durata della Psicoterapia

14 Risposte, Ultima risposta il 26 Febbraio 2016

psicoterapia dubbi

3 Risposte, Ultima risposta il 30 Ottobre 2018

QUALI ASPETTI PUÒ CAMBIARE LA PSICOTERAPIA?

2 Risposte, Ultima risposta il 11 Giugno 2019

Come capire se la psicoterapia non funziona? Quando cambiare psicologo?

3 Risposte, Ultima risposta il 05 Settembre 2019

info psicoterapia

17 Risposte, Ultima risposta il 25 Giugno 2013

Interruzione psicoterapia

10 Risposte, Ultima risposta il 04 Novembre 2016