Doc omosessuale, niente basta a tranquillizzarmi.

Inviata da Francesco il 3 giu 2018

Salve dottori, mi ritrovo ancora qua a scrivere per ottenere un po di conforto e comprensione. Inutile che mi presenti perché non è la prima volta che vi scrivo. Bene ho un problema con il doc a tematica omosessuale che non mi da tregua, nonostante in alcuni giorni sia stato tranquillo poiché effettivamente pensavo che era impossibile che io fossi omosessuale, spontaneamente ripartono le domande. Da premettere che sto vivendo una situazione sentimentale abbastanza precaria, per questi dubbi la mia ragazza mi ha lasciato e ci sono rimasto davvero malissimo e ora questa situazione mi porta ancora più frustrazione. Ho provato ad uscire con qualche ragazza ma non ho sentito un intenso coinvolgimento e rimuginando sono ricaduto nei soliti pensieri. Non posso parlare con nessuno che subito penso che io ne sia attratto anche se non ho segnali fisici e nella mia testa ronza l'idea che gli altri da fuori che mi osservano pensano che io sia gay. L idea di stare con un uomo la vedo una cosa paradossale, estranea a me poiché ho sempre fantasticato sulle donne sin da quando avevo 10 anni e per tutta l'adolescenza e anche ora. Però devo ammettere che nei loro confronti sono sempre stato timido. Ho avuto episodi di impotenza con tutte le ragazze e questo mi ha davvero buttato giù e portato ad interrogarmi molto. Ho notato che però mi capita solo quando c'è il sesso di mezzo, raramente durante i baci masturbzione o altro. Tutto sembra un circolo infinito sempre con le stesse domande che si ripete sempre. Vorrei sapere la vostra.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Francesco,
visto che non è la prima volta che scrivi riguardo a questo tema, devo dirti che purtroppo il conforto e la comprensione non bastano a risolvere il tuo problema mentre potrà farlo un adeguato percorso di psicoterapia che evidentemente ancora non hai deciso di intraprendere.
Pertanto ti esorto a rompere gli indugi per uscire da questa trappola mentale e da questi pensieri intrusivi.
Cordiali saluti.
Dr. Gernnaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6491 Risposte

18154 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Francesco,
come lei stesso afferma, niente basta a tranquillizzarla.. Niente che si possa scrivere su un portale web senza conoscere lei, la sua storia personale e relazionale, e la sua situazione attuale. Non resti da solo con le sue angosce, non abbia timore di rivolgersi ad uno psicologo, nel pubblico o nel privato, della sua zona di residenza per conoscere meglio se stesso e risolvere i suoi dubbi con un percorso di consultazione ed eventualmente di psicoterapia.
Se lo desidera rimango a sua disposizione.
Un cordiale saluto,
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

992 Risposte

458 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77300

Risposte