Depressione per scelte sbagliate o scelte sbagliate per depressione?

Inviata da Carlo · 27 lug 2016 Depressione

Buongiorno,
dopo oltre un decennio di malesseri vari che per brevità non descrivo, ho deciso di effettuare un controllo psichiatrico, parlando con il medico quello che lui ha focalizzato è la mia mancanza di decisionismo. Un po' per carattere, un po' per debolezza lascio che gli altri, anche in buona fede, spesso prendano il controllo di decisioni fondamentali e questo mi ha creato una sorta di assoluta apatia e tristezza che non mi fa progettare un futuro ma solamente vivere una quotidianità triste e pesante.
In particolare è venuta fuori la mia disastrosa situazione sentimentale, una relazione con una donna mia coetanea (39 anni), che non ha mai avuto rapporti con uomini o fidanzamenti e che dopo oltre due anni continua a condizionare con la sua indecisione o paura, la nostra sfera sessuale e sentimentale, e secondo lo psichiatra questo è un altro esempio di decisione imposta da qualcun'altro.
Da questo esempio il titolo del consulto, e ora più di prima mi chiedo fino a che misura le decisioni che prendo (o non prendo) sono frutti di razionalità e pensiero o di paure e depressioni?
Mi è stato prescritto il ezequa da 30 mg per 7gg e dopo 60 mg, ma proprio lo psichiatra mi ha detto che è solo una pezza, il punto è iniziare a riprendere le redini della propria vita progettando un futuro.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 LUG 2016

Caro Carlo,
Sono pienamente d'accordo con il suo psichiatra. Oltre alla terapia farmacologica sta facendo un percorso di psicoterapia? Se la risposta è no, lo inizi quanto prima e vedrà che piano piano riuscirà a riprendere in mano le redini della sua vita.

Rimango a disposizione

Un caro saluto

Dott.ssa Mara Di Paolo

Dott.ssa Mara Di Paolo Psicologo a Trento

89 Risposte

211 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 AGO 2016

Per esere brevi, al di là del linguaggio psicologista, a volte, è come un cane che si morde la coda. Per spezzare questo loop, che è psicologico, può rivolgersi appunto a un bravo psicoterapeuta.
Cordiali saluti
Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

738 Risposte

441 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 LUG 2016

Gentile Carlo,
siccome il suo tratto depressivo è lieve sarebbe preferibile una buona psicoterapia al farmaco antidepressivo.
Forse anche la sua relazione sentimentale con una donna che più di lei è insicura e indecisa (se non anche fobica) non le è di aiuto per superare il suo malessere.
Quanto alla domanda che pone nel titolo sono possibili entrambe le situazioni ma ritengo più probabile la prima perchè il depresso tende in genere a non scegliere per mancanza di energia o per paura di sbagliare.
Se vuole venir fuori dal suo problema e contemporaneamente provare a migliorare la sua relazione sentimentale è indicata una psicoterapia di coppia. Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7088 Risposte

20217 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 LUG 2016

Lo psichiatra ha ragione, i tranquillanti prescrittogli costituiscono la versione moderna del vino....addormentare le emozoni.
Passatto l'effetto, siamo punto e daccapo
Ma lei ha bisogno di una psicoterapia, Le consiglio di rivolgersi ad uno Psicologo-Psicoterapeuta; il problema è il Suo carattere, e medicine che cambiano il carattere non ne hanno ancora inventate.
Coraggio, si puo' cambiare

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

416 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 LUG 2016

Buonasera,
sì lo psichiatra ha ragione è solo una pezza per il suo disagio, un placebo. Può rivolgersi a uno psicologo per scavare e vederci chiaro nella sua indecisione, non si privi della sua salute mentale!!
Dott S. Piantanida
Roma

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

210 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 LUG 2016

Buongiorno Carlo,

concordo con il suo psichiatra e le suggerisco un percorso di psicoterapia, che possa aiutarla a comprendere cosa si cela dietro questo malessere e a trovare una via di uscita.
Si rivolga ad uno psicoterapeuta della sua zona.
Rimango a disposizione,

un caro saluto

Dott.ssa Monica Salvadore

Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Torino

369 Risposte

848 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86850

Risposte