Diagnosi di discalculia

Inviata da Anonimo · 3 gen 2017 Discalculia

Salve a tutti i professionisti.

Mio figlio è stato accertato discalculico e ho ricevuto la relazione finale oggi.
Mi hanno spiegato tutto molto bene e ilprofilo generale di mio figlio (cognitivo) è ottimo, con un QI molto elevato e buone memorie ecc.

Mi han anche detto che ogni bambino discalculico (o con DSA) è diverso dall'altro e oltre agli strumenti dispensativi ogni bambino ha diversi modi di apprendimento.
Mio figlio in particolare è mooooolto lento a fare i calcoli a mente e pur essendo grandicello usa ancora le dita.


Venendo alla domanda che volevo porVI:
Quel che noto in mio figlio è che spesso ha difficoltà a capire i problemi matematici, più che altro capire quali operazioni usare: moltiplicazione come somma ripetuta, divisioni di ripartizioni e contenenza. Questo è correlabile al quadro di discalculia? Intendo: il capire i concetti matematici può c'entrare con la discalculia. O la discalculia c'entra solo con la lentezza dei calcoli?

Cordialmente e buon anno nuovo.
Maria

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 GEN 2017

Gentile Maria,
non si preoccupi se il suo bambino conta con le dita, esse sono la nostra calcolatrice portatile! Anzi, risulta addirittura utile usarle. Uno studio scientifico mette in evidenza come la visualizzazione delle dita attivi delle aree cerebrali che facilitano il calcolo.


All’interno dei testi dei problemi esistono delle parole chiave ricorrenti che, se identificate, aiutano i bambini a capire quali operazioni prendere in considerazione e quali scartare. Piccole strategie che possono diventare molto utili. Un’altra strategia consiste nell’immaginare vividamente la situazione-problema e se possibile esemplificarla concretamente.
La matematica è una materia che facilmente diventa ansiogena perché pretende risposte rapide ed evidentemente giuste o sbagliate.
L’importante è che il bambino possa prendersi il suo tempo e ragionare. La velocità arriva con l’applicazione di strategie e l’esperienza.
In bocca al lupo!
Cari saluti
Dott.ssa Nausicaa Securo
Psicologa dell’Apprendimento - Cittadella, Padova

Dott.ssa Nausicaa Securo - Psicologa del bambino Psicologo a Cittadella

5 Risposte

15 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 GEN 2017

Mi unisco alle colleghe, fa parte della discalculia anche la difficoltà nella risoluzione di problemi matematici. Vedrà che verranno usati metodi adeguati per far fronte anche a questo e non dubiti mai dell'intelligenza di suo figlio. Se vuole rassicurarsi può documentarsi sulla discalculia anche leggendo dei libri sull'argomento, uno insieme esauriente e non impegnativo è "numeri e calcolo" edizioni Erickson.
Tanti auguri,
Dott.ssa Cinzia Beluardo

Dott.ssa Beluardo Cinzia Psicologo a Torino

26 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GEN 2017

Cara Maria, sicuramente le difficoltà che descrive rientrano nella diagnosi di discalculia che è stata fatta al bambino. Quello che le hanno detto e ero, ogni bambino con DSA è diverso dall'altro e ha esigenze e difficoltà specifiche, che possono però essere gestite sopportando il bambino dal punto di vista psicologico attraverso una rete che coinvolga la famiglia, la scuola e, se necessario, uno psicologo dell'età evolutiva.

Dott.ssa Claudia Petrilli Psicologo a L'Aquila

21 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GEN 2017

Gentile Maria,
certamente, come ha detto lei, la difficoltà di comprensione nel capire quale operazione usare potrebbe essere dovuta alla discalculia.
La discalculia, infatti, interessa il saper riconoscere i simboli numerici, il saper eseguire le operazioni, e la comprensione e produzione delle "quantità". Ancora, si possono verificare delle difficoltà, ad esempio, legate a scrivere, leggere e incolonnare i numeri, oltre che lentezza e poca accuratezza sui conteggi.
Potrebbe valutare se, eventualmente, possa essere utile rivolgersi ad uno psicologo esperto in DSA per il trattamento della discalculia e/o per un supporto psicologico rivolto a suo figlio, qualora dovesse intravedere del disagio psicologico. Spesso, infatti, i DSA comportano scarsa motivazione e senso di inadeguatezza, a volte generati anche dal confronto con i compagni di classe, dalla scarsa preparazione e attenzione degli insegnanti e dai compagni di classe stessi che potrebbero far sentire diverso un bambino/ragazzo con DSA.
Non so se ovviamente sia questo il caso: il mio intento era esclusivamente quello di offrirle una piccola panoramica degli aspetti che un Disturbo Specifico dell'Apprendimento può interessare.

Un cordiale saluto

dott.ssa Giorgia Salvagno
Psicologa a Venezia e Online

Dott.ssa Giorgia Salvagno Psicologo a Chioggia

119 Risposte

100 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Discalculia

Vedere più psicologi specializzati in Discalculia

Altre domande su Discalculia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19050

psicologi

domande 30700

domande

Risposte 105250

Risposte