Doc o no ?

Inviata da Anna caruso · 4 nov 2018 Disturbo ossessivo compulsivo

Sono 11 mesi che non riesco a vivere bene non capisco le mie emozioni non riesco a provare nulla per nessuno. Le mie paure oscillano tra l’anno paura di essere lesbica (che adesso non ho ) e la paura di non provare nulla per il mio attuale ragazzo. Penso di aver sofferto in precedenza di doc a causa della mia fissazione sulla fortuna e sfortuna, sulle malattie, sulla religione etcc ma non ho mai avuto dubbi o paranoie in campo sentimentale ciò e partito tutto a causa della mia ultimo relazione nella quale sapevo di non provare nulla però sono stata superficiale e ho lasciato scorrere perché mi piadeva la situazione è perché inizialmente non mi pesava essendo una relazione a distanza per 7 mesi appena sono apparsi dubbi o ansie ho iniziato a stare male poiché si era istaurata una sorta di dipendenza nei suoi confronti a causa di tanti fattori, dopo 7 mesi di sofferenza vera e proprio sono riuscita man mano ad allontanarmi ma durante anche questo periodo sono iniziate altre paure come l’anno paura di essere lesbica che mi ha portato ad allontanarmi da tutte le mia amiche che mi creavano ansia addirittura quando messaggiavo. Ho iniziato a uscire con altri ragazzi continuando però a restare in contatto con il mio ex ma nemmeno con questi ragazzi e andata bene e durante le uscite mi è capitato di sentire mancanza per il mio ex ma non ho mai avuto voglia di ritornarci solo una forte nostalgia di quello che pensavo di provare e della situazione in generale. Quando e finita con gli altri ragazzi ogni volta che chiudevo ( hanno chiuso loro) non provavo dispiacere ma lo sentivo come un pezzettino che si aggiungeva alla sofferenza che già provavo per me stessa così ho continuato a parlare con il mio ex finché non incontro questo ragazzo ( mio attuale ragazzo) esteticamente mi piaceva tantissimo ( nonostante avessi ancora la paura di essere lesbica) i suoi modi di fare mi piacevano un casino il fatto che non mi mostrasse interesse mi intrigava ancora di più ho provato una gelosia fortissima senza motivazione fin da subito anche se non ho mai avuto voglia di avere una relazione in generale il pensiero mi creava ansia (tutto ora che sono in una relazione mi viene ansia a pensare di stare in una relazione.) Non ho mai avuto però il desiderio di abbracciarlo o di baciarlo poiché è come se provassi noia verso qualsiasi tipo di affetto in amicizia famiglia etcc ho anche pianto per lui all inizio e non piangevo per un motivo legato all altra persona da più di un anno e non provavo determinate cose da quando avevo 12 anni non della stessa intensità ma molto vicino ma nonostante questo comunque non riuscivo a togliermi i dubbi anche quando abbiamo iniziato a sentirci più mi dimostrava interesse più mi saliva L ansia e più stavo male. Iniziamo comunque una relazione anche se all inizio L idea mi creava solo ansia angoscia e tedio incredibile. Dopodiché man mano questi dubbi queste ansia e questa stanchezza si attenuava e ho iniziato a provare belle emozioni ma dopo ritornava tutto alternandosi un periodo la paura di essere lesbica e un altro la paura di non provare nulla per lui e lo paragono ai miei amici per capire se fosse stato mio amico era l’anno stessa cosa e mi sembra di sì a volte anche se dei momenti veramente ho sentito delle sensazioni bellissime che non provavo da tanto poi mi venivano i dubbi e le paure se vedevo un ragazzo per la paura che potesse piacermi e potessi provare qualcosa in più rispetto al mio ragazzo adesso è un paio di giorni che mi sento completamente diversa e provo un senso di stanchezza abbattimento e alcune cose che fa quando mi da affetto delle volte soprattutto in questi giorni mi crea ansia e stanchezza noia non so definirlo ma un magone dentro che non so cosa sia soprattutto da quando lui mi ha detto di esseresi innamorato di me mi crea un ansia incredibile poiché io non riesco a dirlo ne lo sento non sento una cosa fortissima nei suoi confronti c è non riesco a provare niente in generale anche se ripeto ci sono periodi giorni o settimane in cui sto benissimo con lui e mi sento “ritornata” ad un anno fa prima di conoscere il mio ex ma poi ho questa sensazione questa stanchezza che mi costringe quasi a lasciarlo anche se da una parte lo vorrei perché così non devo continuamente capire cosa provo per lui dall altra ho perché non voglio perderlo ma anche quando dico Chen non voglio perderlo una vicina mi dice che forse lo voglio solo come un amico ed effettivamente non lo so poiché da quando mi sono lasciata con il mio ex compreso con lui negli ultimi mesi ricevere amore mi trasmette angoscia e noia che devo fare per riavere le mie emozioni però non riesco più ad essere serena ?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 NOV 2018

Gentile Anna,
quello che mi viene da dirle è che spesso quando non siamo in grado di comprendere le nostre emozioni probabilmente c'è qualcosa di inesplorato, di icnomprensibile che ci blocca. Le domande che lei si pone sono in fin dei conti legittime è il modo di viversele che forse è divenuto pesante e insostenibile e che soprattutto la tiene lontana dalla emozioni belle e piacevoli e le trona indietro come frustrazione. Sarebbe probabilmente utile un eprcorso di psicoterapia che la aiuti a comprendere meglio l'origine di questi dubbi che finiscono con l'essere così pesanti. Un saluto. Dott.ssa Gilda Di Nardo

Dott.ssa Gilda Di Nardo Psicologo a Roma

70 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88350

Risposte