Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Crisi universitaria e primo anno FC

Inviata da Lei il 29 gen 2018 Orientamento scolastico

Salve, ho 25 anni e sono ormai al 1 anno FC. Ho iniziato questa università perché quella che avrei voluto fare conteneva troppa matematica, e purtroppo io non sono per niente brava in questa disciplina.
Quando ho deciso di iscrivermi a questa facoltà, contemporaneamente anche la mia migliore amica ha deciso di frequentare con me questo corso di studi.

All'inizio tutto andava bene, voti nella media, spesantezza nello studio sopportabile.

Poi nel 2015 la svolta: è morto il mio animale domestico a cui ero molto affezionata, e nello stesso periodo a casa sono cominciati i problemi. Per un po' ho dovuto abbandonare L'università, stare dietro ai miei genitori e risolvere i problemi ( sapeste che sofferenza).

La mia amica mi ha aiutata, mi diceva di fare gli esami e che oramai quel brutto periodo era passato! Ci siamo messe a studiare e di nuovo tutto bene! Arriva un periodo meraviglioso, mi regalano un altro animale e in più mi fidanzo con un ragazzo che mi ama veramente. Continuo a studiare e tutto va bene.

Arriva la sessione estiva, vado a fare un esame dove mi ero preparata tanto, vado li ripeto tutto e mi mette 26 ( non mi interessa il voto, ma la giustizia so: quel giorno prima di me una ragazza aveva fatto scena muta e aveva preso 28). Però penso : va bene dai, non importa devo pensare a me!

Vado a fare un esame di lingua straniera ( che con la mia facoltà non c'entra niente) e essendo abbastanza complicato non lo passo... Penso che lo rifarò e lo passerò.
Lo rifaccio e non passo, faccio un altro esame che non passo, rifaccio questo ultimo esame, rispondo a tutto controllo se ho risposto bene ed era cosi... Ma non lo passo! ( volevo chiedere spiegazioni al professore, ma avevo fatto copiare il mio compito ad un'altra persona, percui ho evitato) , vado a fare ancora un altro esame, mi preparo e la professoressa mi dice di non parlare di un argomento in particolare perché l'autore del libro è morto è quindi sono tutte passate queste cose a detta sua ( il problema è che il libro girava tutto intorno a questo argomento!) mi sono bloccata e lo dovrei ridare domani ma non me la sento!!!

Poi un po' di giorni fa, vado a fare un esame, mi impegno ecc... Risultato : non sufficiente!

Sono andata li a chiedere il perché ed ho incontrato dei ragazzi fuori, in pratica i professori non hanno corretto i compiti e hanno messo i voti a caso! Hanno fatto promettere a questa persona di non dire niente, ma ci ha fatto capire cosa era successo!

P. S uno degli esami che ho passato al quale avevo anche studiamo bene, mi ha chiesto tutta un'altra materia che ringrazio Dio di aver studiato alle superiori... Gli altri che erano con me sono stati tutto bocciati per non aver risposto a quelle domande!

Ora ogni volta che ho un esame non mi va più di studiare, cioè apro il libro e non capisco niente, non mi entrano le cose in testa, non ho più voglia di fare niente...

Vivo con l'ansia praticamente tuttii giorni, mi sento male Ecc...

Ho detto alla mia amica e a mia madre che domani vado li e vedo se me la sento di darlo... Ma ora come ora proprio per niente!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile ragazza,
le tue vicende, come quelle di tutti, comprendono eventi e cose positive ma anche negative.
Di fronte a queste ultime non ci si deve scoraggiare ma cercare di capire cosa è andato storto per provare a superare l'ostacolo.
Quando poi si tratta di esami non superati (come ad es. quello di lingua straniera ma anche altri) occorre avere l'umiltà di ammettere che la preparazione raggiunta non è ancora sufficiente e ci sono degli argomenti da integrare o da capire meglio.
Non c'è nulla di peggio che scoraggiarsi o sentirsi vittime e/o perseguitati dai professori.
Poco credibile poi che questi ultimi mettano i voti a caso! Tra l'altro ciò dovrebbe comportare che passa l'esame qualcuno che non lo merita ma che è stato comunque fortunato e questa persona potresti essere anche tu!...
E' evidente che ora sei presa dall'ansia e dallo stress e per questo motivo hai difficoltà a concentrarti. Questo rischia di innescare un circolo vizioso per interrompere il quale conviene che ti faccia aiutare in un percorso di psicoterapia in modo da acquisire quella tranquillità e quell'autostima che ti saranno molto utili nel prosieguo dei tuoi studi anche se hai accumulato un pò di ritardo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6778 Risposte

18958 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Lei,
da quanto scrivi sembra che più che perdere la fiducia in te stessa, tu abbia perso fiducia nel sistema universitario. Purtroppo capita di trovarsi di fronte a prove completamente diverse da quelle che ci eravamo immaginati, ma allo stesso tempo su questi eventi non abbiamo nessun controllo. L'unico elemento che possiamo controllare efficacemente è la nostra preparazione a quella prova. Il consiglio che posso darti quindi è: studia attenendoti ai programmi, chiedi spiegazioni quando non ti senti rappresentata dall'esito dell'esame e soprattutto non permettere all'ansia e allo sconforto di mettersi fra te ed il tuo obiettivo. Se questa facoltà ti piace, punta dritto all'obiettivo finale, senza focalizzarti troppo su eventuali ingiustizie o bocciature; se invece ritieni che questa facoltà sia solo una "seconda scelta", valuta bene quanto sia produttivo per te continuare su questa strada o scegliere di cambiarla. Se invece dovessi avere la percezione che l'ansia ti paralizzi prima di ogni prova, valuta la possibilità di rivolgerti ad uno psicologo che ti aiuti a gestirla meglio.

Per qualsiasi cosa, resto a disposizione. In bocca al lupo!!

Dott.ssa Francesca Falco

Dott.ssa Francesca Falco Psicologo a Montesilvano

4 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16000

psicologi

domande 20750

domande

Risposte 80400

Risposte