Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Credo di soffrire di Disturbo-Ossessivo Compulsivo. Cosa faccio?

Inviata da Giovanni · 20 mar 2016 Disturbo ossessivo compulsivo

Salve a tutti,sono un ragazzo pugliese di 19 anni e mi chiamo Giovanni. Volevo esporre il mio problema qui e spero possiate aiutarmi a capire la mia situazione: praticamente credo di soffrire di disturbo-ossessivo.compulsivo perché in pratica (facendo anche delle ricerche su internet)ho scoperto il perché dopo essermi masturbato (e di conseguenza eccitato) incomincio a commettere gesti ripetitivi e ripetere parole mentali che prima dell'atto masturbatorio non facevo. Non sono sicuro al 100% se soffro di questo disturbo però da come ho letto alcuni sintomi sono uguali a quelli miei(passo tante volte al giorno a ripetere parole, fare su e giù per casa, quando attacco le figurine dell'album a mio fratello più piccolo controllo 20 volte che il numero sia quello e questo mi crea disagio e sofferenza interiore) perché poi se non lo faccio è come se avessi quel problema li. Mi sento ansioso durante la giornata e non riesco a parlarne con nessuno di questo mio problema (neanche ai miei genitori). Un'altra cosa è che non riesco a togliermi dalla testa queste frasi mentali che come detto prima si ripetono molte volte nella mia testa. Sarò onesto con voi: non riesco a vivere cosi perché mi sento molto male e non posso andare avanti cosi. Io già soffro di solitudine e sono triste per questo,mi sento una persona inutile,un fallito,uno che non è in grado di fare nulla neanche le cose più semplici e stupide. Spero che almeno voi possiate comprendermi e dirmi più o meno se ho questo disturbo (so che per avere una diagnosi certa serve uno psicologo/a reale) però volevo capire un pò la mia situazione. Mi succede solo quando mi masturbo e quando mi eccito subentra l'ansia ossessiva,forte che non mi fa vivere serenamente. Grazie per il sostegno virtuale e per tutto quello che fate per cercare di aiutare noi persone in difficoltà. Saluti e buona domenica.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Giovanni,
è possibile che il tuo senso di fallimento nelle relazioni e la tua forte auto-svalutazione ti faccia vivere sensi di colpa e di inadeguatezza a seguito dell'atto masturbatorio con conseguente incremento dei sintomi ossessivo-compulsivi innescando così un circolo vizioso.
E' necessario interrompere questo circuito intervenendo con un percorso di psicoterapia che faccia crescere in te quell'autostima e quelle capacità sociali e relazionali che ti mancano.
Per questo sarebbe bene che tu ottenessi l'appoggio della tua famiglia che potrai chiedere con un atto di umiltà mettendo da parte quell'orgoglio che a volte è inutile e controproducente.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6787 Risposte

18970 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissimo Giovanni
descrivi bene la tua situazione e fai comprendere esattamente quanto la tua vita ti "stia stretta" soprattutto a causa di questa forte svalutazione che hai verso te stesso, dove tu non ti consideri nulla.
E' necessario partire di lì per comprendere poi tutto il resto, sia la compensazione dovuta a masturbazione e sia gli atti "rituali" ripetitivi.
Giovanni devi uscire da questa situazione e ti è necessario l'aiuto di uno psicoterapeuta.
Fai in modo di poter affrontare una cura anche con l'aiuto dei tuoi genitori.
Ti faccio tantissimi auguri e prendi la cosa seriamente.
Devi arrivare a vivere molto meglio di così.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6849 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Giovanni, intanto la ringrazio per le sue parole, siamo qui proprio con la volontà di autare le persone che ci chiedono consiglio con la speranza di riuscire in questo intento. Con sincerità le posso dire che quelli da lei descritti potrebbero essere dei tratti ossessivi, ma come lei giustamente ha precedentemente scritto è impossibile al momento fare una diagnosi, data la mancanza di molti dettagli rispetto a questa sua situazione e della sua storia personale. Secondo la mia opinione, non le consiglio di andare a vedere su internet perchè a volte si possono avere non solo informazioni erronee ma soprattutto generiche, mentre in questi casi è bene valutare caso per caso. Quello che mi ha colpito di quello che ha scritto è questa sua forte sofferenza che connota la sua vita quotidiana e che è determinata da questi suoi nuovi pensieri e comportamenti che non riesce a spiegarsi. Proprio in questo momento in cui si trova a vivere un così forte malessere sarebbe per lei utile iniziare una psicoterapia, le consiglio una terapia ad orientamento psicoanalitico. Con questo tipo di approccio si va ad indagare in profondità, si arriva a capire il significato di questi suoi pensieri e comportamenti. Può succedere che determinati eventi, relazioni, emozioni, sentimenti della sua vita potrebbero aver creato in lei una situazione di disagio,di sofferenza e che non siano stati quindi superati o gestiti adeguatamente. Le auguro di trovare la strada giusta per lei. Spero di esserle stata di aiuto. Dott.ssa Laura Carsetti, Ancona

Dott.ssa Laura Carsetti Psicologo a Ancona

18 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20850

domande

Risposte 80550

Risposte