Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Disagio con la terapeuta

Inviata da Eleonora Giusti il 3 set 2019

Salve, dottori, sento di dover scrivere qui poichè mi porto da mesi l'ingiustizia profonda d'aver subito violenza fisica da mio padre per aver sostenuto mia madre quando gl'ha comunicato che abbiamo scoperto che manomette apposta il termosifone quando il clima è rigido per farlo spegnere o abbassare. Questo ha causato in me grande rabbia profonda che ho dovuto portarmi da più di 6 mesi. Ho fatto molto per risolvere il problema del fatto che mio padre è stato violento come v'ho scritto, dato che il sito dei carabinieri afferma che la violenza è un vero reato , ma il centro antiviolenza ,come la maggior parte delle persone che stanno nel centro in cui abito, sono poco disponibili , dato che non risponde quasi mai nessuno .
Ha pure scritto che si poteva denunciare la violenza entro 6 mesi, ma le forze dell'ordine m'hanno detto entro 3 e sia il centro che la dottoressa m'hanno fatto perder tanto tempo che alla fine è scaduto il termine e non ho potuto denunciare, anche se ci tenevo davvero. Io, però sono fermamente determinata a non far passare liscia una colpa cosi grave , perciò ho pensato che dovrò andare da un avvocato e far di tutto per pagarlo in seguito tramite mia madre, anche se fosse gratis , dato che non guadagno, facendo pagare mia madre, anche se non voglio correre nessun rischio . La questura, però, m'ha comunicato che ci vorrebbe un certificato medico d'ansia, nel caso di denuncia per maltrattamenti. Ho parlato del certificato alla terapeuta, ma lei non m'ha detto che lo farà , nonostante io sento ansia profonda per questo problema, intimandomi che lei non fa ciò che voglio e che lei valuta il contesto , dicendomi che lei è una terapeuta professionista, ma, in realtà una psicologa che ho contattato ha acccertato che la dottoressa è stata davvero attratta da me, desiderandomi una volta, per cui è certo che non è stata professionale, come tanto vuole e dice d'essere, anche se non ammetterà nulla. Ho cercato di cambiarla, ma fin'ora non ho trovato nessun dottore vicino , per cui so che non è affatto facile sostituirla. Ricordo che più volte m'ha causato sofferenza , perchè non le interessa affatto di causarmi profondi dispiaceri , per cui ho deciso di non venire da lei per quasi 6 mesi, cercandone un'altra , ma quella da cui sono andata m'ha dato ansia e non la considero molto competente , ma superficiale, per cui sono tornata da questa. Non avrei mai pensato che la terapeuta e la psicoterapia mi causassero sofferenza, anche se quando le ho parlato dei grandi dispiaceri che mi causa , lei dice sempre che c'è il codice deontologico . La terapeuta che fa sedute con mia sorella è affettuosa ed amichevole con mia sorella e non fredda e distante come disgraziatamente è spesso la mia , ma questo non significa che la sua dottoressa non segue il codice etico degli psicoterapeuti e lei non ha mai pensato di cambiarla. Un vostro collega m'ha detto che se trovassi affetto , se si presenta un problema , sarebbe meno difficile da risolvere, per cui io non dovrei impiegare tante risorse del mio carattere , seppure è proprio forte, a causa delle molte disgrazie ingiuste ed immeritate della mia vita. Una delle più importanti è stata quella, che nonostante so dalla psicologa che ho molte risorse e potenzialità e sono considerata pure attraente dai ragazzi, non ho mai trovato l'occasione di conoscere un ragazzo con cui potermi fidanzare, nonostante mi sono impegnata davvero svariate volte, andando in molti posti , conoscendo più persone per trovare l'occasione per fidanzarmi e non sono piccola. Questo avrebbe reso la vita che conduco grazie alla mia personalità forte, felice ed agevole, ma non si può determinare la fortuna, per cui , ingiustamente, non tutti trovano l'opportunità di conoscere un fidanzato, anche si merita l'amore e s'è pronti, come affermano il sito d'una psicologa ,iscritta qui e riza. Terminato ciò, le mie domande sono come fare se mio padre si dispiacerà per il pagamento per l'avvocato, dato che è avaro davvero , anche se dirò ai miei familiari che è per difendermi dal fatto che è stato violento con me e dal fatto che erano suoi complici, per mancanza della virtù di comprensione , nonostante anche altre volte mio padre è stato un pò violento con noi familiari e vorrei sapere se voi conoscete un'altra soluzione ai problemi correlati del termosifone e della violenza . Riguardo , invece, alla dottoressa, cosa mi suggerite ? M'auguro che qualche terapeuta sensibile, come sono io, sappia rispondermi . Nonostante le molte ingiuste sciagure in cui mi sono dovuta trovare nella vita, una vostra collega , la Dottoressa Lucia Mantovani, m'ha scritto che non devo esitare nel contattarla per comunicare sul sito , per cui m'auguro che sia disponibile per la mia domanda . M'auguro che almeno qualche terapeuta sappia rispondermi tra non molto. Distinti saluti, Eleonora Giusti. Ho precisato come mi chiamo perchè sul sito non esce come mi chiamo davvero .

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Eleonora,
innanzitutto si dovrebbe comprendere meglio in cosa è consistita la violenza fisica che dice di aver subito da suo padre, violenza che (come qualcuno le ha detto) dovrebbe essere anche certificata da un referto medico.
Sarebbe poi preferibile che lei non si sostituisse a sua madre, se davvero ha un marito violento, nel prendere le opportune iniziative di sporgere denuncia o rivolgersi ad un legale.
Lei dice di avere un carattere forte ma in realtà sembra più un carattere permaloso, rancoroso e puntiglioso che, tra l'altro, non aiuta nel costruire buone relazioni.
Se infine, come dice, è convinta che terapeuti e psicoterapia le causano sofferenza, dovrebbe preferire di farne a meno.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6609 Risposte

18511 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19300

domande

Risposte 78250

Risposte