Dopo mesi di convivenza la mia ragazza dice che il sentimento si è ridotto

Inviata da Alberto · 1 giu 2018 Terapia di coppia

Salve a tutti ho 25 anni è la prima volta che scrivo qui e ringrazio in anticipo chiunque mi risponda...
Sono findanzato da 1 anno e mezzo con una ragazza coetanea e tutto è sempre andato per il meglio, dopo il primo anno abbiamo deciso di andare a convivere, un po’ per esigenze di lavoro di entrambi, e perché lo voleva più lei che io....ma alla fine mi sono adattato ed è da 6 mesi che viviamo assieme, da quando abbiamo iniziato la convivenza c’è stato un calo del rapporto sessuale ma tutto sommato le nostre 2 volte a settimana non ci mancavano, da un paio di mesi la vedevo un po’ strana ma pensavo fosse per il lavoro, 2 settimane fa mi ha detto che non c’è la fa più a convivere con me perché non sente più quello che provava una volta, io ho cercato di fargli cambiare idea dicendogli che è il periodo che bisogna uscire di più ecc ma lei continua a sostenere che il problema sono io e quindi da poco è tornata a casa con i suoi chiedendo a me un pausa di riflessione dove dice che non é colpa mia è che è lei che si deve rendere conto se sente la mia mancanza ecc...ora...premettendo che non c’è un altra persona, in quanto ne sono sicurissimo, volevo sapere se a detta vostra è recuperabile la cosa? Nel frattempo non mi faccio sentire ? Premetto anche un altra cosa, all ‘inizio ha sempre fatto tanto lei per me, dopo ho iniziato io e gli ho dato tante, forse troppe attenzioni e premure, e ho paura che questo mi abbia un po’ “svalutato” come uomo anche se io lo facevo solo per il suo bene, secondo me lei è comunque una persona fragile e di fronte alla convivenza e ai 2 cani che abbiamo non c’è la fa a gestire tutto, in più sicuramente in qualche modo il sentimento per me è cambiato e quindi si è sentita di fare questo passo, io ora senza di lei sto malissimo e tutto in questa casa mi ricorda lei...sento un vuoto incolmabile dentro di me e non ho la minima idea di cosa fare...spero in un aiuto da voi perché sono proprio a terra, io la amo davvero e sono pronto a fare qualsiasi cosa per fargli capire che le cose si risolvono assieme.

Grazie a tutti per avere letto fino a qui

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 GIU 2018

Caro Alberto, in una relazione le difficoltà non sono mai da una parte sola e, quindi, è importante guardarsi dentro per capire cosa magari ci è mancato dall'altra persona e cosa invece abbiamo fatto mancare noi...se la tua ragazza ha chiesto un periodo di pausa può essere confusa, ma non è detto che non ti ami più. Dalle tempo senza pressarla, ma standole vicino e, dopo aver riflettuto anche tu, facendole capire che sei disposto a lavorare sul vostro rapporto e a reinvestirci.
Auguri, Dott.ssa Daniela Cannistrà.

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

252 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GIU 2018

Caro Alberto,
Le cose si risolvono assieme quando c'è la disponibilità di entrambi, ma in questo caso lei ha detto di volersi prendere un periodo di "riflessione", e imporre la tua presenza sarebbe del tutto controproducente. Chi si sente inseguito scappa, e questo è quello che otterresti con la tua presenza. Il fatto che tu sia stato troppo disponibile, come osservi giustamente, può averti screditato, e ora devi farti forza e starle lontano. Se sono rose fioriranno, e lei tornera' proprio perché avrai dimostrato forza e credibilità, se non lo sono te ne renderai conto ben presto, ma in quel caso tutto sarebbe inutile e patetico da parte tua. Ti consiglio anche di riflettere sugli errori fatti per evitarli in futuro.
Cordiali saluti
Dr.ssa M. Sara Sanavio
Perugia
O via Skype

Dr.ssa M.Sara Sanavìo Psicologo a Perugia

226 Risposte

97 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GIU 2018

Buongiorno Alberto,

Capisco la situazione e non deve essere semplice continuare a vivere solo nella casa dove avete deciso di iniziare qualcosa insieme. Detto ciò, è difficile rispondere alla domanda che pome, non è possibile sapere se la relazione è recuperabile o meno. Se la sua compagna le ha chiesto di stare sola dovrebbe rispettare la sua decisione, almeno per un piccolo periodo. Quando le relazioni vanno male la colpa non è mai di una sola persona e le consiglio prossimamente di provare a parlare con lei, mettendosi anche in discussione su alcuni aspetti. Sarebbe interessante, al fine di aiutarla, conoscere la sua storia, le vostre dinamiche di coppia e i suoi pensieri al riguardo. Rimango disponibile per ulteriori chiarimenti

Coridiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1664 Risposte

1176 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte