Dipendenza morbosa dalla figura materna

Inviata da Michelle · 31 mag 2021

Buonasera,
Sono una mamma di una splendida bambina di 2 anni e mezzo, molto affettuosa sensibile e davvero intelligente.
Ho deciso di allattare mia figlia finche avessi potuto .. e ho portato questo compito avanti fino a 10 mesi ovvero prima del rientro previsto per il lavoro.
In tutto il periodo di allattamento la mia bambina ha avuto una dipendenza esagerata nei miei confronti e rifiutava qualsiasi altra persona le stesse intorno al mio posto, persino il padre , solo un po con la nonna materna stava a giocare ma comunque sempre in mia presenza, e appena cambiavo anche stanza nella stessa casa aveva sempre delle crisi di pianto inconsolabili.
Pensavo questa cosa dipendesse dall’allattamento e dalla tenera età della piccola e quindi ho deciso di tornare a lavoro il più tardi possibile nella speranza che fosse solo una fase.
Ogni giorno invece per poter andare a lavorare dovevo uscire di nascosto come una ladra altrimenti mia figlia mi si attaccava addosso disperata come se la stessi abbandonando per sempre.
Passavano i mesi e la situazione non migliorava , la bambina non riusciva ad abituarsi al fatto che io uscissi di casa, e cominciava ad avere sonno irrequieto e nervosismo ,complice anche una nonna iperprotettiva che non mi faceva stare mai tranquilla ma marcava sempre il fatto che la bambina soffrisse troppo la mia mancanza e che avesse queste crisi di pianto esagerate e fosse addirittura depressa .
Dopo 5 mesi nemmeno dal mio rientro decido di lasciare il lavoro sperando di rasserenare la bambina e farla crescere più sicura di se visto che ha un carattere molto ansioso e insicuro.
La bambina oggi ha due anni e mezzo e la situazione non è migliorata , anzi io ancora oggi non posso uscire di casa o lasciarla con il papà o a casa dei nonni per andare a sbrigare qualcosa poiché la bambina non accetta in alcun modo di stare lontana da me neanche per pochi minuti, ha crisi di pianto e rabbia se non le do retta e pretende sempre le mie attenzioni in maniera esagerata tanto da non lasciarmi fare neanche una chiacchierata con il papà.
Ha qualche disturbo con il cibo in quanto ha da sempre avuto paura di assaggiare cose nuove infatti lo svezzamento è stato un totale fallimento .. qualche risultato lo stiamo raggiungendo ora che è più grande , e qualche disturbo del sonno , in quanto ha un sonno davvero agitatissimo , la notte si rotola nervosamente, si siede a volte nel letto e poi si butta con la faccia sulle sbarre della culla, esce continuamente dal suo letto per venire a dormire sul mio cuscino e si toglie di continuo le coperte insomma sembra non sia per niente tranquilla.
Vorrei tanto aiutarla a staccarsi gradualmente da me e vederla più sicura e indipendente ma senza crearle dei traumi visto la forte dipendenza che ha nei miei confronti, perché questo rapporto quasi morboso non le fa bene e la porta a non relazionarsi con gli altri o a fare
Le cose che avrebbe voglia di fare , infatti il papà mi dice che sembra che quando io le sto lontana la bambina è più serena ..
non so davvero come potrei iscriverla neanche all’asilo in queste condizioni sinceramente.
Spero vivamente che qualcuno di voi possa darmi un consiglio perché non so più che fare, sono demoralizzata mi sento in gabbia e la bambina sicuramente lo percepisce ed è l’ultima cosa che voglio perché la amo da morire e non vorrei mai mortificarla.
grazie a chiunque mi aiuterà.
Un saluto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 30000

domande

Risposte 102150

Risposte