Dipendenza dagli altri

Inviata da Gabriele Angelin · 9 feb 2018 Depressione

Salve, mi chiamo Gabriele. Vorrei porre una domanda di tipo teorico di psicologia (da un po' di tempo sono interessato alla materia...) ma che mi riguarda anche personalmente. Perché, nella letteratura specifica, il comportamento o lo stile di personalità viene (paradossalmente) considerato dipendente anche quando una persona tende a non chiedere l' aiuto di un' altra persona, anche quando ne ha oggettivamente bisogno? Se ad esempio nel mio posto di lavoro devo sollevare un grosso carico ed evito di chiedere aiuto ad un mio collega presente lì vicino, dove sta il comportamento dipendente? Vi ringrazio per l'attenzione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 FEB 2018

Salve da quel poco che scrive non si evince dipendenza affettiva, ha descritto una situazione di lavoro e circoscritta, ho pensato subito ad altro, ma le consiglio un percorso terapeutico per approfondimenti.

Dott.ssa Caruso Fabiola Psicologo a Termoli

13 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 FEB 2018

Per dipendenza, si intende l'idea che per vivere bene si abbia assoluto bisogno della vicinanza di un'altra persona, ma non dei suoi muscoli

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

422 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 FEB 2018

Buongiorno Gabriele.
Temo ci sia confusione nella definizione di "dipendente".
Se, come poni tu la questione, fosse dipendente chiunque si trovi nella condizione di chiedere aiuto per una qualsiasi ragione, saremmo classificabili tutti come dipendenti.
Per dipendenze si intendono quelle condinzioni in cui il soggetto vive in funzione del soddisfacimento di quello specifico bisogno, limitando di molto la propria libertá personale, creando uno stato di sofferenza a se stesso o, come nel gioco d'azzardo, anche alle persone vicine a causa delle possibili ingenti perdite.
Il concetto ora che ho espresso é molto generico ma potresti andare a ricercare in modo più dettagliato questa definizione cercando in rete cosa è la dipendenza secondo i criteri riportati, ad esempio, dal DSM.
Spero di esserti stato di aiuto.

Dott. Andrea Guerrini Psicologo a Empoli

29 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88400

Risposte