Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Doc omosessuale? Aiuto!

Inviata da Elena · 4 nov 2018 Orientamento sessuale

Salve dottore,
Sono una ragazza di 25 anni e sono fidanzata da circa un anno e mezzo con un ragazzo che è partito da quasi quattro mesi, non ci vediamo da tre mesi.
Tutto è iniziato circa due mesi fa, dopo aver parlato con un mio amico che mi ha confessato di essere gay e di non averlo scoperto subito sono entrata in una spirale di dubbi e paranoie chiedendomi se anch’io lo fossi e di non essermene mai accorta. Fino ad allora non mi era sfiorata mai l’idea di poterlo essere, sono sempre stata attratta solo ed esclusivamente dagli uomini.
Inizialmente riuscivo a calmarmi, capivo l’infondatezza della cosa, ma a distanza di un mese, non riesco più a calmarmi, non riesco a capire il perché di questi pensieri, non riesco a farmi una ragione di tutto questo nonostante sappia che amo il mio ragazzo, anche se alcune volte questi pensieri sono così forti che metto in dubbio anche la mia relazione.
Penso e ripenso, addirittura alcune volte non riesco a dormire, voglio solo che tutto finisca ma mi sembra che non abbia più la forza di poter affrontare il tutto. Sono sempre stata una ragazza forte, piena di vita, ma da quando il mio ragazzo è partito mi sono resa conto di essere sola e sopratutto fragile.
Ok, sono solo pensieri, non sono fatti ma perché continuano a girarmi in testa queste cose? Perché la mia mente non la smette e non mi da tregua?
Voglio che tutto finisca e voglio ritornare la ragazza di sempre. Non riesco a concentrarmi, non riesco ad uscire, non riesco a dedicarmi ai miei hobby. Non riesco più a fare niente. Sono arrivata al punto che quando sono circondata da donne, mi ronza per la testa “e se ti piacessero?” La mia risposta è sempre no, ma dopo due minuti mi ritornano a venire i dubbi.
Spero in una sua risposta, la prego, voglio che tutto finisca, voglio che tutto ritorni come prima e che io riesca a dedicarmi con tranquillità alla mia storia e alla mia vita.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 NOV 2018

Ciao Elena,
partendo dal presupposto che ad oggi, come da te detto, non ti piace nessuno del tuo sesso, ti chiedo: quale sarebbe il problema se ti accorgessi che ti piacesse una donna? Cosa è che realmente temi e ti spaventa di questo? Io mi immagino che un primo passo possa essere darsi una risposta a queste domande e prenderne atto.
Rimango a disposizione per qualsiasi richiesta-

Un saluto

Dott. Pierluigi Salvi - Associazione di Promozione Sociale LOGOS Psicologo a Empoli

146 Risposte

52 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82150

Risposte