Crisi personale di coppia

Inviata da Vavi · 2 lug 2021

Salve,
Sono una ragazza di 27 anni fidanzata da 7 mesi con un ragazzo di 31. Siamo nati e cresciuti come coppia in pieno lockdown e da quasi tre settimane le cose purtroppo sono molto cambiate. Lui è entrato in crisi con se stesso perché sono tornati fuori alcuni traumi passati che non ha superato, dice che vuole i suoi spazi perché deve imparare a bastare a se stesso e che al momento è molto confuso su quello che prova per me anche se dice che a me ci tiene tantissimo, che sono importante per lui e non vuole perdermi e pensa solo cose belle di me. Dopo una seduta con lo psicologo mi ha detto che lui proietta su di me un bisogno e deve capire se quello che prova per me è reale o è solo un bisogno di sicurezza. Non ci sentiamo da 10 giorni anche se ci siamo visti lunedì sera per parlare e lui nonostante continui a dire che è meglio chiuderla sembra non avere il coraggio di farlo, forse perché in fondo non è quello che vuole. Io ci sto molto male perché sono molto innamorata e sento che è la persona giusta per me, come posso fare per aiutarlo a chiarirsi i suoi dubbi e risolvere la sua crisi? Non voglio perderlo e so che nemmeno lui vuole.
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 LUG 2021

Cara Vavi,
purtroppo in questi momenti si rischia di generare maggiore confusione se non si rispetta il suo volere.
Dal canto suo può essere molto difficile lasciare che lui faccia il suo percorso, è facile sentirsi impotenti verso qualcosa che non si può controllare. I sentimenti che nutre la fanno stare male per paura di perderlo. In questi casi é più indicato fare qualcosa per se stessi, ovvero lavorare sulle proprie emozioni, sui propri pensieri e comportamenti, così da trovare la giusta forza per affrontare gli sviluppi e ciò che ne consegue, momento per momento, qualunque esse siano. È consigliabile affidarsi ad un esperto perché la sofferenza generata può essere tanta e può trascinare verso qualcosa che diventa sempre più intollerabile.
Se ha bisogno io ci sono, sono esperta in relazioni amorose e vita di coppia.
Le auguro il meglio e di riuscire a vivere con la giusta lucidità e serenità quanto accade.
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

418 Risposte

573 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 LUG 2021

Carissima Vavi,
si concentri intanto su come sta lei, su cosa vuole da una relazione, suoi suoi desiderata.
Il suo compagno ha fatto molto bene ad affidarsi ad un collega che lo aiuti a capire meglio il suo funzionamento. Questo percorso posso capire che la spaventi perchè potrebbe portarlo lontano da lei.
Un supporto con un professionista in questo momento potrebbe aiutarla a sostenere la situazione, a prendere magari anche una giusta distanza per permettere al suo compagno di ritrovarsi e intanto lavorare si di sé per riuscire a ritrovare una vitalità che le permetta di "separarsi" in maniera più serena dalla situazione che sta vivendo.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

599 Risposte

179 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 LUG 2021

Cara Vavi,
Seguo con attenzione la sua preoccupazione e il suo timore di perderlo.
Forse nemmeno lui vuole perderla, sta agendo razionalmente su quanto lo psicologo gli ha consigliato.
Ti consiglierei di coinvolgere il tuo ragazzo in una terapia di coppia.
Le consiglierei di suggerire al suo ragazzo, inoltre, di cercare di un professionista che usi la tecnica EMDR per elaborare i suoi traumi personali.
Buona fortuna per la sua vita relazionale di coppia.
Resto a disposizione anche online per ulteriori informazioni se vorrà.


Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

899 Risposte

279 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 LUG 2021

Buongiorno Vavi,
comprendo la sofferenza che state attraversando entrambi, pur con vissuti diversi. Ha provato a proporre al suo ragazzo una terapia di coppia? Per i suoi traumi c'è una tecnica molto utile (EMDR). Certamente il collega che lo ha in cura lo potrà indirizzare.
Le auguro di ritrovare una serenità relazionale e rimango a disposizione
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

572 Risposte

339 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102350

Risposte