disturbo della concentrazione

Inviata da Anka. 23 mar 2012 22 Risposte  · Dislessia

Figlio di 11 anni che fa la prima media.Secondo inseganti avrebbe un grave disturbo della concentrazione. Chiedono accertamenti pero' mi manca le possibilita' materiali e un'assicurazione medica. Dove posso rivolgermi almeno per un test a pagamento e che costo ha? grazie.

Miglior risposta

Gentile Anka,

non credo che un semplice test possa confermare o meno la "diagnosi" propostale dagli insegnanti di suo figlio. Credo, invece, che uno screening più completo, comprensivo di uno o più colloqui individuali e di alcuni test specifici con relativa analisi e restituzione, possa essere più indicato per le esigenze sue e di suo figlio. Le consiglio di contattare uno psicologo scolastico esperto in disturbi dell'apprendimento che possa fugare ogni suo dubbio e darle indicazioni più efficaci. Per quanto riguarda l'ipotetico costo, può farsi un'idea consultando il tariffario dei professionisti psicologi sul sito dell'Ordine Nazionale degli Psicologi: ad esempio, una seduta di counseling/colloquio psicologico può costare dai 35 ai 135 euro per un'ora di attività, mentre per la valutazione delle funzioni cognitive globali (batteria di almeno 3 test specifici) si può andare dai 100 ai 350 euro.
Spero di esserle stato d'aiuto.

Dott. Marco Ardesi

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Anka,
le insegnanti di suo figlio si sono sicuramente dimostrate molto attente ma direi di attendere il responso di un esperto per qualsiasi tipo di diagnosi; Può contattare il suo medico di base o rivolgersi alla ASL della sua zona. Tramite il servizio pubblico, si può accedere, ad un accertamento neuropsichiatrico per il ragazzo anche tramite mutua. Non è da escludere che si possa trattarsi di un momento di particolare difficoltà per il ragazzo che, di fronte ad un passaggio importante come quello dalle elementari alle medie, potrebbe avere bisogno di un maggior supporto.
I miei più sinceri auguri,
Dott.ssa Ornella Convertino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 APR 2012

Logo Studio Convertino Studio Convertino

34 Risposte

17 voti positivi

Presso ogni ASL territoriale esiste una Unità Operativa Materno Infantile. Lei potrà prenotare una visita con il Neuropsichiatra Infantile, che Le chiarirà ogni dubbio.
Sarà il collega Neuropsichiatra a valutare se è necessario sottoporre suo figlio a test.
Cordiali saluti
Dott. ssa Valeria Rinaldini

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

30 MAR 2012

Logo Dott.ssa Valeria Rinaldini Dott.ssa Valeria Rinaldini

67 Risposte

49 voti positivi

Buongiorno Signora,
per una diagnosi accurata può rivolgersi ad un centro di Neuropsichiatria infantile o presso uno psicodiagnosta esperto, raggiunta la quale si potrebbe individuare la necessità di un intervento di tipo psicoeducativo o supportivo a seconda delle evidenze e della Vostra disponibilità, unita a quella del ragazzo.
Cordialmente, Dott.ssa Carlotta Zanaboni

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

28 MAR 2012

Logo Centro Ticea di Carlotta Zanaboni e co. Centro Ticea di Carlotta Zanaboni e co.

3 Risposte

può rivolgersi sia alla sua asl di appartenenza o da uno psicodiagnosta ,
distinti saluti Dott.ssa Eva Scardone

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2012

Logo Dr.ssa Eva Scardone Dr.ssa Eva Scardone

92 Risposte

32 voti positivi

Salve
nel suo caso puo' rivolgersi al dipartimento di Neuropsichiatria infantile della sua citta' e chiedere una valutazione psicdiagnostica ed esame neuropsicologico.
cordiali saluti
Dott.ssa Broccolini Oriana
Psicologa- Psicoterapeuta

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Es Psicologia Es Psicologia

11 Risposte

5 voti positivi

Salve, di solito nelle asl di competenza (non so da dove scrive) ci sono i dipartimenti di neuroprichiatria infantile. Si rivolga a loro per una consulenza (a suo figlio verranno somministrati test e ci saranno dei colloqui). Chieda al suo medico curante o pediatra (che le farà la richiesta) a quali dipartimenti può rivolgersi nella sua zona. buona giornata. dott.ssa Simona Rosati

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Simona Rosati Simona Rosati

39 Risposte

23 voti positivi

gentile signora, ne parli con il pediatra o medico di base di suo figlio.
è opportuno richiedere una valutazione del problema di concentrazione di suo figlio in un ospedale o in una clinica convenzionata in cui sia presente un servizio di neuropsichiatria infantile con impegnativa del servizio sanitario pubblico.
cordiali saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Centro Psicologia Clinica e Psicoterapia Centro Psicologia Clinica e Psicoterapia

2 Risposte

gentile Anka,
a mio avviso, per poter sondare la presenza di un reale deficit attenzionale, bisognerebbe somministrare alcuni specifici test neuropsicologici, ovvero test oggettivi che sono in grado di valutare se l'abilità indagata risulta nella norma. Il prezzo potrebbe variare, presso il mio studio, dai 100 ai 300 euro in base alle abilità da indagare. Ci tengo a precisare, che in alcuni casi, si manifestano apparenti difficoltà di concentrazioni pur avendo normali abilità attentive, ciò perchè le prestazioni sono influenzate da stili cognitivi particolari, da scarso interesse, o da caratteristiche psicologiche.
sperando di aver fornito informazioni per lei utili,
le auguro una buona giornata.
Dott. Paolo Chierchia

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Dott. Paolo Chierchia Dott. Paolo Chierchia

3 Risposte

2 voti positivi

Gentile utente, per effettuare la valutazione di cui necessita suo figlio non è necessario rivolgersi ad un privato. Dovrebbe contattare il servizio di Neuropsichiatria Infantile della asl del suo territorio e farsi prescrivere dal pediatra del bambino una "valutazione cognitiva" per l'eventuale diagnosi disturbo specifico dell'apprendimento. E' tutto gratuito o a seconda di quanto previsto dalla sua asl pagherà un ticket.
E' importante che lei lo faccia per poter usufruire di una legge apposita che tutela i bambini con questo tipo di problematiche per le quali gli verrano forniti degli strumenti dispensativi e un eventuale affiancamento. Prima si interviene nella riabilitazione di tali problematiche e più sarà facile prevenire determinate conseguenze sul piano psicologico e cognitivo per il bambino.
Cordiali saluti
Dott. Luca Altieri

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Dott. Luca Altieri Dott. Luca Altieri

29 Risposte

52 voti positivi

Buonasera Anka, di solito i disturbi dell'attenzione sono diagnosticati nelle scuole primarie. Comunque può chiedere al servizio materno infantile dell'Asl di residenza, sicuramente potranno aiutarla a fare una diagnosi corretta o determinare qual è il problema individuato nel contesto scolastico.
Buona fortuna,
dott.sa Elena Carbone

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Anonimo

Gentile signora, se ha problemi economici potrebbe rivolgersi alla ausl (oggi asp) della sua zona e chiedere una visita dallo psicologo, il quale potrà gratuitamente (o pagando il ticket) effettuare un controllo a suo figlio.
Per quanto riguarda l'ambito privato ogni professionista ha un tariffario, per cui bisognerebbe che lei ne contattasse direttamente qualcuno e farsi dire qual'è il prezzo richiesto.
I miei migliori auguri, dott.ssa Angela Virone.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Dott.ssa Angela Virone Dott.ssa Angela Virone

315 Risposte

208 voti positivi

Gentile lettrice....confido che abbia ricevuto la mia risposta

dottoCamilli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Psicologia Utile - Dottoressa Barbara Camilli Psicologia Utile - Dottoressa Barbara Camilli

5 Risposte

Buongiorno
sono la dottoressa Barbara Camilli dell'Associazione Psicologia Utile,
se necessita di una consulenza per valutare l'eventuale disturbo della concentrazione nel mio staff troverà ciò di cui ha bisogno.....
la consulenza ha un costo di 55 euro

se posso permettermi so figlio (secondo la mia esperienza) HA sì un problema ma limitato a questa fase della vita.....sarebbe utile capire che cosa lo distrare per aiutarlo a gestirsi efficacemente nelle situazioni che lo assorbono al punto tale da distrarsi...
nel mio sito www.psicologia-utile.it alla sezione (banner in alto) Programma CAM troverà dei corsi che teniamo sulla gestione emotiva di sè come in ansia rabbia paura....settimana prossima presso il mo studio si terrà il corso gestione della paura ....se volesse avere informazioni saremmo lieti di inviargliele

cari saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Psicologia Utile - Dottoressa Barbara Camilli Psicologia Utile - Dottoressa Barbara Camilli

5 Risposte

Gentile utente,
può rivolgersi ai servizi di psicologia o neuropsichiatria infantile della Asl della sua città, basta prenotare una visita generale dello sviluppo psichico, riportando le osservazioni delle insegnanti. Le stesse insegnanti possono indicarle il servizio, spesso collegato alla scuola. Si affidi con fiducia. Cordiali saluti e auguri

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Sportellopsiche Dott.ssa Stefania De Giovanni Sportellopsiche Dott.ssa Stefania De Giovanni

25 Risposte

8 voti positivi

Gentilissima Anka,
le consiglio di parlarne con il suo medico di condotta che le saprà dire nel dettaglio i servizi offerti nel suo territorio.
Cordiali saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Dr.ssa Elisabetta Bellagamba Dr.ssa Elisabetta Bellagamba

65 Risposte

45 voti positivi

Gentilissima Anka , sono poche le informazioni da lei descritte e diventa difficile darle un'indicazione. Comunque un disturbo della concentrazione indicato da un'insegnante potrebbe supporre genericamente un disturbo nell'apprendimento. Visto che non ha dato indicazioni sul nome della città in cui vive , le consiglio di prendere un appuntamento ( si dovrebbe pagare solo il ticket ) con il servizio di neuropsichiatria infantile della sua città oppure di parlarne con il medico personale di suo figlio per avere un'indicazione più precisa. In questo servizio suo figlio sarà sottoposto ad alcuni test sugli apprendimenti ( lettura-scrittura- calcolo) per valutare se c'è un disturbo negli apprendimenti ed iniziare una terapia con il logopedista , se, invece, si individuerà una causa psicologica a suo figlio verrà consigliato un percorso con uno psicologo del Servizio di neuropsichiatria infantile , quindi gratuito.
Dr Romina Bove

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

dott.ssa Romina Bove-psicoterapeuta

Buongiorno Anka. Non è necessario ricorrere a professionisti privati. Per una valutazione potrebbe, infatti, fare riferiemento ai vari centri che si occupano di infanzia e adolescenza, per esempio: nei grandi ospedali le Unità Operative di Neuropsichiatria per l'Infanzia e l'adolescenza, nelle ASL di competenza, in alcuni consultori - pubblici o privati - fanno valutazioni di questo genere pagando il ticket sanitario regionale. Il costo complessivo non è mai molto elevato, ma dipende dal numero di incontri e dalla regione geografica in cui abitate. Il problema si presenta nel caso debba ricorrere a una terapia, perché nel pubblico le liste d'attesa sono molto lunghe.
Spero di averle dato alcuni possibili spunti.
Cordiali saluti.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Centro Di Psicoterapia Dr.ssa Elisabetta Romanò Centro Di Psicoterapia Dr.ssa Elisabetta Romanò

19 Risposte

3 voti positivi

Cara Anka, perché non rivolgersi alla neuropsichiatria infantile del suo distretto?e poi se la scuola richiede una certificazione nel Asl può avere una valutazione neuro psicologica gratuitamente. In bocca al lupo.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Cecilia Cimetti

Gentile Anka, spesso in ambito scolastico vengono riscontrate alcune difficoltà di attenzione o di apprendimento che hanno poi bisogno di essere accuratamente diagnosticate per poter offrire ai bambini e ai ragazzi metodi e strumenti adeguati a superarle. Privatamente è possibile sia rivolgersi a psicologi che operano in studio sia accedere a centri specializzati nella diagnosi e nel trattamento di questo tipo di disturbi, sebbene la loro presenza dipenda molto dalla zona territoriale di appartenenza; esistono poi delle strutture pubbliche, in particolare le Unità di Neuropsichiatria Infantile (UONPIA) del territorio, che in genere prendono in carico queste situazioni. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani

992 Risposte

451 voti positivi

Buongiorno Anka, verrebbe da chiederle in prima batuta se le difficoltà di suo figlio sono recenti o le manifesta da sempre. In secondo luogo se si sono verificati cambiamenti o episodi significativi nella vostra vita famigliare o nell'ambito delle relazioni di suo figlio. Ha notato qualcosa? Al di là dei mille interrogativi posso consigliarle di rivolgersi alla sua Asl di riferimento (neuropsichiatria infantile) dopo averne preventivamente parlato con la pediatra. Lì somministrano anche i test. Se i tempi sono lunghi e desidera accorciarli può rivolgersi ad uno psicologo dell'età evolutiva della sua zona. Per quanto riguarda il costo dei test non saprei risponderle in quanto dipende molto dal tipo e dal numero reputati necessari dal professionista, nonchè dal suo tipo di onorario. Cordialmente la saluto. Dott.ssa Sabina Orlandini

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Dott.ssa Sabina Orlandini Dott.ssa Sabina Orlandini

336 Risposte

173 voti positivi

Il Deficit della Concentrazione può essere transitorio ed associato ad un temporaneo disagio di tipo emotivo o persistente e derivante da un vero e proprio disturbo neuropsichiatico quale il Disturbo dell'Attenzione con o senza Iperattività ( ADHD ) o ancora può presentarsi come sintomo secondario di un Disturbo dell' Apprendimento quale Dislessia, Disgrafia o Discalculia.
Esistono accertamenti neuropsicologici volti ad individuare la natura e l'entità del sintomo.
Per sottoporre suo figlio a tali accertamenti clinici può rivolgersi all' Unità di Neuropsichiatria Infantile della sua A.S.L di appartenenza.
La prestazione viene erogata gratuitamente dietro presentazione di impegnativa del pediatra con richiesta di visita neuropsichiatrica.
Dott.ssa Anna Cogotti dirigente psicologo A.S.L.n. 8 Cagliari

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Logo Studio Psicologia Clinica e dello Sviluppo Dott.ssa Anna Cogotti Studio Psicologia Clinica e dello Sviluppo Dott.ssa Anna Cogotti

2 Risposte

4 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Disturbo della concentrazione e dell'apprendimento

2 Risposte, Ultima risposta il 12 Aprile 2017

Credo di avere un disturbo ossessivo compulsivo, mi aiutate?

11 Risposte, Ultima risposta il 26 Dicembre 2018

Disturbo paranoide di personalità?

1 Risposta, Ultima risposta il 14 Maggio 2018

Disturbi d'ansia e attacchi di panico, help!

10 Risposte, Ultima risposta il 21 Ottobre 2013

Disturbo dell'attenzione, come aiutare mio figlio di 10 anni?

11 Risposte, Ultima risposta il 03 Marzo 2015

Non riesco a concentrarmi, esistono delle soluzioni?

1 Risposta, Ultima risposta il 30 Gennaio 2018

Come uscire da questa impasse?

1 Risposta, Ultima risposta il 13 Maggio 2019

Giornate trascorse tra letto e pc

5 Risposte, Ultima risposta il 08 Giugno 2016

Perché persiste la sensazione di stranezza?

1 Risposta, Ultima risposta il 24 Agosto 2017