Disturbi d'ansia e attacchi di panico

Inviata da Marta · 19 gen 2016 Ansia

Buongiorno,
sono una ragazza di quasi 23 anni.
Soffro da qualche mese di disturbi d'ansia e attacchi di panico, dovuti ad un episodio accaduto a fine ottobre 2015, quando mentre ero al lavoro mi sono sentita male, ho avvertito sudorazione e giramenti di testa. In quel periodo stavo poco bene perchè ho avuto sinusite e assumevo antibiotici, inoltre avevo una sensazione di orecchie ovattate. Andai al pronto soccorso (su consiglio del medico) dove mi visitò un otorino e non riscontrò nulla.
Io da quella volta mi sono preoccupata moltissimo, ho effettuato anche una RM encefalica e cervicale, la quale non ha evidenziato nulla, fatta eccezione di una minima protrusione discale delle vertebre c6-c7. Il medico mi dice che i disturbi di giramenti di testa che ho avuto possono essere legati a quello, infatti soffro in alcuni periodi di tensione cervicale con conseguenti lievi vertigini.
Avevo effettuato anche esami del sangue ed erano tutti buoni, ad eccezione dei valori di globuli rossi e emoglobina, poiché soffro di talassemia.
Ora, ogni volta che mi sento poco bene, che mi viene male ad un orecchio o che sono influenzata, ho il terrore che si ripeta tutto ciò successo mesi fa.
Quando sono al lavoro ho paura di alzarmi per paura di sentire girare la testa.
Non so più come risolvere questa situazione, nonostante le rassicurazioni delle analisi mediche io sono terrorizzata di sentirmi male nuovamente. Forse perché non è chiaro il motivo per cui mi ero sentita male? Forse sono attacchi d'ansia?
Concentro tutta la mia tensione a livello cervicale con conseguente sensazioni di sbandamento e rigidità muscolare.
Sono giovane e mi sembra assurdo dover scrivere certe cose ma ho bisogno di capire come poter risolvere questo problema.

Vi ringrazio, spero in una risposta confortante.

Buona giornata.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 GEN 2016

Buongiorno Marta,
probabilmente per lei il fatto di stare male ha un significato più profondo. Si innesca un circolo vizioso che le amplifica la paura di stare male. La terpaia cognitivo comportamentale le può essere di aiuto per comprendere e gestire i pensieri che innescano la sua ansia.
Un caro saluto e se dovesse aver domande mi contatti.

dott.ssa Miolì Chiung
Studio di Psicologia Salem
Milano - Agrate - San Donato M.se

Anonimo-125892 Psicologo a Milano

220 Risposte

914 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2016

Buongiorno, da quello che descrive mi sembra che la sua paura di stare nuovamente male possa essere anch'essa fonte d'ansia. Esclusi tutti i fattori organici, l'ansia può farle avere i sintomi da lei descritti. Sarebbe necessario capire come gestire questa paura in quanto mi sembrerebbe si sia instaurando in lei un meccanismo di ansia anticipatoria, cioè sta male per paura di poter ristare male.
Le consiglierei di rivolgersi a qualcuno nella sua zona, psicologo/psicoterapeuta pubblico/privato a seconda delle sue preferenze, per cercare di capire se vi possano essere delle preoccupazioni a cui lei non ha fatto inizialmente caso che possano aver attivato i sintomi da lei riportati.
Sperando di esserle stata d'aiuto
la saluto cordialmente
Dott.ssa Anna Mura

Dott.ssa Anna Mura Psicologo a Torino

46 Risposte

106 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2016

Buongiorno Marta,
avendo escluso ogni componente organica, è molto probabile che le sue paure si trasformino in attacchi d'ansia. La tensione che si accumula nella zona del collo e delle spalle può portare ad una contrazione muscolare tale da poter provocare dei lievi capogiri. Il problema è che, a questa sensazione, lei ha legato una risposta di paura che aumenta ancora di più la tensiione innescando isposte neurovegetative sempre più ansiogene.
Potrebbe esserle molto utile apprendere il training autogeno di Schultz fatto da un terapeuta esperto.
Cordiali saluti
dott. Anna Ambiveri
Psicologa-Psicoterapeuta

Dott.ssa Anna Ambiveri Psicologo a Torino

64 Risposte

60 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2016

Buongiorno Marta

si rivolga a un terapeuta EMDR, una pratica di psicoterapia molto efficace nel trattamento di queste sintomatologie (ansia e panico) che hanno un origine del genere da Lei descritto. (un episodio traumatico)

In bocca al lupo!

Dott.ssa Cristina Fumi
psicologa psicoterapeuta
Milano

Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

233 Risposte

233 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GEN 2016

Marta
visita medica e controlli medici appropriati innanzitutto.
Mi da l'impressione che occorra un approccio integrato alla situazione che va studiata attentamente, prima per escludere patologie fisiche e secondo per l'intervento psicoterapico.
Hai molto bisogno ri poter riacquisire fiducia nel tuo corpo e sensazioni positive che sostengano un senso di sicurezza interiore.
Annche io ti consiglio il Training Autogeno di Schultz per portare miglioramento,
ma solo una volta escluse patologie fisiche.
Non scoraggiarti, se farai i passi necessari al progresso potrai migliorare la situazione.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7044 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GEN 2016

Gentile Marta,
Indipendentemente dal poco rilevante reperto radiologico cervicale, e' molto probabile che il senso di instabilità e di vertigine sia in relazione ad una sua insicurezza di base ed agisca da trigger nello scatenare l'attacco di panico con amplificazione dei sintomi neurovegetativi e successiva paura che si possano ripetere momenti simili.
La soluzione è in un percorso di psicoterapia che la aiuti ad acquisire un migliore equilibrio interiore ed una migliore autostima rafforzando la sua struttura di personalità.
Il suggerimento è per una terapia cognitivo comportamentale con training di rilassamento autogeno.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
Medico-chirurgo, psicologo clinico ,psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna ( Salerno ).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GEN 2016

Gentile Marta,
nell'attacco di panico vi è un circolo vizioso che si instaura e si auto-rigenera che è quello della "paura della paura"; infatti, come nel suo caso, un primo episodio che di solito si tenta di spiegare con cause organiche, fa vivere la persona nell'ansia e nella paura che ciò che ha provato quella prima volta si possa ripetere e si possano provare le stesse sgradevoli sensazioni, quali tachicardia, sudorazione, giramenti, fino ad arrivare al "timore di morire". Ovviamente, i dati riscontrati dagli esami possono costituire una concausa del suo malessere, ma credo che tutto ciò vada approfondito attraverso un consulto psicologico o una psicoterapia.
Valuti quanto i suoi disturbi compromettono la sua vita quotidiana e provi a pensare se non valga la pena di affrontare un percorso che le permetta di migliorare sia la sua salute che la sua qualità della vita.
Saluti
Dott.ssa Angela Beatrice Marino

Dott.ssa Angela Beatrice Marino Psicologo a Arese

49 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88450

Risposte