crisi di panico

Inviata da giorgio lombardini · 4 feb 2021

una bambina di 6 anni figlia di separati non proprio tranquilli, da sempre un pò viziata , molto sportiva, vive 3/4 giorni con mamma e babbo, i nonni sono attenti e consapevoli e la bambina è affezionatissima a loro. Da qualche tempo non vuole uscire più a giocare, ha crisi di panico, vorrebbe sempre stare nel letto, fala cacca a dosso sia la notte che a scuole. Piange alla minima cosa, specialmente al momento che il babbo la porta a casa dalla mamma o quando il babbo la lascia a casa dalla mamma. La mamma segue la bambina in maniera corretta e affettuosa. A scuola va volentieri. Potete darmi un consiglio grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 FEB 2021

Buongiorno Giorgio, in caso di separazioni "non proprio tranquille" nei figli può scattare il cosiddetto conflitto di lealtà in quanto è probabile che in qualche misura vengano, anche inconsapevolmente, triangolati: il disagio manifestato dalla bambina potrebbe dipendere proprio da questo. Ritengo auspicabile un percorso di terapia familiare mirato a potenziare le competenze genitoriali.
Cordiali saluti
Dottoressa Daniela Raffa
(Psicologa- Psicoterapeuta-
disponibile per terapie online)

Dottoressa Daniela Raffa Psicologo a San Giovanni la Punta

161 Risposte

66 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2021

Gentile Giorgio,
le separazioni familiari, soprattutto se "non proprio tranquille", possono essere causa di disagi, in special modo nei bambini. I sintomi che descrive sono iniziati durante o poco dopo la separazione? sarebbe interessante poter acquisire questa informazione. Il mio consiglio è quello di contattare, anche solo per una prima consulenza, un professionista. Sarà lui a valutare la situazione in maniera specifica e competente ed avrà modo di consigliarvi su come agire rispetto ai problemi manifestati dalla bimba. Con buona probabilità, questi comportamenti sono l'unico modo della piccola per manifestare il proprio disagio, sarà quindi importante riuscire a comprendere i bisogni della bambina e valutare come agire per consentirle di stare meglio.
Vedrà che, con il giusto aiuto, riuscirà a gestire la situazione e permetterà alla piccola di conquistare un maggiore stato di benessere.
Rimango a disposizione, anche online, per eventuali esigenze.
cordiali saluti
Dott.ssa Fulvia Messina

Dott.ssa Fulvia Messina Psicologo a Cosenza

60 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 28950

domande

Risposte 98950

Risposte