Depressione senza via d'uscita

Inviata da beguz · 24 apr 2018 Depressione

Buongiorno,
ho 24 anni e dopo 2 anni sto affrontando una seconda crisi depressiva, da cui non riesco più ad uscire.

Sono in trattamento antidepressivo e ansiolitico da vari mesi, sono seguito da una psicologa e nonostante abbia in parte controllato la componente ansiosa e riesca a volte a provare serenità in momenti di completo isolamento dalle persone e dalla quotidianità, i sentimenti di autosvalutazione ed estremo disagio sociale non mi permettono più di vivere.

Il motivo di base è che mi sento mentalmente deficitario e, fra le varie conseguenze, non mi sento in grado di interagire normalmente con le persone.
Ho sempre mantenuto rapporti con gli altri per autoappagamento di un desiderio personale di conformità agli standard, mascherando agli altri e soprattutto a me stesso una situazione di profondo disagio. Disagio derivato dal fatto che non ho mai niente da dire, mi tengo presente nei discorsi facendo domande e qualche battuta/commento, ma da sempre non riesco a tenere un discorso mio e non sono mai stato in grado di parlare per mezz'ora di fila anche con persone che ho ritenuto essere veri amici. Non ho pensieri che mi passino in testa, non ricordo le cose che ho fatto o di cui ho provato ad interessarmi, mi sento vuoto, privo di passato e conoscenze per una sorta di superficialità di vivere e conoscere. E se prima mi bastava questo contatto breve superficiale con le persone per vivere felice, insieme all'appagamento derivante da sport/scuola/università/beni materiali, ora tutto questo non basta più e mi sembra un enorme illusione. Nella vita mi sembra di avere avuto tutto, ma sotto questo tutto di non essere niente e di aver aperto gli occhi solo ora.

Sto male e non so come uscirne, sto perdendo quel poco che di vero mi rimane e sono così debole da non riuscire nemmeno a reagire.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 APR 2018

Gentile utente,
al di là della depressione del tono dell'umore per la quale sei in terapia farmacologica e psicologica (terapia che ovviamente deve continuare), è possibile che tu sia in cerca di conoscenze, esperienze e valori più profondi che riescano a darti maggiore gratificazione.
Tuttavia, paradossalmente, credo che dovresti ritornare ad apprezzare con umiltà proprio quelle piccole cose della vita che ora ti sembrano insignificanti.
Chi è umile e non è rigido nella struttura di personalità non va mai in depressione!!
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7083 Risposte

20196 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 APR 2018

Bisogna capire chi sei, questo é il punto fondamentale da cui occorre partire, chi sei davvero con i punti che portano autostima e quelli invece che la debilitato,senza aver timore di guardarli in faccia. Dopo di che occorre costruire chi vuoi diventare.con metodo e la persona adeguata di può fare questo lavoro di comprensione e costruzione di te. Sono a disposizione per ogni chiarimento

Dott. Davide Milanese Psicologo a Tortona

210 Risposte

65 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 APR 2018

Gentile Beguz,
è importante che lei si domandi come mai lo sport, la scuola, l'università ecc.non l'appaghino più come prima e da cosa derivi questa sua sofferenza. Consiglio una terapia psicologica.
A sua disposizione,
dott.ssa Rossana Curatolo

Dott.ssa Rossana Curatolo Psicologo a Pogliano Milanese

40 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 APR 2018

Gentile Beguz,
è positivo il fatto che lei si chieda come mai lo sport, la scuola, l'università ecc. non la appagano più come prima. Sarebbe utile per lei capire da dove provenga questa sua sofferenza. E' consigliabile l'inizio di una terapia. psicologica.
A sua disposizione,
dott.ssa Rossana Curatolo

Dott.ssa Rossana Curatolo Psicologo a Pogliano Milanese

40 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2018

Buonasera,
Da quello che scrivi è chiaro che non ti accetti ma a volte la percezione che abbiamo di noi stessi non corrisponde a quella che diamo, potresti chiedere ai tuoi amici cosa ne pensano di te - é un primo passo per argine il tuo disagio quando stai con gli altri, poi con uno psicologo analizzare la profondità le radici del tuo disagio.

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

210 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2018

Nel momento che non cui siamo più deboli, ecco quello è il momento in cui siamo più forti. Dentro di te, al fondo del pozzo nero, c'è la consapevolezza di cosa è veramente importante nella vita, concentrati su questo, su cosa resta dopo che la vita ti ha tolto tutto. Se hai raggiunto il fondo puoi solo risalire. Chiedi aiuto e vedrai che una piccola luce dentro di te ti indicherà la via d'uscita. Ora puoi iniziare a scrivere un diario su te stesso e sul tuo percorso. Poi con le strategie giuste e l' aiuto di un professionista potrai trovare le risposte che hai già dentro di te. Alessandra Monticone

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

255 Risposte

100 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte