Crisi esistenziale del mio compagno

Inviata da Alessandra · 25 apr 2017 Crisi esistenziale

Gentilissimi dottori,
vi scrivo perché non so più che fare. Sto da 11 anni col mio compagno e da un paio d'anni a questa parte l'ho visto cambiare in modo impressionante sotto i miei occhi, o meglio più che cambiare sgretolarsi pezzo dopo pezzo. È cupo, assente, perennemente pensieroso e l'ho visto piangere in silenzio molte volte.
Lavora sulla tesi di dottorato anche 12-14 ore al giorno, o suona weekend interi. Non è mai stato troppo espansivo come tipo, ma ora sto iniziando veramente a preoccuparmi. È come se il lavoro e la musica fossero modi per seppellirsi, per non guardare quello che c'è là fuori, per non confrontarsi col mondo. Se provo ad avvicinarmi sia in senso fisico, sia emotivo, mi respinge; risponde che non ha niente, di non toccarlo e di lasciarlo stare. È chiuso e ostile con tutti.
Io ho insistito, ho cercato di chiedergli come mai fosse così giù e lui mi ha replicato testuale: "Non è una crisi questa. È male di vivere ormai". E poi è andato a suonare.
Si è trincerato dietro un muro impenetrabile di razionalità, sarcasmo e ironia feroce. Io cerco di stargli vicino, ma spesso mi sento inadeguata, anche perché ha una cultura che maciulla la mia, quindi se cerco di fargli un'osservazione, lui la smonta in pochi secondi. A volte temo che mi lasci perché sostiene di non essere capace di amare
Dice di essere brutto e stupido. Secondo molti dei nostri amici e amiche, invece è bello e carismatico.
Spesso dice che non vuole arrivare a 40 anni, che intanto è tutto inutile quello che facciamo perché la fine è una per tutti. Dice anche che sua madre (morta a 46 anni di ictus quando lui ne aveva 9, ora ne ha 31) ha fatto bene a far le scelte che ha fatto e che l'hanno portata in sostanza a morire, perché ha vissuto come ha voluto, facendo quello che le piaceva sul serio.
È cresciuto con la nonna (il padre era spesso assente per lavoro) e la migliore amica di sua mamma (praticamente una seconda madre per lui) che, dopo il lutto, aveva iniziato a occuparsi di lui, è morta sei mesi dopo in un incidente. Non so se c'entri qualcosa questa cosa, ma credo di sì. Non so più veramente dove sbattere la testa.

Scusate per la lunghezza e la confusione del post.

Ringrazio tutti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 APR 2017

Cara Alessandra, sei un po' in un vicolo cieco. Il tuo ragazzo sta effettivamente passando un periodo di depressione che non andrebbe trascurato. Sicuramente influisce anche un atteggiamento caratteriale. Una cosa che puoi fare è suggerirgli una visita dal medico per una diagnosi e proporgli un incontro con uno psicologo. Se non dovesse accettare, ti consiglio di fare tu qualche incontro, per capire meglio cosa sta passando e avere degli strumenti per aiutarlo se davvero ci tieni. Farai chiarezza anche dentro te stessa su quello che sentì. auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

802 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte