Crisi di rabbia

Inviata da Jamie · 5 set 2019 Aggressività

Vorrei chiederle un parere riguardo ad un problema che ultimamente si sta facendo sempre più frequente e che sta condizionando negativamente le mie relazioni e il mio benessere.

Sono una ragazza di 24 anni, vivo all estero da quasi un anno e in generale mi sono sempre reputata una persona fortunata e più o meno soddisfatta di ciò che sono. Sono sempre stata una persona solare e a proprio agio con le persone.

Da qualche mese, però, sto avendo delle forti crisi di rabbia quasi sempre rivolte verso la persona a cui tengo di più e che sta più tempo con me, ossia il mio fidanzato.

Premetto che lui è fantastico con me. Fa di tutto per farmi stare bene, mi ascolta, è comprensivo insomma è una persona d’oro.

Nonostante questo talvolta tutto ciò che fa per me improvvisamente diventa irrilevante ai miei occhi e l’unico bisogno che sento è quello di arrabbiarmi ed evitarlo, mancandogli di rispetto. Le ragioni che scatenano questi attacchi di rabbia sono praticamente sempre irrilevanti o addirittura paranoie che costruisco nella mia testa, solitamente legate a gelosia o a mancanza di attenzioni da parte sua.

Ovviamente la nostra relazione ne sta risentendo parecchio di questo fatto, in particolar modo perché lui è così attento nei miei confronti e io invece mi comporto così e non riesco davvero a controllarmi nonostante ogni volta gli prometto che sarà l’ultima. Purtroppo, nonostante l’amore che prova per me, non sa più come comportarsi e so che se continuerò così probabilmente mi lascerà.
Durante queste crisi di rabbia non riesco a non concentrare i miei pensieri sul “problema”, mi arrabbio senza pensare alle conseguenZe e neanche l’alta probabilità di perdere questa persona importante mi fa ragionare.
Piano piano la rabbia finisce e iniziò a prendere coscienza del modo in cui mi sto comportando e tutto si trasforma in tristezza, pianti, ed enorme senso di colpa talvolta anche dolore fisico (mal di testa molto forti).

Questa non sono io, non mi riconosco più e mi sento tremendamente infantile e in colpa per tutto ciò.
Secondo lei, è il caso di prendere in considerazione una terapia (cosa molto complicata al momento poiché sono sempre in viaggio)? O qualche consiglio su come comportarsi?

Grazie per il vostro tempo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 SET 2019

Gentile Jamie,
occorre scavare nel profondo per individuare le cause della sua rabbia sedimentata che ultimamente sta emergendo e viene scaricata sul suo fidanzato che funge da "capro espiatorio".
Anche se dopo le esplosioni di rabbia lei si sente in colpa e cerca di rimediare, le conseguenze negative di questi comportamenti restano ed effettivamente, alla lunga, possono rovinare la relazione.
Pertanto è necessario intraprendere una psicoterapia individuale o di coppia anche online.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7083 Risposte

20196 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 SET 2019

gentile Jamie,
la rabbia può essere espressione di disagio sociale. Conflitti tra le proprie aspirazioni e le prospettive personali rispetto il loro raggiungimento. Può essere anche rabbia proiettata sul suo fidanzato in quanto più "pratica" e affrontabile rispetto il prendere atto di una situazione per lei difficoltosa o per iniziare una riflessione su temi di cui forse ha o forse no consapevolezza. Se desidera approfondire, comprendere e gestire in modo per lei più utile la sua rabbia io le posso proporre anche incontri di consulenza online in video consulenza nel caso di un rapporto che si dovesse protrarre verso tempi lunghi.

Altrimenti le suggerisco di incontrare uno psicologo della sua zona.

Rimango a sua disposizione per fornirle eventuali chiarimenti.

saluti,
dott.re Lorenzetto Claudio
psicologo psicoterapeuta

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

353 Risposte

118 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 SET 2019

Buongiorno Jamie,
Per affrontare il problema che descrive e che percepisce come fuori del controllo della sua volontà, è indubbio che debba richiedere l'aiuto di un esperto, ma per fortuna oggi esiste la terapia on line, assolutamente valida e facile da attuare. Certamente lei deve fare un lavoro su se stessa, andando ad individuare i meccanismi infantili ed irrazionali che la portano a reagire in maniera così negativa, ma probabilmente anche qualche seduta di coppia potrebbe essere utile a modificare una relazione forse troppo sbilanciata in una sola direzione.
Cordiali saluti
Dr.ssa M. Sara Sanavio
Perugia
O via Skype

Dr.ssa M.Sara Sanavìo Psicologo a Perugia

226 Risposte

97 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 SET 2019

Gentile Jamie, la rabbia è un'emozione primaria, quindi innata, che serve per dirci che qualcuno ci sta prevaricamdo minacciando la nostra autostima o la nostra integrità fisica. Qualcosa, di cui non è consapevole, la minaccia in quei momenti e lei cerca di difendersi. Non so quale sia la sua storia di vita ma è altamente probabile che questa dinamica la abbia sviluppata nel tempo e ora, per qualche motivo, si ri attivi. Se ha difficoltà a recarsi fisicamente da un terapeuta, le suggerisco di valutare la possibilità di fare un percorso online, ora con i nuovi mezzi di comunicazione è possibile. Un caro saluto,Luisa Fossati

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

376 Risposte

429 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Aggressività

Vedere più psicologi specializzati in Aggressività

Altre domande su Aggressività

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte