Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Dovremmo fare una terapia di coppia io e il mio compagno?

Inviata da Rocco il 7 dic 2015 Terapia di coppia

Sono Rocco, ho 24 anni e ho un compagno di 25. Conviviamo da un anno e mezzo. Abbiamo avuto ripetute crisi (più lui che io) sulla nostra coppia, ma poi dopo si ritorna insieme, per l'amore che ci lega.. Credo sia una persona insicura e con molti blocchi, con difficoltà di esprimere i propri sentimenti e con paure su ogni cosa, paura di non farcela, paura che tutto vada peggio. Cosa mi consigliate una terapia di coppia o ognuno per se?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Rocco,
dalle tue parole e dalle poche informazioni che dai, immagino che il tuo compagno esprima dei disagi sia nella sua vita personale che nella vostra relazione di coppia.
Pertanto, a mio avviso, entrambe le opzioni (terapia individuale o di coppia) possono essere utili.
Premesso che per la terapia di coppia deve esserci ovviamente il consenso anche del tuo compagno, ti suggerisco di girare la domanda al Collega psicoterapeuta che consulterai dopo avergli fornito tutte le indicazioni necessarie e di attenerti alle sue indicazioni.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6623 Risposte

18543 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Rocco caro fermati un attimino a rileggere ciò che il tuo inconscio ti ha fatto scrivere. Noterai come mentre parli di coppia, tu stesso la distruggi parlando di lui, dei suoi problemi, del fatto che la crisi sia più sua, del fatto sia insicuro, con molti blocchi, addirittura incapace quasi di esprimere i propri sentimenti. Perdonami ma di quale coppia stiamo parlando se manca tutto questo? Tuttavia poi parli di amore che vi lega. Ok questo prova appena a rimettere equilibrio, ma veramente appena, perchè non ce la fa. Credo tu debba leggere dentro te se veramente ci vuoi stare in questa cosa oppure no. Lui esprime ciò che percepisce. Quello che gli imputi probabilmente lui lo percepisce in te, anche se a te sfugge alla tua consapevolezza. Credo sia fondamentale prima cominci tu un lavoro personale, senza chiedergli di farlo pure lui. Fagli vedere che chi si mette in gioco sei tu, perché se lo ami veramente significa che vuoi il meglio per lui e se quel meglio è lasciarvi ok, che sia….perchè amore è questo, fino in fondo. Lui ti vedrà con occhi diversi, e son certo intanto la vostra storia comincerà a migliorare, ma poco dopo sarà lui a voler venire in terapia con te. Forse in questo modo qualcosa di quel “noi” comincerà a nascere.
In bocca al lupo caro

Dott. Francesco Attorre Psicologo a Barletta

14 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Rocco,
dalle tue parole emerge una situazione di insoddisfazione sia sulla qualità della vostra relazione che su alcuni aspetti del tuo compagno.
Ti propongo di chiedergli se anche lui avverta lo stesso tipo di disagio e solo in questo caso sarebbe utile un percorso insieme. In caso contrario invece ti suggerisco di iniziare un percorso tuo. A volte può essere utile fare il punto sulla propria persona e su ciò che si desidera da una relazione per capire l'altro, ricordando che non è l'altro a completarci ma quando ci si sente completi che si può andare incontro all'altro

Dott.sa Paola Baldo Psicologo a Piove di Sacco

6 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Rocco
la cosa positiva è questo amore che vi lega e che vi tiene uniti nonostante le difficoltà.
Tu interpreti queste difficoltà considerandole, in larga parte, in riferimento al tuo compagno che definisci "persona insicura e con molti blocchi"... ma lui come si descriverebbe? Come si percepisce?
Certamente una serie di incontri di coppia potrebbero servire a definire meglio la vostra situazione.
Oppure anche la psicoterapia individuale può essere utile.
L'importante è che, rivolgendosi ad uno psicoterapeuta, ci sia la consapevolezza di un bisogno e la voglia di collaborare per essere aiutati.
Cordiali saluti
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6746 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Rocco,

gli elementi che ci hai fornito per ottenere una risposta esauriente non sono molti. Ciò che posso sicuramente dirti è che per effettuare un percorso di coppia efficace bisogna essere entrambi motivati a farlo. Il tuo compagno è d’accordo?
Può fare la differenza se le crisi a cui hai accennato siano dovute a problemi personali oppure a problemi nella vostra relazione.
Ad ogni modo, si può comunque richiedere una consulenza. Lo psicoterapeuta che contatterete saprà di certo indicarvi la strada migliore (se una terapia di coppia o individuale) per risolvere le vostre difficoltà.

Buona giornata,
Michela Vespa
Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dott.ssa Michela Vespa Psicologo a Roma

74 Risposte

293 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile Rocco,
ci sono pochi elementi nel suo scritto anche solo per fare ipotesi ma senz'altro una terapia di coppia potrebbe aiutarvi ad esternare i problemi con l'aiuto di una mediazione che piano piano si concentrerebbe su eventuali conflitti soggiacenti e, confrontandovi, potreste giungere ad elaborare e superare. Provi a proporla al suo compagno puntando sul vostro benessere come coppia e facendovi forza grazie al vostro amore.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1715 Risposte

2795 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19400

domande

Risposte 78450

Risposte