Disagio nei rapporti intimi

Inviata da katia · 5 ago 2019 Problemi sessuali

Buonasera,

Sono una ragazza di 25 anni, studentessa universitaria. Ho una relazione stabile da più di 6 anni, ma come dice anche il mio ragazzo "non c'è mai stato molto feeling a livello intimo". A parte non provare nessun tipo di piacere, anzi fastidio, mi sento molto a disagio. In quei momenti, penso che mi stia "usando" come oggetto di piacere e che, in fondo, la relazione sia per lui finalizzata a questo, che non mi voglia bene, mi sento quasi violentata, sfruttata e quando il tutto è finito mi rimane un senso di contaminazione. Mi sento invece rassicurata dagli abbracci, coccole, stare mano nella mano, solo in baci in bocca o peggio sulla lingua mi disgustano un po'.
Tra di noi va tutto bene, a parte il sesso.

Non so se possa avere qualche importanza, ma quando ero adolescente mi sono recata da un fisioterapista per problemi alla schiena e questo mi ha chiuso a chiave in una stanza buia e ha abusato di me. Mi sono sentita veramente sporca, non c'era "sapone" che potesse lavare via quella sensazione.


Grazie per le risposte.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 AGO 2019

Cara Katia,

può essere molto difficile parlare di esperienze traumatiche come quella da lei vissuta e a cui accenna solo al termine della sua lettera.
Sono esperienze che non vengono cancellate dal trascorrere degli anni; il loro ricordo può essere confinato in un angolo nascosto di noi, ma finché non trovano il giusto spazio di espressione ed elaborazione seguiranno altre vie, a noi sconociute, per farsi strada e esprimere ciò che non è stato possibile dire a voce.

Forse lei non avrà sporto denuncia per quanto subito, né ne avrà parlato con qualcuno a lei vicino che potesse aiutarla a trovare la forza di denunciare. Ricordi che può farlo ora; certi reati non conoscono prescrizione.

E' arrivato il momento per lei di rivolgersi ad uno psicoterapeuta che l’aiuti a trovare il suo spazio.

Resto a disposizione e le invio cari saluti.

Dott.ssa Barbara Furlano
Psicologa, psicoterapeuta, Specilista in Psicologia Clinica - Asti

Dott.ssa Barbara Furlano Psicologo a Asti

94 Risposte

158 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 AGO 2019

Gentile Katia,
credo proprio che l'abuso subito in adolescenza abbia avuto molta importanza nel causare il suo vivere tuttora con disagio la sessualità con il suo ragazzo, tanto più se non ha mai denunciato questa violenza e non ne ha mai parlato con nessuno.
Pertanto, per poter vivere in modo sano le emozioni correlate alla sessualità, c'è bisogno di elaborare questo trauma in un percorso di psicoterapia che sarebbe bene intraprendere senza ulteriore indugio.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7180 Risposte

20399 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 AGO 2019

Buongiorno Katia, sicuramente l'abuso é un esperienza traumatica che ha modificato le emozioni nellacvicinarti a un rapporto sessuale. Con l aiuto di una psicoterapia con EMDR (che nasce per elaborare le esperienze traumatiche) possiamo trasformare i ricordi traumatici in modo da modificare il tuo senso di impotenza e di disgusto provato in quel momento e riappriopiarti del tuo corpo e di sensazione di serenità e piacere anche. L'impotenza si tramuterà in capacità e apertura nel poter fare delle scelte vivendo le in maniere vitale. Rimango a disposizione per informazioni e per sciogliere eventuali dubbi. Buona giornata

Dott. Davide Milanese Psicologo a Tortona

212 Risposte

65 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2019

Cara Katia,
non so se i problemi sessuale con il tuo ragazzo derivano da l'esperienza di abuso che hai subito, ma so di per certo che traumi e violenze subite possono influenzare tutta la nostra esistenza e il nostro modo di vivere e comportarci con gli altri. Lavorare a livello psicoterapeutico sull'abuso subito ritengo quindi sia di fondamentale importanza per te, al fine di ristabilire un pieno e consapevole contatto con i tuoi vissuti psichici ed emotivi, soprattutto quelli riguardanti la sfera sessuale ma non solo, che rischiano di influenzare e condizionare tutta la tua esistenza.
Rimango a disposizione per qualsiasi richiesta o domanda.

Un abbraccio.

P. Salvi

Dott. Pierluigi Salvi - Associazione di Promozione Sociale LOGOS Psicologo a Empoli

146 Risposte

54 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2019

Cara Katia,
l’aver subito un abuso sessuale è un trauma che descrive e che si manifesta nella relazione con il suo ragazzo. La presenza di un pensiero che il sesso sia finalizzato al solo piacere dell’altro, il sentirsi un oggetto e coinvolta nel vissuto di contaminazione, il disgusto sono i segnali di un esperienza traumatica. La ricerca di affetto, coccole mi sembra il suo modo per essere rassicurata, e per allontanarsi da quel che arriva durante il rapporto sessuale, ma in un rapporto sentimentale la sfera sessuale è una parte vitale della relazione.
Credo le sarebbe utile un aiuto psicoterapeutico per elaborare le manifestazioni latenti della sua triste esperienza adolescenziale. Le sarebbe di aiuto individualmente e nel rapporto con il suo fidanzato.
Disponibile per approfondimenti.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

498 Risposte

167 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2019

Buongiorno Katia,

penso che quello che ha scritto alla fine della domanda sia centrale per la sua problematica. Comprendo il suo sentirsi "sporca" e percepire come se il suo compagno durante i rapporti la "sfruttasse" come se fosse un oggetto. Credo che le due cose siano collegate e per poter superare questo blocco è necessario intraprendere un percorso psicologico presso un professionista della sua zona.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può contattare
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1666 Risposte

1180 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2019

Salve Katia,
Ho letto il suo racconto e mi sento di dirle che forse lei è ancora bloccata a quel brutto momento, se attualmente non riesce a lasciarsi andare con il suo ragazzo. Le consiglio di intraprendere un percorso per rielaborare l’accaduto e dare parola ai suoi vissuti. È importante che lei riesca a vivere serenamente il suo rapporto di coppia e riesca a ritrovare il proprio benessere.
Resto a sua disposizione.

Dott.ssa Elisa Simeoni

Dott.ssa Elisa Simeoni Psicologo a Brescia

26 Risposte

15 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2019

Gentile Katia,
occorre guarire la ferita emotiva, il trauma che ha vissuto è ancora attivo e pericoloso in quanto non elaborato e trattato. L’abuso è un crimine e come tale andrebbe affrontato. Lei reagisce in modalità proiettiva, ovviamente il rapporto sessuale si colora di emozioni negative e vissuti pesanti.
Le consiglierei vivamente di intraprendere un percorso psicologico quanto prima.
Resto a disposizione per informazioni
Cari saluti
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2254 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25700

domande

Risposte 90450

Risposte