Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Disturbi minzionali

Inviata da Piero il 24 nov 2015 Disturbi psicosomatici

Salve, da 3 anni ho la minzione frequente imperiosa e abbondante. Ho fatto visite urologiche, risonanza e preso antimuscarinici e antidepressivi ma nulla è' qua. In uno stato di relax noto che va via o anche quando sono stanco e dormo l'impulso perde forza, cosa vuole esprimere in psicologia?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Piero,
se sono state escluse tutte le cause organiche nella genesi del suo disturbo non restano che quelle psicologiche dal momento che la funzione vescicale può essere influenzata anche da cause psicogene.
E' consigliabile pertanto una psicoterapia preferibilmente di tipo cognitivo-comportamentale che includa anche tecniche di training vescicale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6600 Risposte

18481 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Piero
il significato psicologico di questa situazione è riferibile al bisogno di liberarsi di problematiche di vita presenti.
Nell'atto della minzione c'è associata la sensazione psichica di grande liberazione.
E' significativo il fatto che in stato di rilassamento il problema sia superato da solo e naturalmente.
Apprendere una tecnica di rilassamento (consiglio il Training Autogeno di J. H. Schultz) può essere la "chiave di volta" risolutiva al problema.
Forse anche comprendere da cosa o da chi vorrebbe liberarsi.
Uno psicoterapeuta le sarebbe di grande aiuto.
Cordiali saluti
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6735 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Essendo state escluse tutte le cause organiche e come anche confermato dai suoi momenti di "relax" sembra si tratti di una reazione psicosomatica le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta. Diversi approcci si sono dimostrati efficaci per la risoluzione di tali disturbi pertanto le consiglio di scegliere un terapeuta che oltre a confermarle di trattare tali difficoltà le dia fiducia. Spero di esserle stato utile. Dr E.Zinzi

Dr. Ettore Zinzi Psicologo a Taranto

20 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Piero,
Le informazioni che scrive sono poche per comprendere a pieno la sua problematica di minzione frequente. Sarebbe interessante capire cosa è accaduto nella sua vita 3 anni fa e come ha iniziato a svilupparsi il suo disagio. Anche un avvenimento che lei stesso potrebbe interpretare come "poco significativo" potrebbe in realtà nascondere un altro significato. È rilevante il fatto che nei momenti di relax questo disturbo tende ad attenuarsi. Quindi, se come dice, dopo i controlli medici non ha riscontrato nessun problema alle vie urinarie, le consiglio di intraprendere un percorso di psicoterapia durante il quale, sicuramente, potrà fare chiarezza sulle cause e motivazioni che caratterizzano il sintomo.
È probabile che lei abbia qualche difficoltà nell'esprimersi o nello sfogare una certa tensione o disagio pertanto il suo organismo reagisce espellendo ciò che può.
Cordiali saluti.
Dott.ssa Anna Gallucci

Dott.ssa Anna Gallucci, Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Vicenza

126 Risposte

68 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Quando mi accade di ricevere nel mio studio qualcuno con un sintomo simile al tuo, prima di tutto chiedo l'età, quindi l'esito degli accertamenti medici, nonché la storia personale. Praticamente una accurata anamnesi che qui manca del tutto, escludendo la sintomatologia, i vari rimedi non riusciti, uno stato di stress che certamente non può andarsene da solo o continuando per tentativi ed errori.
Certamente una psicoterapia si rende necessaria, non solo per un intervento immediato con una tecnica di rilassamento adeguata al caso, ma anche mirata ad un lavoro più profondo. Per esempio, io, come psicoterapeuta psicodinamica, uso la tecnica centrata sul linguaggio del corpo combinata con quella delle immagini, con lo scopo di indagare sullo stato emotivo che potrebbe essere la causa del problema. Ti starai rendendo conto che non si tratta di darti un consiglio alla spicciolata ma piuttosto di affrontare con la dovuta serietà una situazione che si sta protraendo troppo. Ti suggerisco di contattare subito uno/a psicoterapeuta che non si limiti ad un intervento di superficie o palliativo, ma che sia in grado di lavorare in modo più profondo per cogliere l'eventuale blocco tra la psiche ed il soma (se non ci sono reali cause organiche, il tuo è un disturbo psicosomatico). Resto comunque a tua disposizione per ulteriori chiarimenti se lo riterrai opportuno.
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

620 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Piero,
pur non essendo un medico mi viene da invitarla ad accertarsi di non essere affetto da diabete, del quale l'aumento della minzione è spesso uno dei primi sintomi.
Esclusa ogni condizione medica, il fatto che lei prenda in seria considerazione l'aspetto psicosomatico è già un primo importante passo verso la soluzione.
Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico che le consenta di capire il significato della sua condizione: un sintomo infatti non è un inconveniente da eliminare, ma è innanzitutto un prezioso segnale con cui il nostro corpo comunica quando la nostra psiche non riesce a farlo. Il significato di un sintomo non è definito a priori in modo meccanico, ma è unico per ogni persona, con la sua storia, la sua personalità e la sua emotività. La minzione, ad esempio, può essere legata al tema del controllo dei propri impulsi, ma anche dell'aggressività, dell'espressione delle emozioni e molto altro.
Se sarà disponibile a mettersi in gioco per il suo benessere, ne varrà la pena.

Dott.ssa Elisabetta Ranghino Psicologo a Candelo

9 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Piero leggendo la sua storia,e avendo escluso tramite esami medici una causa organica al suo problema,posso solo consigliarle di intraprendere una psicoterapia cognitivo-comportamentale grazie alla quale potrà trarre i benefici di tecniche come il training autogeno o la mindfulness,per gestire e superare il suo problema probabilmente causato da ansia e stress.
Un caro saluto Dott.ssa Battilani

Dott.ssa Battilani Cristina Psicologo a Parma

57 Risposte

23 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Piero,

La minzione frequente è talvolta una conseguenza di stati di stress. Se come dice lei non ci sono evidenze mediche e tale disturbo si attenua in momenti di "tranquillità", è possibile che lei stia vivendo uno stato di stress. Se sente che già corrisponde a verità, provi a consultare un professionista psicologo o psicoterapeuta che padroneggi tecniche per la gestione dello stress. Non so da che città scrive ma anche nel pubblico (negli ospedali che forniscono servizi di psicologia o nei consultori) c'è possibilità di accedere a percorsi sulla gestione dello stress.

Dott.ssa Annalisa Corbo

Dott.ssa Annalisa Corbo Psicologo a Cornaredo

17 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbi psicosomatici

Vedere più psicologi specializzati in Disturbi psicosomatici

Altre domande su Disturbi psicosomatici

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78200

Risposte