Difficoltà a trovare pace e serenità

Inviata da Fabo · 16 ott 2020

Mi chiamo Fabiano, ho 26 anni e da circa 3 anni convivo con una forte sensazione di tristezza e scarsa autostima. Esempio, ho sempre fatto lavori molto umili, vivendo male l'esperienza e sentendomi "sprecato", e ogni qual volta pianifichi un cambiamento che mi sembra necessario per la mia felicità, raggiungo solo stati di ansia che mi portano a rimorsi e preoccupazioni. A volte sento di soffrire l'assenza di alcune persone, nell'incoraggiamento genuino, non che venga fuori solo su mia domanda "cosa dovrei fare"?
E a prescindere da questo, troppo spesso indirizzo i miei pensieri a cose negative, tristezza, paura di sprecare tempo, e altre sensazioni simili. Inoltre vorrei capire se una consulenza psicologica possa darmi una mano, anche solo per fare chiarezza e mettermi a disposizione i mezzi per prendere una via più serena.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 OTT 2020

Gentile Fabo,
la consulenza con uno Psicoterapeuta le sarebbe utile per conoscere i vissuti che descrive individuando ipotesi e aspetti che possano essere all’origine della tristezza, scarsa autostima, stati d’ansia che la portano a non godere della sua vita e a ingaggiarsi i pensieri che la limitano.
Rimango a disposizione
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

455 Risposte

141 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 OTT 2020

Buongiorno Fabiano,
provare uno stato di agitazione prima di qualsiasi cambiamento è normale. Quando dobbiamo affrontare una situazione nuova della quale non conosciamo le conseguenze uno stato di attivazione è fisiologico a renderci preparati a mettere in atto nuove startegie. In alcuni casi però l'ansia può diventare eccessiva e crearci delle difficoltà. L'aiuto di un terapeuta le potrebbe permettere di comprendere in quali contesti particolari si origina questo stato di ansia e preoccupazione eccessiva e quindi quale significato ha per lei il mantenimento dello stesso.
Cordialmente
Dott.ssa Marta Brocca

Dott.ssa Marta Brocca Psicologo a Favaro Veneto

37 Risposte

15 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 OTT 2020

Gentile Fabiano,
come lei stesso si riconosce, sta sperimentando da 3 anni uno stato ansioso-depressivo correlato a bassa autostima con autosvalutazione e senso di inadeguatezza.
Di questo malessere occorre trovare le cause originarie ed i rimedi possibili in un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale che le suggerisco di intraprendere.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7088 Risposte

20221 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2020

Buonasera Fabiano, la risposta è sì. Obiettivi della psicoterapia, sono tanto la risoluzione di episodi sintomatologici e Stati ansiosi, quanto la progettazione di un futuro identitario tramite l'apertura di possibilità d'azione autentiche. Nel Suo caso sarebbe opportuno un percorso volto a 1) comprendere i motivi del ripiegamento depressivo verso il passato; 2) individuare un progetto autentico; 3) comprendere come i modi di co-percepirsi influiscano sull'autostima e trovare fonti di stabilità personale efficaci. Obiettivo ultimo, la serenità necessaria a vivere la vita da protagonista. Contatti un terapeuta, ne vale la pena... cordialmente. DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

881 Risposte

898 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2020

Gentile Fabiano,
da ciò che scrive sembra che potrebbe essere importante per lei un riscatto in vari ambiti ma che, allo stesso tempo, questi cambiamenti la farebbero agitare perchè la metterebbero dinnanzi allo sperimentarsi in situazioni nuove, con la conseguente incertezza del successo. Sicuramente un supporto psicologico o un percorso psicoterapeutico più approfondito la potrebbero aiutare a far chiarezza sul suo senso di Sè reale e su quello desiderato, cercando di scorgere quali resistenze inficiano il cambiamento.
Mi rendo disponibile in tal senso, eventualmente anche tramite colloqui online.
Cordialmente,
dott.ssa Carucci.

Dott.ssa Elena Carucci Psicologo a Torino

23 Risposte

33 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2020

Gentile Fabo,
il senso di tristezza e di bassa autostima che racconti mi fanno pensare che siano il risultato della tua difficoltà a trovare un posto nel mondo che ti appaghi. E forse non riesci a trovarlo perché non credi abbastanza in te stesso e non hai il coraggio di sperimentarti lì dove potresti fallire.
Quindi la bassa stima di te è causa e conseguenza del tuo malessere.
Per sbloccarti da questa situazione potrebbe esserti molto utile una psicoterapia. Questa potrà permetterti di far emergere le insicurezze ma anche i desideri e progetti e trovare il coraggio di iniziare a sperimentarti sia in eventuali successi che in fallimenti.
Eh, sì, perché per raggiungere quel posto nel mondo dovrai passare attraverso i successi ma anche i fallimenti e sarà importante esserne preparato per non viverli come dei blocchi ma semplicemente come dei passi necessari per arrivare alla tua più piena soddisfazione.
Hai già intuito qual è la strada giusta per te: inizia la psicoterapia e vedrai che imparerai anche a percorrerla.
Buona terapia,
Saluti,
Dr Katjuscia Manganiello

Dr.ssa Katjuscia Manganiello Psicologo a Pesaro

157 Risposte

166 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2020

Caro Fabiano, la preoccupazione e l'ansia possono essere comprensibili nel voler attuare un cambiamento, un miglioramento nella nostra vita, per il nostro benessere e per la nostra soddisfazione. Tutto sta nel non trasformare queste condizioni, che ci possono anche spingere a far meglio, in un blocco. Bisognerebbe approfondire come mai sente sempre dentro sé questo senso di insoddisfazione rispetto a ciò che fa, cosa lo spinge continuamente a sentirsi "sprecato" e infelice; l'insicurezza che prova. Certamente, un aiuto psicologico La guiderebbe nella comprensione del Suo disagio, modificando l'immagine che ha di sé, sviluppamdo risorse in grado di raggiungere i Suoi obiettivi e il benessere auspicato.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

332 Risposte

269 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2020

Salve, non mi dilungo troppo nella risposta.
La consulenza psicologica permette di acquisire gli strumenti per migliorare la qualità della vita
Dott. Masucci A.

Dott. Armando Masucci Psicologo a Avellino

257 Risposte

242 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86950

Risposte