Crisi coniugale

Inviata da Andrea. 2 mar 2016 4 Risposte  · Terapia di coppia

Salve io e la mia compagna conviviamo da 10 anni siamo molto giovani entrambi 30 anni con 2 figli una di 7 anni ed un altra di 18 mesi la vita purtroppo ci ha sempre messi ha dura prova sia economicamente parlando che sentimentalmente. Il nostro rapporto per questo sembra essere un po piatto anche sessualmente parlando il desiderio si è molto affievolito ... Io amo molto la mia compagna ma lei ultimamente si pone in modo molto scorretto nei miei confronti.. È sempre nervosa e non sembra esser felice... Non voglio perderla ma non so come fare.. Per colpa del tempo che non abbiamo, dei problemi economici e della stanchezza che abbiamo per mandare avanti la baracca senza l aiuto di nessuno a noi non rimane mai del tempo da ritagliarci per noi e questo ci pesa ad entrambi perché sempre molto affiatati... Vi prego aiutatemi, per me lei oltre ad essere la mamma dei miei figli è anche la persona piu importante della mia vita

rapporto , figli , mamma , vita , crisi

Miglior risposta

Gentile Andrea,
penso sia probabile che lei e la sua compagna stiate attraversando un periodo di particolare stress e stanchezza psicofisica che però prima o poi passerà.
Sembra essere soprattutto lei a patire le poche attenzioni e il nervosismo della sua compagna, eppure dice di amarla e che è la persona più importante della sua vita.
Se è così cerchi di mettere per adesso da parte la sua mancanza di gratificazioni e cerchi, se possibile, di dare un pò di collaborazione in più del solito nelle incombenze di cui si fa carico abitualmente l'altra, fossero anche piccole cose.
Forse questo sforzo sarà visto e apprezzato e potrà portare momenti di distensione.
Partendo dal presupposto che ci sono due figlie da crescere e non ci sono aiuti esterni, penso che il tempo disponibile è da consumare per intero a favore del nucleo familiare e non è pensabile di riservarne una parte esclusiva per la coppia genitoriale almeno fino a quando non ci saranno altre possibilità.
Tuttavia, questo non dovrebbe essere un punto di debolezza ma un punto di forza se è vero che nell'unione vi è forza.
Di sicuro non tarderanno periodi più favorevoli.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Il fatto che lei si sia rivolto a guidapsicologi e abbia descritto così bene la sua situazione significa che ha cercato aiuto e dedicato tempo e attenzione al suo rapporto di coppia. Questa momento di attenzione è un primo passo necessario per conoscere meglio la sua compagna e quello che lei sta vivendo in questo periodo. Dicendo che la sua compagna è la donna più importante della sua vita, mi sembra che lei abbia guardato i suoi sentimenti e li abbia esplicitati in modo chiaro. Penso che Lei, sulla base di questi sentimenti, possa trovare il modo di parlare con la sua compagna, di comprendere il suo nervosismo del quale probabilmente entrambe avete bisogno di parlare.
Auguri!
Dott.ssa Piera Campagnoli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 MAR 2016

Logo Centro Psicologia - Terapie e formazione Centro Psicologia - Terapie e formazione

10 Risposte

4 voti positivi

Caro Andrea
la tua lettera fa molta tenerezza perché hai parlato veramente con il cuore.
Parla anche con lei così come hai fatto con noi.
Fai arrivare questo messaggio d'amore in cui credi e falle capire che, nonostante le grandi difficoltà che state affrontando, il vostro rapporto deve mantenersi vivo.
In una relazione di coppia di lunga durata i comportamenti reciproci nella quotidianeità devono essere corretti e affettuosi.
Se si lascia scadere il rapporto e si da il peggio di sè, tutto sembrerà e sarà più difficile.
Quindi, a mio parere, il "cardine" attorno a cui girare è la sesibilità tradotta in parole e opere benefiche nel quotidiano di ogni relazione.
Troppo spesso il nervosismo porta a tutt'altro genere di parole e azioni.
Con parole tue semplici e che vengano dal cuore, fai capire questo alla tua compagna e mamma dei meravigliosi bambini.
Davvero tanti Auguri.
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 MAR 2016

Logo Dott.ssa Silvana Ceccucci Dott.ssa Silvana Ceccucci

3084 Risposte

6544 voti positivi

Gentile Andrea,
Io partirei proprio dall'ultima frase da lei scritta : è' la persona più importante della mia vita. Questo può rappresentare la base per affrontare le avversità: vi siete messi insieme giovanissimi e avete costruito una famiglia. Avete attraversato difficoltà economiche e di organizzazione non avendo grandi aiuti esterni, da quel che dice.
Parli con sua moglie evidenziando questi punti di forza. Lei parla anche del desiderio di ritagliare tempo per voi, anche questo è già un passo verso la gestione della difficoltà. Momenti di stanchezza e di routine noiosa sono davvero fisiologici, è' importante non cadere in accuse reciproche di eventuali mancanze che vanno a deteriorare ulteriormente situazioni stressanti. Ripensi, prima individualmente, e poi in coppia al patto sancito con sua moglie, quello che vi ha permesso a livello sentimentale e di vissuti, di scegliervi.
Un augurio sincero.
Dott.ssa Ivana Oggero.
Psicologa, Torino.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

2 MAR 2016

Logo Dott.ssa Ivana Oggero Dott.ssa Ivana Oggero

27 Risposte

14 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Crisi coniugale con figli

11 Risposte, Ultima risposta il 03 Ottobre 2015

Crisi coniugale forte

5 Risposte, Ultima risposta il 16 Aprile 2013

Crisi coniugale senza apparenti motivi

8 Risposte, Ultima risposta il 10 Maggio 2016

Crisi coniugale con figli Parte II

4 Risposte, Ultima risposta il 28 Settembre 2015

Crisi coniugale dopo nascita figlio

7 Risposte, Ultima risposta il 10 Marzo 2014

Come superare crisi coniugale con due figlie 15 e 14 anni

4 Risposte, Ultima risposta il 18 Giugno 2018

Crisi coniugale dopo la nascita di tre figlie

10 Risposte, Ultima risposta il 30 Novembre 2016

Crisi coniugale importante

5 Risposte, Ultima risposta il 01 Marzo 2014

Mia moglie pensa ancora al suo ex

3 Risposte, Ultima risposta il 01 Marzo 2014

Pessimo rapporto con mio padre

2 Risposte, Ultima risposta il 15 Aprile 2018