Disperazione più totale per un uomo

Inviata da Rosa · 19 nov 2014 Terapia di coppia

Salve a tutti!
Vi scrivo la mia storia... Ho 30 anni e per 5 anni ho vissuto una storia molto difficile con un uomo più grande di me di 13 anni. Innamoratissima. Io molto aperta di mentalità, lui pieno di fisime e manie, con un rapporto molto morboso con la madre (aveva un fratello che gli è morto tra le braccia a 27 anni, si è sempre sentito in colpa per questo anche se di colpe non ne aveva perché è morto per via di un'aritmia cardiaca e la madre non ha mai superato il lutto buttandosi anche nell'alcol e dicendogli spesso che era meglio se fosse morto lui piuttosto che il fratello). Abbiamo convissuto due anni, due anni difficili per via di due caratteri diversi e abitudini diverse,poi a maggio di quest'anno è tornato dalla madre con la scusa di curarla e per me è stata una gran delusione. Il rapporto è andato avanti difficilmente fino a fine agosto quando di comune accordo abbiamo deciso di prendere una pausa riflessiva fino a Natale (Anche se comunque ci siamo frequentati lo stesso in verità...). A settembre ho conosciuto un ragazzo che ho frequentato poco, due mesi, poi l'ho lasciato perché volevo tornare dal mio uomo,mi ero decisa... Gli ho detto che ero disposta persino a trasferirmi da lui (io ho una casa di proprietà che però a lui non piace) pagando un affitto,cambiando paese e abitudini... Lui è d'accordo ma mi risponde che dei suoi colleghi gli hanno detto che se proprio ero innamorata di lui avrei cercato una sistemazione ai miei animali (ho un cane e un gatto e lui non sopporta gli animali). Non basta mai quello che faccio... Poi ieri mi ha scritto un messaggio dove mi diceva che dei suoi colleghi gli hanno fatto vedere delle pagine Facebook dove viene a conoscenza della mia storia con il ragazzo a settembre e mi dice che è tutto finito. Mi ha condannata senza ascoltarmi... Oggi l'ho aspettato fuori lavoro per spiegarmi, per fargli capire che non è stato niente (perché davvero non è stato niente, è stata solo una frequentazione innocente e basta) per cercare di fargli capire che se non ero interessata a lui non avrei mai voluto fare certi passi,che sono passi importanti e difficili per me, che li faccio per lui... Ma lui non vuol sentire ragione. Tra l'altro non ha visto niente di che su Facebook...dice di aver visto un ti amo scritto dal ragazzo da qualche parte con me che gli rispondo con un cuore (cosa che a me non risulta proprio...)... Cmq anche se fosse,Lui non ha visto slanci di affetto da parte mia, ha visto un cuore e questo basta... Adesso io sono distrutta. Mi sento come se non ci fosse un futuro per me, non riesco a respirare, piango e basta... Che devo fare? Come devo agire? Io sono disperata... Gli ho detto di pensarci almeno, lui ha detto che ci penserà... Ma lo conosco abbastanza x sapere che andrà male. Che ne sarà di me? Io senza lui mi sento morire, e non è un eufemismo... Non lo farei mai eh, ma prima x un secondo ho pensato persino di porre fine a questa sofferenza... Tranquilli, ribadisco che non lo farei mai,è stato un pensiero di un attimo. Giusto x farvi capire come sto... Che posso fare? Grazie di tutto, buona giornata

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 NOV 2014

Ciao Rosa, hai solo 30 anni e sei molto giovane.
Lui ha scelto, ha scelto di essere un "compagno" per la madre (il padre forse è morto tempo fa...?), ha scelto di sentirsi condannato per la mote del fratello, ha scelto di lasciarti cercando anche una scusa plausibile per cui non fosse lui "quello che lascia", ha scelto di fare decidere per la sua vita alla madre, agli amici mai a se stesso. Quando ha scelto te?
Scegli te stessa e vivi, perché tutto quello che potrà darti questo rapporto così come è impostato è toglierti non solo il posto dove vivi, la tua casa, i tuoi animali...ma anche te stessa.
Fatti aiutare da qualcuno che possa supportarti e scoprire perché ami un un uomo, una storia travagliata che ti vampirizza...invece di un amore dove il dono di sè all'altro. l'accoglimento e l'affetto sono la norma. Un uomo che a 43 anni si fa influenzare dai colleghi è psicologicamente un immaturo 15enne... un uomo che vuole da te tutto e in cambio lascia qualche briciola, ti chiedo che amore prova?
Scusa la franchezza, e magari ti risulterò impopolare...ma l'amore è un'altra cosa.

Claudia Popolillo - Studio Logos Psicologo a Lodi

213 Risposte

223 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 NOV 2014

Cara Rosa
non ci sono i presupposti con una persona del genere di costruire una storia serena.
La cosa migliore è trovare la forza e il coraggio di voltare pagina e iniziare seriamente a pensare a te e alla tua vita.
La situazione si è molto trascinata e ora tu sei in stato di saurimento di energie e di sfinimento fisico.
Pensa a riprenderti e a pensare a quale può essere il tuo futuro in una relazione più equilibrata e serena con un altro uomo.
Tu sai dare tanto ma, a volte, il dare non va nella direzione giusta.
Il tuo Dare deve andare in altra e più proficua direzione.
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6995 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2014

Buongiorno Rosa.
Si sente che sta vivendo questa storia con un grandissimo dolore.è difficile relazionarsi a una persona imprevedibile come il suo fidanzato. Da quanto scrive non è possibile capire come sia fatta lei,al di la della relazione con lui. Questo mi colpisce,perché sembra che per lei ora non esista altro. Lui sembra molto in difficoltà,ma il motivo principale non chiaro.
Mi sembra che ciò che dovrebbe chiedersi è perché vuole continuare a stare con lui,se sa che andrà tutto male. Separarsi è molto doloroso e spesso ci vuole del tempo, ma in questo caso mi sembra che ne uscirebbe alleggerita,alla fine.
In ogni caso,se sente di stare troppi male,anche in relazione a quanto dice alla fine del messaggio,non esiti a farsi aiutare. Le relazioni "disfunzionali" a volte sono davvero dannose.
Cordialmente

Dott.ssa Serena Vallana

Dott.ssa Serena Vallana Psicologo a Torino

19 Risposte

18 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2014

Carissima,
visto che dopo che lui ti ha lasciata, se pur con il valido motivo di accudire una madre che non lo ha mai considerato adeguatamente, annullandolo in relazione al fratello morto, e la tua sana reazione di frequentare un altro, direi che l'unica alternativa è quella di continuare la tua strada senza di lui. Pensa che lui inconsciamente e per riempire il vuoto creato dal rapporto con una madre che lo fa sentire perennemente in debito trasferisce su di te la stessa esigenza attraverso richieste che mai colmerebbero il'pozzo di S. Patrizio' che si porta dentro (anche l'alibi relativo alle tue piccole creature pelose è affettivamente aberrante, ma non gli basterebbe).Vorrei aiutarti da qui ad elaborare il lutto per la separazione definitiva da lui, onde evitare che tu cada in una profonda depressione qualora continuassi con la dipendenza da una relazione mortificante e mortifera, però ritengo che tu debba subito iniziare un breve percorso terapeutico di persona. Nel frattempo posso sostenerti a distanza. Auguri
Dottssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

642 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2014

Cara Rosa,
Capisco la sua sofferenza mista a delusione ma deve anche pensare a se stessa, a cosa desidera da una relazione e dalla sua vita.
Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti,
Dott.ssa Gerbi

Dott.ssa Martina Gerbi Psicologo a Asti

143 Risposte

259 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte