Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Doc da relazione o consapevolezza di non esserne realmente innamorato?

Inviata da Giuseppe · 19 giu 2017 Terapia di coppia

Salve, leggendo nella comunità ho trovato molteplici storie, io cercherò di sintetizzare il più possibile la mia:
Sono stato ben 3 anni single dopo una relazione di 5, a parte piccole storie senza seguito alle quali nn ho mai sentito l'esigenza di dare importanza, a gennaio conosco una ragazza, tutto parte per il verso giusto nel senso che sn pieno di entusiasmo e desiderio con lei, piano piano però in così breve tempo ( circa 5 mesi ), mi rendo conto che i nostri caratteri nn si associano, litighiamo spesso soprattutto perché lei mi da l'impressione di essere ( in realtà per sua stessa ammissione ) una persona troppo "appiccicosa" e tale aspetto e' limato solo dal fatto che lavora tt i giorni dal lunedì al venerdì di pomeriggio fino a sera.
Tra i vari episodi anche infantili di gelosia, sempre da parte sua, un venerdì sera esco con i mie amici, cosa che le dissi il giorno prima, e durante la serata nonostante la contattassi lei spense il telefono ed appena lo riaccese invei' contro di me dicendo di volerla fare finita in quanto lei era rimasta sola a casa ed io ero altrove in sua assenza...inutile dire che qsta cosa mi ha segnato, lei il giorno dopo prese ed uscì cn i suoi amici e mi inviava foto e video della sua serata adducendo che per colpa mia io nn era li cn lei perché per il mio atteggiamento spesso ognuno esce a fatti suoi.
Per nn tirarla per le lunghe, la mia serata di venerdì fu fatta in compagnia di 7 amici che nn vedevo da mesi, tutti di sesso maschile, la sua tra amici ed amiche, ora io personalmente nn do peso a certe cose, e mi ritrovo con una persona che sa essere estremamente dolce, ma nn ascolta le mie esigenze, si sente messa da parte, fa ripicche ecc ecc...ora nonostante i suoi tentativi di ricucire lo strappo io sn come bloccato, non so darle un'altra possibilità e non so mandarla via completamente e nn capisco se per i sensi di colpa nei confronti di una persona che dice di tenerci a me o perché mi manca realmente, ed è come se fossi arrivato ad un punto di aver capito che oramai ho già riscontrato in lei atteggiamenti che potrebbero portarmi a litigare spesso, a ricevere ripicche, e dunque non costruttivi, preoccupandomi molto del futuro e di affiancarmi ad una donna per il resto della mia vita nn affine al mio modo di essere, avendo io 32 anni e lei 34.
Le mie troppe ed eccessive domande mi stanno mandando in reale confusione e vorrei capire se si tratta di doc da relazione o semplicemente mi sn spento cn lei...ho fatto l'unico esempio della goccia che ha fatto traboccare il vaso, ma in troppe situazioni nn mi sn sentito ascoltato e spesso mi sn ritrovato ad affrontare situazioni con lei alle quali nn ero pronto ( come ad esempio conoscere i suoi familiari).
Spero di essere stato abbastanza chiaro da poter ricevere quanto meno risposte che mi inducano a risolvere il famoso dubbio esposto nella domanda di partenza.
Grazie mille a chi risponderà :)

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 GIU 2017

Buonasera, lei si fa molte domande perché senza dubbio tiene a questa persona.
Ciò che però è evidente sono le necessità di rassicurazioni da parte di questa ragazza oltre di avere un rapporto esclusivo.

Detto questo se ho ben compreso la ragazza ha scelto prima di chiudere, poi di recuperare. Dopo soli 5 mesi nei quali il rapporto dovrebbe risentire del benefico influsso dell'innamoramento e pertanto dovrebbe essere tutto in "costruzione" c'è stata invece una destrutturazione.

Sarà così ogni volta che le cose non saranno come vuole la sua partner?

A 32/34 anni si dovrebbe essere per lo meno in grado di parlare, confrontarsi ed esprimere le proprie esigenze col partner. Fare ripicche risulta essere stucchevole e forse un po' infantile.

A meno che la giovane donna non decida di smettere di giocare coi suoi sentimenti e di comportarsi da adulta nei suoi confronti è per lei in qualche modo autoprotettivo pensare di "lasciarla andare". Trattenerla, per rimanere in tema, senza che la giovane donna lavori sulle proprie insicurezze e si impegni (so che le sembra un paradosso, ma è ciò che percepisco)seriamente nel costruire il vs rapporto (confrontandosi con lei sui vari temi, invece di avere pretese unilaterali che se non soddisfatte darebbero il via a una chiusura/interruzione temporanea etc) vedo pessimi esiti.

Credo che lei sappia di essere una persona e non l'appendice di qualcun altro.
E credo che pur tenendo a questa persona abbia razionalmente immaginato un prossimo futuro con queste non rosee premesse...
In fondo ha già compreso come sia meglio agire, sono i sentimenti a frenarla.
Non sembra però essere affetto da Doc da relazione se è questo a preoccuparla.

Non capita spesso di innamorarsi e amare, ma è possibile imbattersi in persone che confondano la devozione con l'amore.

Spero di averle dato qualche utilespunto di riflessione

Claudia Popolillo - Studio Logos Psicologo a Lodi

213 Risposte

215 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GIU 2017

Caro Giuseppe,
effettivamente un comportamento come quello della tua ragazza dopo solo cinque mesi che vi conoscete merita un’attenta riflessione da parte di entrambi. Quando si forma una coppia stabile di fatto si stipula, anche se non si mette per iscritto come fanno i divi di Hollywood, una specie di contratto nel quale si chiarisce tutto quello che uno si aspetta dall’altro (sia in termini comportamentali che affettivi). Cosa c’è scritto nel vostro “contratto di coppia” sulle uscite con gli amici? Che ogni tanto potete uscire anche singolarmente o che dovete sempre uscire assieme? Ora se riuscite a trovare un ragionevole accordo su questo primo articolo e riuscirete a metterlo in pratica andate avanti con gli altri articoli del “contratto” e completatelo. Altrimenti salutatevi e andate ognuno per la vostra strada.
Un cordiale saluto.

dott. Gabriele Andreoli
psicologo psicoterapeuta

Dott. Gabriele Andreoli Psicologo a Isola della Scala

22 Risposte

14 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GIU 2017

Carissimo, sicuramente alla base dei comportamenti della sua compagna ci sono delle emozioni, probabilmente negative. Mi spiego. La sua compagna potrebbe sentirsi insicura e ciò potrebbe nascere, vista l'età, da esperienze passate, magari anche indirette. Non tanto la gelosia quanto la paura, di essere presa in giro potrebbero portarla a comportamenti eccessivi. Ora, lei potrebbe cercare di rassicurarla, ma nello stesso tempo parlarle col cuore in mano e farle capire che non si sente a suo agio in questa relazione e proporle di lavorare insieme, per una relazione più soddisfacente per entrambi.
Penso che lei al momento non riesca a lasciarla non certo per un DOC da relazione, ma perché in fondo questa ragazza le piace e sa che per lasciarsi c'è temo e che prima bisogna provare a risolverle le difficoltà e poi se mai, si getta la spugna, non prima.
In bocca a lupo.
Dott.essa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

418 Risposte

194 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82150

Risposte