Crisi esistenziale mista a desiderio di riscatto irrealizzabile

Inviata da Giuseppe1619 · 19 feb 2021

Salve, sono un ragazzo di 20 anni, studente presso la facoltà di odontoiatria. Premetto che ho sempre vissuto un’infanzia e adolescenza pressò tranquilla, sono sempre stato simpatico ai miei compagni, e nessuno mi “odiava”.
A scuola sono sempre stato discreto, e in questi tre anni di università ho mantenuto una media piuttosto mediocre (27/30).
Durante le superiori desideravo assiduamente di andare all’università per cambiare aria dalla mia città che mi andava stretta, e durante il periodo universitario mi sentivo tanto bene (nuove conoscenze, persone che avevano lo stesso interesse lavorativo, nuovi posti). Tutto questo bel sogno si è trasformato in un incubo con il covid. Da un anno a questa parte percepisco di avere un declino drammatico delle abilità di socialità, in realtà non sono mai state eccezionali, soprattutto perché non ho mai avuto delle passioni o hobby che potessero rendermi interessante agli occhi degli altri (ho praticato arti marziali per 9 anni e palestra per 2) a differenza degli altri ragazzi che possono parlare/giocare a sport come basket/calcio/nuoto ecc.
Insomma, non ho una passione/hobby precisa e ultimamente sto percependo la mia esistenza “inutile”. Non esco quasi mai di casa e mi accorgo sempre più che le persone non hanno nessun interesse a stare con me poiché 1 non sono un ragazzo bello esteticamente, 2 non sono un ragazzo creativo nel parlare, non sono bravo a intrattenere e a far divertire gli altri, 3 non sono decente in nessuno degli sport che i ragazzi amano perché non ci ho mai giocato e quelle rarissime volte che ci ho provato non facevo grossi danni alla partita ma ero poco utile alla vittoria (diciamo che ero più bravo a cercare di difendere la porta e a fare pressing grazie alla mia stamina, ma la tecnica è imbarazzante).
Ecco io ancora una volta desidero sparire dalla mia città e conoscere nuove persone, ma mi accorgo che non posso scappare dai problemi e che come nella mia città, anche nelle altre ci saranno sempre più persone interessanti che mi faranno sentire ancora più una nullità.
Ogni volta che si presenta una discussione con persone dove le altre mostrano una passione o bravura in qualcosa che non sia lo studio, io mi sento sempre peggio, la notte ho un senso di malessere profondissimo. Guardo le foto di famiglia in cui ero un bambino felice e ho le lacrime a pensare che quel bambino adesso è diventato un fallito in ogni campo della vita.
Sono consapevole di avere un serio bisogno di uno psicoterapeuta e desidero fortemente intraprendere un corso di riabilitazione. Il problema che mi sotterra e mi fa davvero desiderare di non esistere più è proprio il fatto che non posso permettermi economicamente una terapia. Questo mi spezza l’anima perché finché non ristabilisco la mia sanità mentale io continuerò a degenerare sempre più fino ad arrivare al suicidio (al quale ho già pensato diverse volte, ma l’idea di commettere un gesto simile non fa altro che farmi sentire un vigliacco che scappa ancora una volta dai problemi).

Vi ringrazio del tempo speso a leggere questa richiesta d’aiuto, spero possiate aiutarmi.

Distinti saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 FEB 2021

Gentile Giuseppe,
sembra evidente che le restrizioni conseguenti alla attuale pandemia abbiano contribuito ad abbassare il tono del tuo umore col rischio di farti scivolare verso uno stato francamente depressivo che porta a fare ragionamenti assolutamente distorti e poco logici.
Lo stato depressivo poi poggia su un basso livello di autostima ed è questo che innanzitutto deve essere corretto tramite un adeguato percorso di psicoterapia preferibilmente ad orientamento cognitivo-comportamentale.
Infine concordo che il suicidio è un atto vile e, aggiungo, anche crudele!
Quanto alla tua difficoltà economica per il fatto che sei uno studente, ti esorto a chiedere sostegno ai tuoi genitori argomentando le tue ragioni e/o, in alternativa, a rivolgerti al medico di base per provare ad accedere al Servizio di Psicoterapia della tua Asl.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

8086 Risposte

22162 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 FEB 2021

Gentile Giuseppe1619, sembri abbastanza consapevole delle tue difficoltà e ben predisposto ad un percorso di psicoterapia che possa aiutarti a recuperare le energie e la fiducia per andare avanti nella tua crescita. Per risolvere il problema economico potresti parlarne con un familiare che potrebbe capire il tuo bisogno e sostenerti in questo. D'altronde se avessi bisogno di visite e cure mediche non verresti supportato economicamente dalla tua famiglia? Ciò non toglie che poi tu stesso pian piano possa riuscire a costruirti una piccola autonomia magari con un piccolo lavoro (doposcuola, o altro). Hai ragione a pensare che il punto di partenza è prenderti cura di te stesso, aumentare la tua sicurezza e migliorare le tue capacità relazionali. La psicoterapia è il luogo ideale dove puoi esplorare te stesso in rapporto ad un'altra persona che è il terapeuta dove, in un clima di fiducia, potrete insieme lavorare per risolvere le tue difficoltà.
Resto a disposizione
Cordiali saluti
Dott.ssa Valeria Mavilia

Dott.ssa Valeria Mavilia Psicologo a Spadafora

148 Risposte

99 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 FEB 2021

Ciao Giuseppe,
forse in questi casi la cosa migliore è fermarsi e fare un respiro. Da quanto ho letto mi sembra che la tua mente corra velocissima e che i tuoi occhi siano sempre pronti a giudicarti alla prima difficoltà di fronte a un ostacolo. Fermati e respira.

Mi sembra di capire che la tua sofferenza sia grande e che ci sia il desiderio di chiedere un supporto psicologico. Capisco che le difficoltà economiche possano al momento ostacolarti, ma esistono molti servizi gratuiti o agevolati sul territorio. Potresti guardare ad esempio sul sito dell'ASST di riferimento o vedere se ci sono consultori in zona che offrono servizi agevolati.

Spero di esserti stata utile,
un caro saluto
Dott.ssa Chiara Ajelli

Dott.ssa Chiara Ajelli Psicologo a Melegnano

5 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20550

psicologi

domande 34550

domande

Risposte 118000

Risposte