Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Doc o ansia?

Inviata da Fred · 4 nov 2016 Ansia

Salve, è da un po' che penso ad alcune cose lette online riguardo il sentimento dell'amore, ho letto un articolo dove diceva che l'amore è un illusione e non esiste davvero per la scienza dimostrato con test ecc, un altro che dice che è una cosa ideologica e culturale, un altro ancora che dice che è un sentimento umano e allo stesso tempo culturale, in quanto dicono che sia come avere un buon amico dicendo però che e sempre un sentimento misterioso.
Un altro dice che la monogamia è innaturale per l'essere umano per vari motivi, la necessitè di cambiamenti, il fatto che le donne provino orgasmi multipli dunque certi studi hanno dimostrato che dovremmo essere promiscui ecc.
Ora io quando provo un attrazione per una ragazza penso sempre a queste cose, la vita mi sembra strana, da quando ho letto questi articoli.
Mi dico se tutto cio che vedo è una finzione vedi le coppie, gente sposata, i miei genitori stessi ecc se non dovesse essere tutto diverso e non come adesso, a me piace così com'è, anzi penso al fatto che se mai mi troverò una ragazza il fatto che uno poi esca insieme al cinema in pizzeria ecc mi viene il pensiero se è una cosa che in realtà non dovrebbe capitare, per gli artcoli letti come descritti sopra, mentre a me piace invece il fatto che uno esca con la ragazza in giro ecc.
Spero abbiate capito.
È da 3 mesi che provo ansia, i primi sono stati molto pesanti parlandone con la mia famiglia e il medico di base sto usando da circa 1 mese Xanax e anafranil, e sto molto meglio ma e chiaro che non e come quando ero tranquillo e sereno prima di leggere questi articoli.
È da 2 mesi che uso xanax ora interrotto e sto continuando a prendere solo anafranil 1 comp 75mg la sera.
1 giorno mi sento meglio un altro un po meno..
Considerando che mio fratello maggiore credo abbia il doc da contaminazione spesso si rilava le mani piu volte, potrei avere qualcosa di simile credo.
Come devo reagire mentalmente per stare meglio? Devo lasciarli correre senza combatterli e rimuginare? E fregarmene?
Che consigli potete darmi da medici e come persone?
Vi ringrazio tanto.

Grazie per il vostro tempo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 NOV 2016

Gentile Fred,
ognuno ha i suoi valori,le sue credenze e le sue idee sulla vita, sulla morale, su ciò che è bene e ciò che è male.
Se tu hai un concetto dell'amore e di come si porta avanti una relazione sentimentale in maniera "tradizionale", non c'è motivo di abbracciare idee diverse solo perchè hai letto questo o quell'articolo.
Se invece ciò che leggi o che ascolti ti fa nascere dubbi ossessivi ed intrusivi che si impongono alla tua mente e ti causano ansia e malessere allora la faccenda cambia aspetto potendosi ipotizzare un disturbo ossessivo tale da indurre la prescrizione dei farmaci.
Tuttavia, per stare meglio puoi anche decidere di intraprendere un percorso di psicoterapia (che è una cura eziologica e non sintomatica) e nel frattempo la tua idea di lasciar correre i tuoi pensieri o ansiogeni senza combatterli e rimuginare mi sembra una buona idea.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6875 Risposte

19178 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 NOV 2016

Gentile Fred, se io le chiedessi esplicitamente di non pensare ad un elefante rosa lei a cosa pensa?
Il meccanismo dei pensieri intrusivi è più o meno la stessa cosa. Più lei non vuole pensarci e più è naturale che ci pensi.
Un percorso psicologico potrà aiutarla a capire la natura di questi pensieri e il funzionamento che ne sta alla base, per poterli affrontare nel modo migliore in modo tale che non risultino più un problema.
È ovvio che l'amore ha tante sfaccettature, ognuno può pensarlo e viverlo come crede senza che vi sia un approccio giusto o sbagliato.quello che importa è che ci fa star bene!
A disposizione tramite portale.
Dott.ssa Denaro Francesca
Prato

Dott.ssa Francesca Denaro Psicologo a Prato

103 Risposte

136 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 NOV 2016

Gentiile ragazzo,
se prendi farmaci per il disturbo che descrivi penso dovresti fare anche una terapia psicologica per uscirne. Ti consiglio di provare con la terapia strategica breve perchè è molto efficace con i DOC e per di più è veloce.
saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

718 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte