Dubbi amore

Inviata da Arianna · 30 ott 2020

Salve, mi chiamo Martina
Io e il mio ragazzo stiamo insieme da 1 anno e mezzo. Siamo die ragazzi su alcuni aspetti uguali, ma su altri opposti
Inizialmente andava tutto bene. Ultimamente si fanno sentire le differenze caratteriali
Io ho 21 anni e lui 23
Io ho una visione dell'amore molto più sognatrice rispetto a lui che è più realista. Diamo peso a cose diverse. Ad esempio a me da molto fastidio cje lui non sia geloso di me. Dice che si fida. Anche io mi fido di lui, però un minimo di gelosia penso debba esserci. Per me è importante e lui non lo è proprio. Ogni cosa che gli faccio notare sul suo carattere si sente sempre criticato, quando in realtà non lo critico, anzi gli voglio far capire delle cose. A volte vorrei quelle"stupidaggini" in più. Una sorpresina, un bigliettino, un messaggio d'amore,quelle cose che mi fanno sentire un po principessa. Litighiamo spesso per sciocchezze, il più delle volte perché non ho reazioni da parte sua se racconto qualcosa per farlo un pochino ingelosire. Sempbra che non gli faccia ne caldo ne freddo. Su alcune cose siamo davvero opposti. Non so cosa fare. La mia testa mi dice di smettere percje siamo diverse e vogliamo cose diverse. Ma il mio cuore non ce la fa. Ogni volta che ce l'ho davanti non riesco proprio a lasciarlo. Come posso fare.?
Grazie mille

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 OTT 2020

Cara Martina. In una relazione, che sia stabile nel tempo, si impara a comprendere l'altra persona e a capire se possa fare davvero al caso nostro. E' importante arrivare a dei compromessi che facciano stare bene entrambi, nella coppia, una sorta di "patto". Tuttavia, questo non significa voler cambiare, in tutto e per tutto, una persona, ma avvicinarsi ad essa, considerando sia i suoi punti deboli che i suoi punti di forza, affinché, partendo da questi, possa crearsi un equilibrio che non vada a creare malessere in nessuno dei due. E' bene tenere a mente che l'equilibrio citato poco fa non lo si crea subito. Quindi Le consiglio di darvi del tempo per crescere insieme (in un anno e mezzo state iniziando a capire i modi d'essere dell'uno e dell'altra, bisogna vedere se riusciate a trovare il compromesso idoneo per il vostro benessere- che ribadisco non è dato dal desiderio di volere cambiare la persona come desideriamo) e rendervi consapevoli sulla possibilità o meno di continuare assieme.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

873 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 NOV 2020

Cara Martina,
I suoi dubbi, e il malessere che ne consegue, sono comuni a molte coppie. Da un lato si desidera una persona che ci assomigli il più possibile, dall’altro ci si rende conto che non è possibile esista e forse non sarebbe nemmeno appagante avere una nostra copia.

Allora forse il punto è se il modo in cui l’altro ci dimostra il suo amore ci soddisfi.

Pertanto è necessario chiedersi se ci si sente amati, osservando i comportamenti dell’altro;
se si sente amata, ma non le piace il modo in cui l’amore le viene manifestato, allora può parlarne con il suo compagno.

Se a lui non viene naturale fare certi gesti che lei gradisce, probabilmente per farle un piacere può imparare ad esserle vicina nel modo da lei più gradito e questo vale anche per lei verso di lui.

Certo ciò che viene richiesto non deve essere troppo costoso, per la persona che dovrebbe cambiare o meglio ampliare le sue conoscenze in campo relazionale.

Se le rigidità sono insormontabili va valutata sia il tipo di richiesta che lei fa. sia la non volontà o non capacità di adattamento del suo compagno.

E’ anche importante la comunicazione che viene utilizzata nella coppia. Questo è un discorso parallelo e fondamentale.
Spero di non essere stata troppo sintetica.
Un augurio
Giordana Milani

Dott.ssa Milani Giordana Psicologo a Biella

195 Risposte

69 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 NOV 2020

Buongiorno Martina,
una relazione si costruisce con il tempo e anche attraverso gli scontri. Quanda passa la fase di innamoramento l'altro ci appare per com'è e non per come volevamo vederlo. Questo costringe a fare i conti con un pò di delusione ma anche con la realtà. Non ci si può ostinare a volere dall'altro quello che non può/sa darci. Ma questo non ci impedisce di manifestare i nostri bisogni e di provare a negoziare soluzioni alternative. Le differenze possono integrarsi: forse lei può diventare più concreta e lui un pò un poco più romantico, se riuscite a contaminarvi a vicenda! La fiducia poi in una relazione è importante, ma sembra che lei legga la mancanza di gelosia del suo ragazzo come disinteresse, é davvero così? Si sente amata da lui? Quanto alle critiche, se parliamo all'altro di come stiamo e del nostro bisogno, invece di fargli notare come sbagliato il suo modo di fare, forse non si sentirà criticato e ci ascolterà più volentieri.
Spero di averla un poco aiutata e di aver favorito buone riflessioni.
Dott.ssa Franca Vocaturi

Franca Vocaturi Psicologo a Torino

378 Risposte

179 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102450

Risposte