Distinguere i problemi derivanti dall'ansia da quelli effettivi di salute.

Inviata da Daniela · 17 ott 2019 Ansia

Salve, sono una ragazza di 27 anni e da un paio di anni ho iniziato ad avere problemi di salute. Tutto è iniziato con dei forti bruciori di stomaco, in un periodo particolarmente stressante della mia vita, per poi sfociare in mancanza di appetito, vomito, dolori al petto, congestione nasale e muchi alla gola, forti pressioni alla testa. Ho fatto tutti gli esami del caso, ma l'unica cosa che mi hanno detto è che sono un soggetto allergico e che tutti questi fastidi sono derivati dall'ansia. È possibile questo? Ho sempre sofferto di stati ansiosi ed una volta sono andata all'ospedale per un'attacco di panico, ma non capisco se fosse così da cosa potrebbe essere scatenato. Ormai è uno stato di malessere e paura generale.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 OTT 2019

Gentile Daniela,
è senz'altro possibile che i sintomi fisici che ha descritto derivino dall'ansia, tanto più che in passato ha già avuto un attacco di panico sottovalutandolo.
E' molto frequente che il paziente non riesca a darsi le spiegazioni per la sua ansia ed è proprio per questo che bisogna intraprendere un percorso di psicoterapia che porta alla consapevolezza delle origini dei disturbi psicologici per poterli poi trattare e liberarsene.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7538 Risposte

21080 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 OTT 2019

Salve Daniela. Quello che lei ha fatto finora per la sua salute le ha permesso di escludere una causa organica all'origine dei suoi disturbi. Non avendo consapevolezza delle cause della sua ansia potrebbe intraprendere un percorso sia per risolvere i suoi sintomi che per conoscersi meglio. A questo punto si tratta solo di decidere come e con chi affrontare l'ansia e sopratutto gli attacchi di panico. Potrebbe fare un colloquio con un collega psicoterapeuta e se si troverà bene decidere un percorso in tal senso. Cordiali saluti dott Lorenzo truffi

Dott. Lorenzo Truffi Psicologo a Perugia

27 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 OTT 2019

Gentile Daniela le suggerirei di rivolgersi al più presto ad uno psicoterapeuta per poter capire insieme a cosa sono dovuti questi sintomi e lo stato ansioso di cui ha parlato. Trovando l' origine dell' ansia di può affrontarla a risolvere il problema alla base. Sarebbe i utile curare i sintomi senza trovare la vera causa.

Anonimo-163829 Psicologo a Arezzo

12 Risposte

1 voto positivo

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 OTT 2019

Buongiorno Daniela,

innanzitutto riuscire a comprendere se un dolore fisico abbia delle basi effettivamente biologiche/ fisiologiche è molto importante.
In questo caso mi pare che lei stessa abbia già indicato l'ansia come uno stato che le è familiare. Sicuramente il suo stesso medico l'avrà già informata che l'ansia si manifesta molto comunemente con sintomi all'apparato digerente (mal di pancia, nausea...) ma anche giramenti di testa e dolori cervicali.
E' molto importante imparare a comprendere le motivazioni ed i significati che sottostanno l'emergere di una crisi di ansia, poiché queste possono ripresentarsi in momenti diversi della nostra vita, in base a diversi fattori.
Quando questi stati di malessere diventano tanto forti da impedirle di uscire di casa e provocarle addirittura paura, allora è decisamente importante rivolgersi ad un professionista, in modo che lei possa pian piano fare chiarezza in queste sensazioni fisiche ed emotive. E soprattutto possa ricominciare a vivere la sua quotidianità senza paure!

Dott.ssa Chiara Fornoni Psicologo a Milano

4 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 OTT 2019

Salve Daniela, ha fatto bene a rivolgersi ad un medico per accertamenti sullo stato del corpo: se questi hanno dato esito negativo è senz'altro possibile che siano sintomi fisici di un forte stato ansioso.
I nostri stati psichici influenzano sempre il nostro corpo, e viceversa, a volte in maniera più sottile, in questi casi neanche ce ne accorgiamo, altre volte in maniera più dirompente, come nel suo caso, ma il dialogo mente-corpo è continuo e costante.
È naturale, di fronte ai suoi sintomi, preoccuparsi, specialmente se non si riesce a capire bene quale possa essere l'origine. Le consiglio di rivolgersi ad un professionista nella sua zona che possa aiutarla a fare chiarezza in questo, e vedrà che in relativamente poco tempo le cose andranno meglio.
Saluti
Dott. D'Angelo
Milano/Lodi

Dott. D'Angelo Salvatore Psicologo a San Donato Milanese

22 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 OTT 2019

Gentile Daniela,
È assolutamente possibile che, dopo un periodo di stress e tensioni, il suo corpo si stia "ribellando" e le stia dicendo qualcosa, soprattutto se lei ha già escluso ogni parologia clinica.
L'ansia è una manifestazione di un'anticipazione di un evento negativo o pericoloso che sfocia nell'attacco di panico. Io approfondirei questo aspetto iniziando un percorso psicoterapeutico.
Un caro saluto ed in bocca al lupo

Dott.ssa Miriam Aliberti Psicologa

Dott. Miriam Aliberti Psicologo a Torre del Greco

11 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 OTT 2019

Buongiorno, se ha già fatto tutti gli accertamenti medico del caso, si, l'ansia può provocare sintomi fisici nell'ordine di quelli che lei ha detto. Ha detto di aver sviluppato i sintomi in un periodo stressante della sua vita quindi è molto probabile che di fronte allo stress reagisca andando sul corpo e su sintomi fisici. Questo può accadere quando la componente emotiva viene messa in secondo piano.
Anche l'attacco di panico è l'espressione fisica di una o più emozioni negate o distorte (chiaramente a livello inconsapevole).
Un caro saluto. Luisa

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

426 Risposte

470 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102250

Risposte