Dopo essere diventata madre, il mio compagno non è più attratto da me

Inviata da emanuela77 · 13 feb 2020 Terapia di coppia

buongiorno,
5 anni fa il mio compagno dopo l'ennesimo fallimento sessuale, mi ha espressamente detto, che non gli piaccio piu fisicamente, dopo aver accusato il colpo ho cercato, tra il mille impegni, di curarmi di più perdento 7 kg, indossando biancheria più carina, creando incontri tra me e lui...la situazione è leggermente migliorata ma poi siamo tornati al punto di partenza...se non lo cerco io lui non ci pensa proprio, addirittura 15 giorni fa dopo l'ennesima mi richiesta lui mi ha chiesto un massaggio perchè stanco e "non gli andava".inutile dire che ci sono rimasta malissimo.
due giorni fa mi ha nuovamente confermato che non lo attraggo piu sessualmente ma mi vede solo come mamma di nostro figlio, mi ha rassicurato che è innamorato di me ma ha questo blocco..anche se alcuni mesi fa voleva allargare la famiglia!!non capisco, mi sento davvero ferita e non sò piu che fare..ci ho provato e riprovato..sono cosciente del fatto che sia un donna complicata con un forte carattere, ma nonostante tutti i miei sforzi(che lui non nota assolutamente) mi ritrovo al punto di partenza.
come mi devo comportare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 FEB 2020

Buongiorno Emanuela,

la situazione che racconta è veramente delicata, soprattutto per la lunga durata in cui si presenta. La nascita di un figlio rappresenta un importante cambiamento nella dinamica di coppia, in cui i due membri devono impegnarsi per trovare un nuovo equilibrio.
Dalle sue parole mi sembra di capire che lei si stia sforzando per avere una vita sessuale soddisfacente con il suo compagno, che purtroppo non sta corrispondendo.
A questo punto, se lei gliene ha già parlato e la situazione persiste, sarebbe consigliabile indicare al suo compagno una consulenza con uno psicologo per approfondire i motivi sottostanti al suo blocco nell’ambito sessuale, probabilmente connesso con le sue rappresentazioni della maternità. Vi potrebbe essere utile anche un percorso di terapia di coppia, al fine di elaborare insieme il vostro ruolo come genitori senza trascurare però gli aspetti fondamentali all’interno di un rapporto di coppia, quale la sessualità.
Rimango a disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti,
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

618 Risposte

308 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95400

Risposte