Crisi cappricci bimbo due anni e mezzo

Inviata da Ester · 25 mag 2020 Psicologia infantile

Buonasera gentili Dottori,
Mio figlio ha 2 anni e mezzo, ha un carattere molto dolce e affettuoso, quando non fa i capricci è anche molto bravo quando non ha queste "crisi". Pero quando gli dai dei NO, si trasforma.
Premetto che lo lascio molto libero, spesso quando faccio la pizza o i biscotti, glieli faccio fare insieme a me, se vuole cucinare "come mamma" dice lui, gli do una padella, un po di pasta e da finta di cucinare, tutto contento, va spesso alle giostre, ai giardini, spesso giochiamo assieme coi suoi giochi, cerco di farlo disegnare o colorare, gli faccio ascoltare la musica che ascolto io, canta, balliamo ma c'è un ma, ha il vizio di lanciare i giochi per terra o contro il muro e di gridare fortissimo al minimo no, ad esempio quando lancia i giochi sul pavimento gli spiego che siamo in un condominio e che facendo così non va bene, li si mette a gridare e lanciare giochi ancora di più, quando lavo i pavimenti vuole per forza prendere il mocio e fare acqua dappertutto, se gli dico di no e gli spiego che mamma deve lavare i pavimenti, grida e mi tira qualche schiaffo sul braccio, o comunque quando gli spiego che non può giocare con l'acqua sparata a mille nel lavandino prende e grida, quindi succede quotidianamente, io come tecniche ne ho provate tre: dirgli no e spiegarli a voce calma e bassa il perché del no, ma non sembra funzionare, dirgli che se fa ciò che non dovrebbe fare non gli do la caramella o ciò che gli piace di più, ma nulla, ho provato tra le cose a scrivere su un foglio delle "regole" essenziali e poche esempio non si urla o non si lanciano oggetti, coi pennarelli e disegnini e appenderlo nell'armadio, e gliele spiego, poi come ultima "tecnica "provo a distrarlo ma purtroppo non sempre lo riesci a distrarre dal suo capriccio. Cosa posso fare? In ogni caso e diventato più capriccioso da quando la mattina lo lasciavo dai nonni per andare a lavoro, che gli permettevano tutto cio che voleva. Questi capricci li fa praticamente solo con me, che nonostante sono la mamma, è molto legato a me nel senso che vuole sempre e solo me, abbiamo un rapporto molto affettuoso fatto di tanti baci abbracci coccole e giochi insieme.
Vi ringrazio, arrivederci

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 MAG 2020

Gentilissima Ester, le difficoltà che lei descrive sono comuni a moltissime mamme. L’età dei due anni è cruciale per la crescita, l’autonomia e la formazione dell’identità. In pratica il bambino è in conflitto perché sente di dover diventare più autonomo ma ha un forte bisogno delle figure di riferimento. Quei comportamenti che lei descrive fanno parte della voglia di affermazione e sono segnali normali della crescita. Le crisi di pianto sono definite “temper tantrum” e sono quei momenti in cui il bimbo esprime il suo disagio e non riesce a controllare la sua emotività data la sua immaturità nella regolazione delle emozioni. Le consiglio di: stargli vicino in quei momenti, senza promettere nulla né minacciarlo poiché sono momenti che passano e se siete calmi voi si calmerà prima anche lui; esprimere le regole sempre al positivo (dopo aver giocato si riordina) e non al negativo (non lasciare in giro i giochi); essere autorevoli con tono fermo e deciso e bloccare se necessario le sue manifestazioni di rabbia ( se usa le mani) in modo da fargli capire che non sono comportamenti ammessi. Siate sempre d’esempio e cercate il più possibile di mantenere la calma, senza allarmarvi più di tanto. Procedete benissimo così, sono fasi non facili ma che passano e gli insegnamenti appresi in questa fase se li porteranno tutta la vita.
Un caro saluto, Dott. ssa Conte

Dott.ssa Conte Stefania Psicologo a Statte

17 Risposte

14 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95400

Risposte