Depressione grave non curata

Inviata da Marco · 22 mag 2018 Depressione

Salve, chiedo un consiglio urgente per la situazione in cui versa mia sorella, di anni 15. Viviamo in una situazione abbastanza difficile, con un padre alcolista e malato fisicamente, sempre a casa ma per nulla presente, fortunatamente non è violento. Io ho 27 anni e bado economicamente alla mia famiglia, appunto perché mio padre non può e mia madre fa un lavoro umile e poco pagato. Mia sorella sono 2 anni che non vuole andare a scuola, l'anno scorso è stata presa in carico da un assistente sociale e una neuropsichiatra, che han deciso di farle fare un percorso alternativo in un centro specifico, a cui però va 1 volta si e 10 no, sempre perché non vuole. L'assistente sociale ci ha dato 1 mese di tempo per far cambiare la situazione ma ci son vari quesiti che mi chiedo.
Mia sorella non si alza dal letto, fatica a parlare, vuole mangiare molti dolci, è sempre attaccata al telefono, e non fa nient'altro. È 8 mesi che è seguita dalla neuropsichiatra, che non ci ha ancora dato una diagnosi ne degli strumenti per aiutarla, e non ha fatto miglioramenti in 8 mesi, è peggiorata. Ho provato varie volte a svegliarla, in mille modi, ricevo solo lesioni fisiche da parte sua o reazioni isteriche pseudo-autolesioniste. Io credo abbia bisogno di una cura farmacologica, ma la dott.ssa dice che non ce n'è bisogno.
Ma quindi cosa dovremmo fare? Come facciamo ad aiutarla senza strumenti pratici o consigli? Siamo impotenti.
Qualcuno può darmi un consiglio? Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 MAG 2018

Buongiorno, attraverso il suo racconto appare una situazione familiare complessa. Ritengo che in una prima fase di presa in carico gli incontri debbano partire con tutta la famiglia quando il paziente è un adolescente. Poi occorre iniziare parallelamente con incontri individuali. Non è precisato quante volte sua sorella viene incontrata dalla neuropsichiatria ma a mio avviso (che le ricordo essere una opinione senza una conoscenza diretta) andrebbe incontrata almeno due volte alla settimana perché sembra sua sorella faticare nel creare una relazione basata sulla fiducia o comunque ad affidarsi alle cure di estranei.
A volte la diagnosi in un adolescente non viene fornita per vari motivi: non si vuole incastrare un giovane in continua evoluzione in una categoria, si vuole aspettare che personalità abbia compiuto il suo ciclo di maturazione. Nel secondo caso può esistere da parte del neuropsichiatra una diagnosi iniziale,che conserva a titolo personale in quanto parziale, di disturbo pervasivo di personalità, di comportamenti che indicano una possibile organizzazione borderline della personalità. Ciò non significa che la diagnosi da adulta sarà di disturbo borderline di personalità.

Se ha bisogno di ulteriori chiarimenti mi contatti.

Saluti,
Dott.re Lorenzetto Claudio
Psicologo psicoterapeuta

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

347 Risposte

115 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84200

Risposte