Dovrei chiedere aiuto o posso superarla da sola?

Inviata da Daniela · 7 dic 2020

Salve sono una ragazza di 26 anni ...È da un anno piu o meno che sono ipocondriaca ansia e spesso ho attacchi di panico.. soprattutto quando mangio o prendo farmaci ho paura di qualche reazione allergica ... ho eliminato alcuni alimenti dalla mia dieta e controllo spesso il mio corpo come reagisce a qualsiasi cosa... non posso piu andare nei ristoranti inizio gia a avere ansia prima ancora di aver mangiato. Premetto non ho mai avuto problemi con il cibo in vita mia... e che sono sempre stata dinamica e spensierata ... tant'è che vivo all'estero da 4 anni . Il problema e che non vivo piu per paura che succeda qualcosa o che mi santa male ... non mi diverto piu e evito di uscire... il mio ragazzo capisce la situazione e cerca di aiutarmi ma mi dispiace di non essere piu la ragazza allegra e festaiola di cui si era innamorato ... grazie in anticipo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 DIC 2020

Cara Daniela,
se è da un anno che Le succede, penso sia proprio il caso di chiedere aiuto. Deve essere pesante provare tanta ansia da sentirsi costretta a evitare cose che prima Le piacevano. Questo evitamento in realtà peggiora la situazione, è come ricevere una conferma delle Sue paure. Probabilmente è successo qualcosa, un anno fa o anche di più, che ha disturbato il Suo equilibrio. Bene che ha il Suo ragazzo vicino che La supporta, attenzione solo a non rinforzare la chiusura davanti al mondo esterno per le paure che prova. Ma se si rivolge a uno psicologo, tutto questo Le sarà spiegato.
In bocca al lupo!
Dott.ssa Katarina Faggionato

Dr.ssa Katarina Faggionato Psicologo a Vicenza

423 Risposte

196 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 DIC 2020

Buonasera Daniela, di certo per lei potrebbe essere utile iniziare un percorso con un professionista poiché riconosce che a causa dell'ansia la sua quotidianità e le sue relazioni ne risentono; questa consapevolezza di certo le è a favore. Se avesse bisogno rimango a disposizione.

Spero di essere stata di aiuto!
Un caro saluto,
dr.ssa Elisa Bertilorenzi

Dott.ssa Elisa Bertilorenzi Psicologo a Massa

95 Risposte

82 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 DIC 2020

Cara Daniela, sarebbe necessario approfondire cosa abbia scatenato in Lei questa condizione. Questo La porterebbe a comprendere come gestirla e a superarla, riappropriandosi del controllo della Sua vita e delle Sue emozioni.
Credo sia importante per Lei intraprendere un percorso psicologico per arginare la problematica, ritrovando il Suo benessere.
Le auguro tanta buona fortuna e serenità.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1558 Risposte

840 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18150

psicologi

domande 28350

domande

Risposte 97400

Risposte