Dipendenza affettiva e amicizia

Inviata da soniaferr · 5 apr 2020 Dipendenza affettiva

Salve a tutti,
da un paio di mesi a questa parte soffro una situazione di malessere, premetto che sono cresciuta in un ambiente tossico con dei genitori che mi hanno fatta sentire invisibile e non degna di amore; a luglio dell'anno scorso ho conosciuto R., un ragazzo con cui ho stretto subito un forte legame, c'era sintonia e ci capivamo e scherzavamo su tutto, siamo diventati amici in poco tempo e senza accorgercene abbiamo sviluppato nei mesi una cotta per l'altro, forse nulla di importante che sarebbe svanito presto com'è poi successo, se non fosse che per le ferite che mi porto dall'infanzia e per la morte di un mio amico avvenuta prima di conoscere R. mi sono resa conto stringendo sempre di più con lui di aver avuto dei bisogni che lui colmava, come quello di accettazione, e ho sviluppato poco dopo una dipendenza affettiva che ha fatto credere ad entrambi che la cotta fosse qualcosa in più. Anche lui era reduce da un periodo buio e gli è successo lo stesso con me. Siamo stati insieme per due mesi prima di accorgerci di questa dinamica e abbiamo chiuso, abbiamo provato a mantenere i rapporti per l'affetto che era rimasto ma io ho sentito la necessità di distaccarmi per riflettere su tutta la situazione e per stare meglio in generale.
È passato un mese e con l'aiuto della mia psicoterapeuta che frequento da un anno sto provando ad elaborare e a colmare da sola i miei bisogni, è anche grazie a lei che in fondo con R. non è stata una dipendenza affettiva forte perché anche se non riuscivo sempre a metterli in atto perché ho capito che si impara con il tempo, avevo con me degli strumenti validi per capire bene o male me stessa e il nostro rapporto e non uscirne troppo danneggiata.
Perdonatemi la lunga premessa, la mia domanda è, è possibile ritornare amici senza ricadere nella dinamica della dipendenza? Perché parlandone con lui so che non gli potrebbe più accadere, per me non ne sono sicura... molte cose mi sono passate, c'è solo un po' di gelosia, o ad essere onesta possessività, che mi preoccupa e mi fa credere di no... Solo che davvero lo vorrei come amico ed io manco a lui, perché mettendo da parte tutto, era un'amicizia bellissima e lui è tanto importante per me
Grazie in anticipo a chi risponderà

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Vedere più psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Altre domande su Dipendenza affettiva

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26450 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26450

domande

Risposte 92100

Risposte