Disturbo sessuale? Se sì come fare?

Inviata da Christian · 27 giu 2016 Problemi sessuali

Salve, mi chiamo Cristiano e ho 19 anni.
Io e la mia ragazza, stessa mia età, stiamo insieme da poco più di un anno. I rapporti sessuali completi sono davvero molto sporadici (uno ogni 3/4 mesi). Per lei, anche con altri partner, il sesso "è sempre stato solo dolore", soltanto con me è riuscita ad avere rapporti decenti, ma comunque non indolori. Alcune posizioni per lei sono ancora impraticabili. Dopo un poco, il dolore della penetrazione è insostenibile. Aggiungo che è una ragazza estremamente ansiosa (ha sofferto di una gastrite ansiosa durante il liceo, la quale si ripresenta a volte anche ora). Perdonate la lunghezza, ma le mia questioni sono due: non pretendo alcuna diagnosi, ma la causa di questo dolore è più probabilmente psicologica o organica?
E soprattutto: non riesco a convincerla, forse perché non trovo il modo di farlo, a fare una visita psicologica o quantomeno ginecologica. Ottengo sempre la risposta "è normale, sono fatta così, non ci si può fare nulla". Come posso fare per convincerla? È davvero "normale", e data questa normalità anche "inevitabile", che una persona provi dolore durante la penetrazione, pur non avendo un'anatomia anomala? Vi ringrazio infinitamente per la cortesia,
Cristiano.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 GIU 2016

Caro Cristiano,
le difficoltà sessuali che descrive possono avere sia origine fisiologica che psicologica e per capirlo naturalmente bisognerebbe affrontare un percorso in questo senso, quindi sottoponendosi a visita ginecologica e chiedendo una consulenza psicologica. Mi pare di capire però che la Sua ragazza non intenda intraprendere un percorso di questo tipo e che non percepisca la questione come problematica, o almeno questo è quanto asserisce. Dal momento che non é possibile, e, aggiungerei, nemmeno tanto sensato, obbligarla a fare delle visite e dei colloqui contro la Sua volontà il mio suggerimento per ora é di capire come possa trovare spazio questa dimensione nel vostro rapporto: come impatta la vostra vita sessuale sul vostro rapporto di coppia e cosa succederebbe se in qualche modo cambiasse? Avete mai avuto modo di parlare di questo insieme?
Rimango a disposizione,
Cordialmente

Annalisa Anni
Psicologa Padova

Alternativamente-Centro di psicologia di Annalisa Anni Psicologo a Padova

505 Risposte

931 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102350

Risposte