depressione, separazione, stato mentale confusionale

Inviata da moira · 28 ago 2017 Depressione

Buongiorno, cercherò di essere più breve possibile ma le cose da descrivere sono molte. Innanzitutto grazie per l'attenzione. Riassumendo:
nel 2012 a seguito di forte crisi con il mio compagno: siamo stati in casa 5 mesi senza parlarci e ognuno si faceva i fatti suoi. io sono caduta in depressione maggiore, ho rischiato il suicidio e ne uscita dopo 3 anni di cura con psicofarmaci alternando anche periodi con ossessioni. E' stato veramente un incubo dato che io non sapevo neanche dell'esistenza ci certe malattie e che fino ad allora non avevo mai avuto niente a livello mentale. Ho superato anche un forte trauma a 18 anni quando morì mia madre per una malattia in 15gg. Oggi mi ritrovo ad avere ancora problemi con il mio compagno. Sono uscita di casa ed andata dai miei per evitare che succedesse di finire ancora in depressione. lui invece è rimasto in quella che sarebbe casa mia. Non capisco perchè ho queste reazioni mentali è la seconda volta che cerco di staccarmi da lui... Arrivo fino ad un certo punto in cui sono convinta che lui non sia l'uomo per me poi comincio a ruminare, rimuginare ad andare veramente in confusione. Pensieri inutili che non mi portano a prendere nessuna decisione. Non ho molta voglia di fare le cose e sono un po'ansiosa. Ma potrebbe essere un problema personale che devo risolvere o può far parte ancora di qualche disagio psicologico? Una psicoterapia (di che tipo?) può aiutarmi a farmi stare bene con me stessa anche se un giorno il mio compagno non ci sarà più? Grazie infinite

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 AGO 2017

Gentile Moira,
dalle sue parole emerge, oltre alla difficoltà che sta vivendo in questo momento, la sua paura di ripiombare nella depressione che tanto l'ha provata negli scorsi anni. Questo mi fa intuire che ci sono ancora dei nodi importanti da sciogliere, e questa può essere l'occasione giusta per riprendersi cura di sè cercando di dare un significato ed elaborare ciò che le è accaduto e ciò che le sta accadendo. Le consiglio di intraprendere un percorso psicoterapico, e credo che potrebbe esserle davvero utile l'EMDR, un approccio molto efficace che lavora sui traumi. Se avesse bisogno di un riferimento non esiti a contattarmi. Nel frattempo, un grosso in bocca al lupo e un caro saluto.
dott.ssa Roberta Monda

Dott.ssa Roberta Monda Psicologo a San Severo

92 Risposte

148 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 AGO 2017

Gentile Moira,
certamente la morte della mamma è una perdita che richiede tempo per essere elaborata e porta con se pensieri di abbandono, che probabilmente si riversano sulla relazione di coppia.
Un percorso psicoterapeutico può senz'altro aiutarla a sciogliere pregressi blocchi emotivi, attivare strategie personali per attivare dinamiche positive e una migliore comprensione dei suoi bisogni all'interno della coppia.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1218 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 AGO 2017

Gentile Moira,
Mi dispiace molto per la situazione che vive da diverso tempo.
E' sicuramente una difficoltà di separazione innescata su altre problematiche da elaborare.
La morte precoce della madre è una ferita che l'accompagna ancora.
Questi pensieri hanno necessità di essere accolti in un adeguato spazio psicologico per diminuire la ruminazione ed arrivare ad una decisione consapevole.
La psicoterapia rappresenta un ottimo strumento per supportarla e aiutarla a star bene in modo autonomo.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2665 Risposte

2210 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 AGO 2017

Buongiorno Moira, la ringrazio a nome di tutti i colleghi per aver condiviso con tutti noi una parte di sé molto intima e che come dice la fa soffrire non poco. Credo che nella relazione con il suo compagno Lei senta molto la difficoltà dal potersi staccare e come in tutto questo la sua esperienza con la morte della madre abbia giocato un ruolo nell anticipazione di un possibile separazione dal compagno. Comprendo il suo stare male e come sia poco anticipazione per lei cosa possa accadere se dovesse ritrovarsi senza il compagno, come forse si è trovata in qualche modo "impreparata" dalla perdita della mamma. Una terapia le può essere di sicuro aiuto in questo momento.. molte sono valide.. forse una di questa la può costruire più aderente e adeguato per lei.. non mi sento di consigliarnene una, ma se ritiene utile mi può scrivere in privato per alcune delucidazioni. Una buona giornata
Francesco T.

Dott. Francesco Tesser Psicologo a Roncade

57 Risposte

64 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 AGO 2017

Cara Moira, ho risposto ad un suo messaggio più breve che mancava di tutte le informazioni che leggo ora. Credo certamente che un sostegno psicologico possa aiutarla a gestire in modo diverso il cambiamento, magari un percorso di gruppo o delle tecniche collegate alla Mindfulnes sulle quali posso darle qualche consiglio, se desidera contattarmi sarò lieta di darle informazioni. Cordiali saluti. Sonia Chies

Dott.sa Sonia Isabella Chies Psicologo a San Gillio

23 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16900

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85850

Risposte