Domanda su marito

Inviata da tiziana · 5 apr 2016 Elaborazione del lutto

Buonasera,
mio marito è defunto per una malattia da 2 mesi, non faccio che piangere, non dormo bene, mi manca in ogni momento, non riesco ad andare avanti senza lui....

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 APR 2016

Cara Tiziana,
comprendo il tuo dolore che è il dolore del lutto cioè il dolore per la perdita di una persona cara con cui si è formato un forte legame affettivo.
E' un dolore che può essere paragonato ad una mutilazione del proprio Sè.
Purtuttavia, col passare del tempo si attenuerà e può essere agevolato dal poterne parlare con persone amiche o altri familiari invece di chiudersi nel silenzio.
Se non ti è possibile fare questo, o anche in aggiunta a questo, ti suggerisco un sostegno psicologico che ti consentirà di esprimere le tue emozioni e il tuo dolore ad una persona competente ed attenta che ti aiuterà ad elaborarlo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno)..

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7411 Risposte

20812 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 APR 2016

Cara Tiziana
è davvero un momento molto delicato e pieno di dolore.
Immagino questo tuo senso di smarrimento e la difficoltà a vivere la vita quotidiana dove lui sembra essere ancora tanto presente; eppure non c'è! Questa consapevolezza unita al vuoto è molto difficile da accettare.
Recemente ho seguito una signora (anziana però) mentre tu sei giovane immagino, giusto? Beh questa signora mi ha riportato il fatto che ha sognato il marito (in un sogno vivido) e lui le ha detto che è sempre presente con lei e che le è vicino sempre!
Col dirle questo non voglio essere facilmente consolatoria, ma riportare semplicemente una testimonianza.
Certo, ora il cammino della sua vita, è mlto difficile e triste, però bisogna affrontarlo, con le sue risorse e con la forza che anche suo marito le ha insegnato anche nella fase di malattia.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7277 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 APR 2016

Salve Tiziana,
Quando si perde una persona che amiamo la sofferenza è inevitabile. Si viva questo momento condividendo il suo dolore con le persone che le vogliono bene. Se questo non dovesse alleviare il suo dolore, può rivolgersi ad un terapista per un sostegno psicologico, che l'aiuterà a superare questa perdita.
Un caro saluto,dott.ssa Valeria Bugatti

Dott.ssa Valeria Bugatti Psicologo a Roma

105 Risposte

48 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 APR 2016

Carissima Tiziana,

il lutto che sta vivendo è grave e recente. Non dice se la perdita di suo marito è stata improvvisa o preannunciata da qualche male e se la vostra è un'età ancora precoce per la morte. Se l'evento è stato inaspettato, il trauma emotivo sarà ancora maggiore ed implica un netto cambiamento della sua vita.
Probabilmente, rivive suo marito in tutto: dalle piccole abitudini di casa, ai momenti insieme che trascorrevate.
Il superamento di un lutto rappresenta un processo impegnativo, doloroso, che richiede del tempo. Il mio consiglio è di farsi subito aiutare da uno specialista, il quale potrà portarla ad uno stato di pace e serenità interiore, dove imparerà ad accettare e conservare il ricordo del suo uomo ma nello stesso ad amare ancora la vita. Ne uscirà più forte di prima.
E' importante inoltre, che non si senta mai sola e non si isoli socialmente, cerchi di circondarsi di persone (familiari, amici, colleghi...) che la facciano stare bene e allontanarsi con la mente per qualche ora.
Si dice che tutto ciò che ci accade ha per noi un significato. All'inizio, lo so, ci sembra impossibile, ma poi, con il tempo, ne daremo atto.
Un grande augurio,

dott.ssa Monica Chiovini
psicologa Ghemme-Novara

Dott.ssa Monica Chiovini Psicologo a Ghemme

14 Risposte

36 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 APR 2016

Cara Tiziana,
il dolore che sta affrontando è enorme ed è normale che a soli due mesi dalla perdita di suo marito lei faccia fatica ad andare avanti. Ma deve tenere duro, giorno dopo giorno, cercare di riprendere i suoi interessi e le cose che la facevano stare bene. Se lo sente necessario chieda anche un aiuto psicologico che le permetta di contenere ed elaborare questo momento così doloroso che sta attraversando.
Un abbraccio forte,
Dr.ssa Heyra Del Ponte

Heyra Del Ponte Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Pescara

71 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Elaborazione del lutto

Vedere più psicologi specializzati in Elaborazione del lutto

Altre domande su Elaborazione del lutto

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18150

psicologi

domande 28350

domande

Risposte 97350

Risposte