Crisi d'ansia,doc, pensieri intrusivi esistenziali, doc

Inviata da Josh · 14 mag 2021

Buongiorno sono un ragazzo di 26 anni vi scrivo per avere chiarimenti riguardo alla mia attuale e non solo condizione psicologica, premetto che io sono una persona spesso ansiosa e ipocondriaca e quindi mi basta poco per allarmarmi seriamente anche senza motivi validi, aggiungo che è da molti anni che soffro di doc sia riguardante pensieri e azioni per lo più di ordine e simmetria (immagino perfezionismo) anche se comunque sono sempre riuscito a gestirlo abbastanza per condurre una vita sociale normale.
L'ultimo anno per me è stato estremamente stressante da più fronti, a inizio 2020 presi una pesante mononucleosi infettiva che mi scosse veramente tanto anche per la mia ipocondria ,a causa di questo ho avuto un lungo periodo di insonnia e da lì si instaurò un circolo vizioso legato al sonno con la paura di non riuscire più a dormire e ansia anche dello stesso addormentamento, con appunto grosse crisi d'ansia che sono perdutate a lungo in un clima di covid che di certo non aiutava.
Durante l'estate la situazione la situazione è migliorata un po, anche se il problema del sonno rimaneva e avvolte si faceva sentire, ho avuto un periodo di forte stress per motivi di lavoro verso fine anno (lavoro a turni) in cui spesso non riuscivo a riposare bene, a dicembre ho finito con quel lavoro in vista dell'inizio di un corso in car design che mi appassiona da sempre ed in cui sono molto portato.
A inizio di quest'anno per non farsi mancare nulla ho preso il covid, fisicamente l'ho superato abbastanza bene in 2 settimane circa, però ovviamente con le mie crisi d'ansia ipocondriache che spesso avevo per paura che la mia condizione peggiorasse, ma nei giorni a seguire fino a pochi giorni fa la situazione è migliorata da quel punto di vista.
In quest'ultima settimana però la situazione è peggiorata (credo) a causa di qualche giorno di forte stress per degli investimenti e un periodo di poco riposo dovuto ad impegni e spostamenti, quindi ho iniziato (dopo dei pensieri scatenanti) ad avere pensieri sull'esistenza, sul significato della vita,del perché sia così, quasi come se non avesse senso, quasi un sentimento di distacco dalla realtà che mi pone domande sulla realtà della vita stessa, questi pensieri giungono come pensieri intrusivi che già in passato ho avuto in maniera simile ma di breve durata,( anche durante il covid e quarantena), ovviamente tutto questo mi ha provocato parecchie crisi d'ansia ed angoscia e ora tutto il mio tempo gira quasi unicamente intorno a questi pensieri che non se ne vanno, ho paura che questa situazione possa degenerare o comunque continuare, sono quasi 5 giorni e quindi ho voluto chiedere un consiglio a voi esperti su come agire e far finire questo inferno apparentemente senza senso.
Per completezza aggiungo che è da circa un anno che ho una ragazza, ma anche li ho dei dubbi riguardo ai miei sentimenti ma ho paura anche di farla soffrire se dovessi lasciarla.
Scusate per la lunghezza della domanda e spero sia tutto abbastanza chiaro.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 MAG 2021

Gentile Josh,
la sua sintomatologia è spiegata da una struttura di personalità fortemente rigida accompagnata da ansia, dubbi su tutto, insicurezza e basso livello di autostima.
Tra i sintomi citati, il più invalidante è certamente quello relativo al D.OC. e ai pensieri intrusivi perchè comporta una sensazione di smarrimento e di perdita della propria identità e autonomia diventando schiavi di pensieri estranei alla propria mente.
La guarigione da questo disturbo non è un processo facile nè rapido e richiede un adeguato percorso di psicoterapia (che le suggerisco di intraprendere senza indugio) integrato, se necessario, da farmaci.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7523 Risposte

21052 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2021

Buongiorno Josh. È evidente come stia vivendo un periodo di difficoltà in diversi ambiti, dalla salute, allo stress lavorativo fino a coinvolgere la sfera relazionale con i dubbi sui suoi sentimenti. La presenza continuativa di pensieri intrusivi riconducibili al disturbo che lei porta, che immagino le sia stato diagnosticato da un esperto, può far immaginare un cambiamento particolare nella sua vita che lo ha portato a perdere il controllo di una situazione che invece in precedenza dice riuscisse a gestire in modo funzionale per condurre una vita normale. Se lo ritenesse necessario, indagare questi aspetti con l’aiuto di un esperto potrebbe aiutarla a individuare il punto di svolta della sua situazione e a trovare che funzione ha, nel suo specifico contesto di vita (attuale e passato), il sintomo che porta.
In questa sede è complicato dare pareri più approfonditi, ma di certo lo stress accumulato può aver avuto un ruolo importante nel peggiorare la presenza di pensare intrusivi. Trovare un filo conduttore o individuare situazioni particolari nelle quali i pensieri insorgono potrebbe essere un primo passo per cercare di gestirli.
Se dovessero avere bisogno di un consulto più approfondito, sono disponibile anche online.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.

Dr. Alfonso Panella Psicologo a Busto Arsizio

119 Risposte

31 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 MAG 2021

Gentile, direi sia importante analizzare ed elaborare i vissuti legati alla condizione di ansia e preoccupazione che si porta dentro e che non fanno altro che condizionare negativamente la Sua esistenza. Attraverso un percorso psicologico Lei può comprendere il Suo funzionamento e gestire quegli aspetti che non Le consentono di stare bene, per raggiungere la Sua serenità personale e relazionale.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

870 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101300

Risposte