Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Depressione e dubbi orientamento sessuale

Inviata da Francesco · 13 giu 2018 Depressione

Cari psicologi, vi riscrivo non per ottenere una semplice rassicurazione quanto più per portare all'attenzione una questione che ormai mi sta portando all'esasperazione. Conoscete i miei dubbi, le mie paranoie, inutile riscrivere qui. Bene qualche giorno fa durnate le mie continue ricerche mi sono imbattuto in un porno a tema omosessuale e l'ho preso come una prova del nove e fatto sta che la visualizzazione è stata fonte di un forte piacere ma mi sentivo abbastanza stranito e sono arrivato ad un orgasmo senza nessun tipo di piacere, abbastanza anomalo. Questo evento mi ha fatto sprofondare più nel dubbio e credo che la ragione della mia sofferenza stia proprio nella non accettazione di questa parte di me . Potrebbe sembrare assurdo che tale evento sia spia del mio vero orientamento sessuale, ma comunque ho sempre i miei dubbi. Non voglio condurre una vita con un uomo, non voglio per sempre rinunciare alle donne. Ho avuto molti blocchi soprattutto a livello sessuale con loro e non riesco a spiegarmi per quale motivo ma io ho un gran bisogno di dare e ricevere amore, questo lo voglio con loro però. Vorrei riuscire a sbloccare i miei blocchi e vedere la realtà e me stesso in modo chiaro, senza tutti questi dubbi che mi assillano. Non riesco a studiare e non ho molta voglia di uscire come un tempo. Leggevo prima che la depressione è il sintomo che un qualcosa nella nostra anima stia crollando e che dobbiamo rimetterci in connessione con la nostra vera essenza per stare bene. La mia domanda ora è, possibile secondo voi che io mi sia illuso di essere etero per tutto sto tempo e che questo crollo che sto vivendo sia un segnale che debba cambiare orientamento sessuale?. Da premettere che sono sempre stato ansioso sin da piccolo, ho un legame abbastanza forte con mio.padre anche lui con tendenze fortemente ossessive che spesso sfocia in aperti scontri. Lui credo che sia ossessionato dal fatto che a me possa succedere qualcosa di brutto o altro e tale rapporto sta accompagnando da sempre la mia vita. Non credo di aver avuto esperienze omosessuali nell'infanzia e non credo di volerne sperimentare. Ho avuto sempre attrazione per le donne ma in séguito ai miei problemi sessuali sono sempre stato bloccato. Aggiungo che credo di soffrre di masturbazione compulsiva, pratica che mi accompagna da quando avevo dieci anni e che non riesco a staccarmene.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Francesco,
sarebbe interessante sapere quali pensieri e immagini lei ha prevalentemente e abuitualmente durante la masturbazione.
L'orgasmo "anomalo" citato a seguito della visione del filmato porno omosessuale non credo dimostri che lei è omosessuale.
Bisogna poi prendere in considerazione anche la possibilità di un orientamento bisessuale.
In ogni caso, solo attraverso un adeguato percorso di psicoterapia sarà più facile fare chiarezza su quanto ci sia in lei di D.O.C. (disturbo ossessivo-compulsivo) omosessuale e quanto invece di reale oosessualità.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6790 Risposte

18971 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Francesco,
I suoi dubbi sembrano maggiormente di natura ossessiva che reali, in ogni caso sarebbe necessario approfondire la tematica all'interno di un percorso psicologico specifico. Potrebbe trattarsi anche di altre forme di difficoltà legate alla propria identità sessuale. Uno spazio di ascolto le permetterebbe di ascoltarsi in profondità.
Cari saluti
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2542 Risposte

2113 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Francesco, non è possibile qui darle una certezza in merito al suo orientamento sessuale manifesto e latente: da ciò che scrive arriva sicuramente un conflitto perchè da un lato sente di non essere omosessuale, ma dall'altro i suoi pensieri ossessivi in merito la mettono in crisi. L'orientamento sessuale è un qualcosa di molto profondo e nel momento in cui si hanno dei dubbi bisogna intanto vedere se sono "fondati" o se sono frutto di altre forme di malessere, come magari potrebbe essere per lei. Valuti l'idea di fare psicoterapia per imparare a conoscersi meglio, ad ascoltarsi nel profondo e a prendersi cura di sè.
Cordialmente, Dott.ssa Daniela Cannistrà.

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

233 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20850

domande

Risposte 80600

Risposte