Crisi psicologica o storia finita?

Inviata da Denise · 25 mag 2020 Terapia di coppia

Salve. Ho 28 anni, ho sempre vissuto la sessualità non godendomela, come se fosse una cosa non pura, con un sacco di freni ed inibizioni forse per l’educazione che mi è stata impartita sin da piccola. Dopo tanto tempo stavo iniziando a prendere bene la cosa finché lo scorso anno, dopo solo qualche mese di conoscenza con il mio attuale ragazzo, rimango incinta inaspettatamente. Dirlo ai miei è stata una tragedia perché si aspettavano di tutto da me, figlia modello, tranne che io rimanessi incinta da una persona che loro non conoscevano affatto ed io conoscevo a malapena da un paio di mesi. Questa cosa mi ha fatto star male. La gravidanza non è stata portata a termine su mia scelta perché ho contratto il citomegalovirus. Da quando sono rimasta incinta non sono mai più riuscita a vivere il rapporto sessuale in modo sereno. Cerco di evitarlo in tutti i modi, fosse per me starei benissimo senza! Ma ovviamente questo ha comportato ulteriori problemi di coppia. Il mio ragazzo non ce la fa più a comprendermi perché dopo un anno non sono ancora riuscita ad essere la stessa ma penso che non lo sarò più perché non ho la voglia e ho anche tanta paura dopo aver deluso i miei genitori (che oramai conoscono e apprezzano il mio compagno). Oltre a questo la mia storia è stata sempre caratterizzata da una scarsa fiducia nei miei confronti da parte del mio lui e continui controlli del mio telefono oltre che da una gelosia morbosa senza che ci sia motivo! Non mi sento quasi libera di fare niente perché mi sento continuamente sotto controllo e sotto giudizio! È una cosa che gli faccio presente ma non è mai cambiato nulla o quasi. Non vorrei lasciarlo...penso che se riuscissimo a superare le difficoltà potremmo essere una coppia felice. Ma come fare?! Mi illudo di questo?! Riuscirò a placare il suo controllo continuo e io ad essere più propensa ad avere dei rapporti prima o poi?!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 MAG 2020

Cara Denise dalla sua lettera emergono molti vissuti che le hanno impedito di gioire pienamente (fin dall'inizio) sia dell'intimità con il tuo compagno che della sicurezza affettiva che un legame di coppia può fornire. Ha dovuto affrontare la perdita di una gravidanza inaspettata, e la delusione dei suoi genitori.
Nella vostra coppia ci sono stati dei punti di fragilità già prima della gravidanza.
Afferma di non voler lasciare il suo ragazzo che da sempre sembra esprimere alcune paure attraverso il controllo immotivato.
Un percorso di terapia di coppia ( se Lui è d'accordo) vi aiuterebbe ad affrontare tutto questo (ciclo negativo nell'interazione, trauma dell'aborto, paure) aiutandovi a costruire un legame di coppia più vicino alla sicurezza affettiva che sostiene il benessere di entrambi.
Resto a sua disposizione
Cari saluti
Dott.ssa Moira D'Isidori

Moira D'Isidori Psicologo a Pescara

30 Risposte

50 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAG 2020

Ciao Denise,
mi sembra che dalla tua esperienza siano tanti i vissuti complicati e dolorosi che hai dovuto affrontare, dalla scelta di interrompere una gravidanza che inevitabilmente ti comporta un blocco nel vivere serenamente la tua sessualità, al rapporto con i tuoi genitori che dici ti sembra di aver deluso, per il sentimento di controllo che dici di subire dal tuo ragazzo.
Penso che valga la pena e sia molto importante farti aiutare da un professionista con un supporto psicologico che ti permetta di rielaborare ciò che hai attraversato e che ti metta nella condizione di vivere un presente ed un futuro più sereno anche per il rapporto con il tuo corpo e la sessualità.
Resto a disposizione,
Drssa Giorgi

Drssa Giulia Giorgi Psicologo a Viareggio

69 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAG 2020

Ciao Denise, hai parlato e descritto un esperienza importante e da come scrivi all inizio, ho avuto anche io la sensazione di un attesa che tornasse la Denise di prima. Come hai risposto te, probabilmente la Denise di prima non tornerà perché c è anche altro ora, con nuove lenti che filtrano la realtà di oggi! Ciò non vuol dire compromettere completamente la tua vita sessuale e relazione. Per questo, È importante che tu ne parli con un professionista che ti aiuti a capire meglio L elaborazione della tua perdita e la tua relazione attuale.
Saluti, dott. Ssa Emilj Di francesco

Dott.ssa Emilj Di Francesco Psicologo a Urbino

36 Risposte

12 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 30000

domande

Risposte 102150

Risposte