Doc da relazione o no??? Aiutatemi sono in crisi!!!!

Inviata da anonima242526 · 24 ago 2019 Terapia di coppia

Salve.
Vi scrivo perchè non sopporto già più questa situazione che mi fa stare davvero malissimo.
Premetto che sono una ragazza di 18 anni, e sono sempre stata una avvolta nei suoi pensieri... che si fa paranoie inutili... e molto ansiosa.
Sto con il mio ragazzo da 2 anni, lui ha 19 anni, ed è il mio primo vero amore. Con lui ho scoperto cosa vuol dire amare, perchè prima l'unica cosa che ho provato sono state delle cottarelle di qualche mese.
Lui è perfetto.
Non mi ha mai fatto mancare nulla, ha sempre dato tutto se stesso per farmi contenta, ha messo da parte tutti per me e nonostante la mia possessività nei suoi confronti che non lo faceva praticamente vivere, ha sempre scelto di stare con me e ha continuato ad amarmi, comprendendo sempre i miei comportamenti eccessivi.
Tralasciando qualche litigata dovuta alla mia possessività, siamo sempre stati una coppia perfetta.
Il mio problema, però, è iniziato da una questione che mi porto dietro da quando ho iniziato la relazione.
Il mio ragazzo, prima di me, non ha MAI avuto esperienze o ragazze... mentre io ho avuto un paio di fidanzatini per 2 o 3 mesi, e delle esperienze sessuali con 4 persone differenti.
Questa cosa all'inizio lo faceva soffrire molto, continuava a chiedermi tutti i minimi particolari... e dalla paura di essere lasciata, sono arrivata a mentire, portandomi dietro queste bugie per, appunto, 2 anni.
Fino a 3 giorni fa...
Lui ormai ha la mentalità più aperta, non soffre più per queste cose perchè ormai sa che sono cambiata e che per me c'è solo lui, e quindi neanche ci pensava più.
Ma la mia testa, che come ho detto all'inizio mi fa sempre molti scherzi, mi ha fatto pensare totalmente a caso a tutte le bugie che gli ho detto.
I sensi di colpa, quindi, hanno iniziato ad essere sempre più forti... tanto da rivelargli tutto il giorno dopo, perchè non avevo intenzione di fare una vita intera con la persona che amo a mentirgli su una cosa che ha sempre voluto sapere.
Tremavo e piangevo, sia prima di dirglielo e anche nel momento della "rivelazione"
Dopo averglielo detto? È stato davvero comprensivo... mi ha detto che il suo amore per me non finirebbe mai, che mi guarda con gli stessi occhi di prima, e che non gli frega più niente di queste cose perchè sa che ormai sono solo sua.
Ho pensato "ma quanto sono fortunata ad avere una persona così al mio fianco???"
Ma da quel momento... è iniziato l'incubo, che mi porto dietro da solo 3 giorni, ma che già non sopporto più!
All'inizio, dopo avergli raccontato quelle cose, non riuscivo a guardarlo in faccia o a dimostrargli affetto per la vergogna di ciò che avevo fatto (perchè alcune esperienze vissute sono state davvero assurde) e anche perchè queste cose gliele avevo nascoste per ben 2 anni interi di relazione.
Non mangiavo, ogni boccone che facevo mi veniva il vomito, tremavo, continuavo a pensare a ciò che avevo fatto.
Ho detto... va beh, mi passerà! Sono cose del passato! E intanto il mio ragazzo cercava sempre di rassicurarmi...
Ma ora, non so cosa mi stia succedendo.
Da un paio di giorni, quando guardo il mio ragazzo, sento un vuoto... un vuoto bruttissimo che non avrei mai pensato di provare.
Non sento più le emozioni che provavo prima, e continuo a domandarmi se lo amo ancora.
E mi chiedo anche: "com'è possibile che non lo ami più? Fino a 3 giorni fa se non passavi la giornata con lui stavi malissimo! E quando stavi con lui eri appiccicosissima! Perchè ora ti senti così? Sei sicura di sentirti davvero così o è solo una tua impressione e fissazione?"
Continuo a vedere come mi sento quando lo abbraccio, quando lo bacio, quando dormo con lui...
Ogni tanto sento che c'è ancora qualcosa, e mi riprendo, ma alcune volte mi sembra che manchi l'emozione di prima... e inizio ad avere ansia.
Continuo a pensare a tutte le cose fatte assieme, tutto quello che ha fatto lui per me, guardo tutte le foto dei nostri momenti felici... e penso "ma sei sicura di non amarlo più o è solo una fase?"
Ho il magone e la tachicardia quando penso che l'amore per lui possa essere finito.
Mi sveglio prestissimo la mattina (cosa non da me) con il cuore a mille e con la testa tra i pensieri che non mi fa più riaddormentare.
Mi immagino una vita senza di lui, io che trovo un futuro ragazzo, lui una futura ragazza, e trovo tutto ciò un' ASSURDITÀ... una cosa che non sono MAI arrivata ad immaginare... perchè con lui sto benissimo!
Mi chiedo com'è possibile che seriamente da un giorno all'altro io abbia perso i sentimenti per una persona così fantastica... senza che lei abbia fatto niente per cambiarli? Perchè lui infatti non ha fatto mai NULLA che possa aver cambiato i miei sentimenti verso di lui.
E continuo a domandarmi perchè??? Perchè dopo la rivelazione che gli ho fatto mi sento così? Mi rassicuro dicendo che è una fase, e che devo darmi tempo di riprendermi dallo stress che ho sopportato per dirgli quelle cose.
Noi ora siamo anche in vacanza da un mese intero, 24 ore su 24 assieme, e voglio aspettare di vedere come mi sento quando, tornando a casa, non lo vedo più tutto il tempo.
Ho guardato su internet questo "doc da relazione" e mi sono vista in tantissimi aspetti.
Ma ho sempre il terrore che non sia quello e che davvero abbia perso i sentimenti verso di lui.
Tutto ciò solo a pensarci mi sembra assurdo... com'è possibile che così dal nulla ho smesso di provare dei sentimenti verso una persona così importante nella mia vita? Tanto importante da essere lei la protagonista di essa?
Secondo voi è solo una fase dovuta allo stress, l'agitazione e l'ansia che ho provato a dirgli quelle cose del mio passato??
Mi passerà??
Se questa cosa non mi passa neanche dopo un po' di tempo dopo essere tornati dalle vacanze, vorrei parlarne con i miei genitori per andare da uno psicologo e risolvere questo problema...
Ma poi il dubbio è... e se davvero hai smesso di amarlo e che quindi non c'è più nulla da fare??
Ripeto... mi sembra davvero strano che da un giorno all'altro smetta di amare una persona senza un motivo... quindi mi aggrappo al fatto che magari è una fase dovuta a quello che gli ho raccontato di me.
Voi cosa dite??

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 AGO 2019

Buongiorno,

Sono d'accordo con lei sul fatto che i suoi sentimenti non possano sparire nell'arco di tre giorni. Dal suo racconto sembra piuttosto che, dal momento in cui ha affrontato questo passo, per lei così difficile, lei non sia più in contatto con i suoi sentimenti. Come se avesse 'staccato la spina' dalle emozioni, ed ora è completamente assorta in pensieri ossessivi, per cui le uniche cose che riesce a sentire sono l'ansia e l'angoscia.
Spesso questi pensieri insorgono quando si ha una sensazione angosciante di perdita di controllo; non so se sia il suo caso. Mi ha molto colpita il modo in cui ha descritto la sua relazione: una storia perfetta, nella quale la rivelazione dei suoi precedenti rapporti ha, dal suo punto di vista, inserito un'incrinatura.
In realtà, le storie perfette non esistono, in ogni storia d'amore ci sono, e lei certamente lo sa e ne h affrontati, momenti di difficoltà, dubbi, crisi, e ad ogni crisi superata assieme, il rapporto diventa più solido. Perciò, se anche la sua rivelazione fosse stata un motivo di difficoltà (e a quanto pare il suo ragazzo non ne è stato per nulla turbato), avreste avuto modo di affrontarla assieme. Se anche, e non è il suo caso, lei avesse fatto qualcosa di molto sbagliato, avreste potuto parlarne e trovare una soluzione. Ora, lei ha semplicemente mentito sul passato, ma sembra che stia dando a questa omissione di informazioni un'importanza ben superiore a quanta ne ha, quantomeno per il suo ragazzo.
Per concludere, ribadisco che, probabilmente, i suoi sentimenti sono ancora tutti al loro posto, ma lei ora non riesce a sentirli, perché alle prese con una grande paura di aver compromesso la sua storia d'amore. Credo che rivolgersi ad un/una psicoterapeuta sia una buona idea, un percorso terapeutico le sarà d'aiuto a rimettere ogni pezzo al suo posto.
Carissimi auguri

Dott.ssa Valentina Cozzutto

Dottoressa Valentina Cozzutto Psicologo a Monza

43 Risposte

34 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85700

Risposte