Difficoltà nell'intimità

Inviata da Alice · 3 ago 2016 Problemi sessuali

Ciao a tutti,
sono Alice, ho 20 anni. Di recente ho avuto un problema di tipo sessuale. Io e il mio ragazzo stiamo insieme da 9 mesi, non abbiamo mai avuto problemi nell'intimità, ma nelle ultime due settimane io fatico a provare piacere durante il rapporto. A tratti non sento nulla e quando sento, sento poco. Insomma, non è più come prima. Quale potrebbe essere il problema?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 AGO 2016

Gentile Alice,
molte potrebbero essere le cause di questo suo disagio. Si potrebbe trattare di un necessità di bilancio e cambiamento all'interno della coppia, di un qualche tipo di insoddisfazione rispetto alle attenzioni che le riserva il suo compagno (sia a livello sessuale, sia relazionale), oppure una problematica legata al suo equilibrio interno, al di là della coppia.
La questione va quindi affrontate da tutti i punti di vista. Prima di tutto dovrebbe esplorare la sua interiorità per escludere si tratti di un calo del desiderio legato a stress, preoccupazioni, dubbi... Provi ad osservare se il fatto di non sentire molto durante il rapporto è accompagnato da un'eccitazione iniziale che poi si smorza o se sin dall'inizio non vi è una stimolazione sufficiente. Consideri poi il tipo di emozione che ciò le genera, se si tratta di noia e frustrazione, rabbia, malinconia...
Ne parli con il patner dopo aver indagato bene questi fattori, in modo da distinguere con attenzione ciò che è legato alla relazione e ciò che invece può essere imputabile a un bisogno di trovare delle nuove risorse interne.
In ogni caso, se la situazione dovesse prolungarsi nel tempo, le consiglio di rivolgersi a uno specialista.
Un caro saluto
Pamela Gotti

Dott.ssa Pamela Gotti Psicologo a Trieste

11 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 AGO 2016

Ciao Alice,
"di recente ho avuto un problema sessuale" sembra che tu faccia riferimento a qualcosa accaduto prima di iniziare ad avere problemi con il partner...cosa intendi esattamente?...potrebbe essere un problema organico? se si... ha fatto i necessari approfondimenti? C'è qualcosa che l'ha spaventata e che si sta ripercuotendo nel rapporto sessuale vero e proprio?....
Valuti dapprima l'aspetto organico con degli specialisti se escludono patologie allora si dovrà approfondire la sfera psicologica e andare un po' a comprenderne le motivazioni....a presto!

Dott.ssa Annalisa De Giorgi Psicologo a Milano

9 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 AGO 2016

Alice, in genere è l'ansia (la paura, la preoccupazione) a causare questo.
Riflettici un po' su: cosa potrebbe accadere a causa del rapporto sessuale col ragazzo, e di cui hai paura?
Se ti va, fammi sapere.

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

452 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2016

Buonasera Alice,
i problemi sessuali vanno trattati da un punto di vista psicologico solo dopo aver escluso eventuali problemi medici.
La invito quindi prima a verificare ed escludere questa ipotesi,in un secondo momento potrebbe prendersi del tempo per riflettere su qualcosa che potrebbe essere accaduto,e che si possa ricondurre alla comparsa del problema.
Faccia un excursus degli eventi che si sono verificati quando ha manifestato il disagio per capire quale è stato l'evento stimolo.
Resto a disposizione
Cordialmente
Dr.ssa Cristina Battilani

Dott.ssa Battilani Cristina Psicologo a Parma

57 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2016

Gentile Alice,
prima di esplorare le eventuali radici psicologiche di un temporaneo calo del desiderio sessuale, la inviterei ad escludere problemi di natura medica o organica. Ad esempio: ha fatto degli esami per eventuali batteri o funghi? Ha per caso iniziato la pillola anticoncezionale? Queste sono solo due possibili cause del calo del desiderio, potrebbero essercene altre. Qualora non ci fossero motivazioni di natura medica, il problema potrebbe essere indice di una problematica nella relazione. Il suo ragazzo l'ha delusa in qualcosa? Si sente meno attratta da lui? La relazione è in una fase di monotonia? Tenga inoltre presente che, nelle relazioni di coppia, dopo una prima fase di innamoramento, che solitamente dura qualche mese, il rapporto si stabilizza, ed il sentimento diventa più stabile e profondo. Paradossalmente, nel momento in cui ci si lega più profondamente al partner, il sesso potrebbe risentirne. Potrebbe subentrare la routine, che è nemica dell'eccitazione, oppure semplicemente iniziare a scemare l'euforia dei primi tempi, portandola ad interpretare come un problema sessuale il fisiologico assestamento della vostra vita di coppia. Se il calo di desiderio e piacere che prova è dovuto a quest'ultima ipotesi, ne parli con il suo partner, e potrete trovare insieme il modo di mettere un po' di fantasia ed allegria al rapporto. In ogni caso, non finga, non si accontenti, ma parli senza remore di tutto ciò che la preoccupa, il suo rapporto di coppia ne trarrà giovamento, non soltanto dal punto di vista erotico.
Spero di esserle stata utile,
Dott.ssa Valentina Cicalese, psicologa psicoterapeuta, Civitanova Marche.

Studio LeggerMente Psicologo a Civitanova Marche

57 Risposte

104 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2016

Cara Alice se il corpo ti sta mandando un segnale è bene ascoltarlo e chiedere aiuto se necessario. La sfera sessuale e' un area strettamente connessa ai nostri vissuti emotivi, pertanto occorre capire meglio cosa è accaduto nell relazione e dentro di te. Se ne sentì la necessità uno psicologo ti potrà aiutare. Sicuramente parlarne con il tuo compagno e' la cosa migliore, potreste trovare magari un nuovo equilibrio anche nella sessualità semplicemente parlandone. Un caro saluto Dottssa Maria Pizzale

Dott.ssa Maria Pizzale Psicologo a Roma

90 Risposte

57 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 AGO 2016

Buonasera Alice, la sfera sex è una delle prime che manda segnali di allarme (escluse problematiche organiche) riguardanti la relazione. Dunque, molto banalmente, in queste ultime due settimane è successo qualcosa, di emotivamente rilevante, all'interno o all'esterno della coppia? Anche un qualcosa che potrebbe sembrare insignificante, in realtà, potrebbe "nascondere" dei significati (più o meno latenti) molto importanti. Il senso è capire dove, come, quando e perchè ci sia stata una "frattura" nella relazione: Visto che, fino a due settimane fa le cose andavano bene (ma, ad una attenta riflessione, è proprio vero questo...?), evidentemente, deve essere intercorso un evento inerente il presente, oppure presente ma che rimanda a vissuti emotivi spiacevoli passati, dopo il quale la relazione non è stata percepita più come prima. Quindi, la invito a parlarne, molto francamente, con il suo ragazzo, incentrando il problema non tanto sul fatto che lei non prova più o tanto piacere nel rapporto intimo, quanto che, forse, sta accadendo un qualcosa, all'interno del rapporto, che è bene far emergere, in modo da capirne i contorni e rilievi emotivi e capire come affrontarli e gestirli (eventualmente anche con una terapia di coppia, se il suo partner fosse d'accordo).
Buona fortuna
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo a Roma

734 Risposte

1147 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102450

Risposte