Credo di non amarlo più dopo tanti problemi e due tradimenti

Inviata da Rebecca · 20 apr 2016 Terapia di coppia

Buongiorno a tutti e grazie fin da subito a chi mi aiuterà. Ho 28 anni, convivo col mio compagno da 5 anni ed abbiamo in figlio di 2 anni e mezzo. I primi tempi erano belli, come per tutti del resto, eravamo molto innamorati e siamo andati a convivere dopo pochi mesi. Andava tutto bene, anche se quell'estate lui lavorava tantissimo ed io mi sentivo un po' sola. E' arrivato poi l'inverno e ci siamo fatti una vacanza con la mia famiglia. Subito dopo ho conosciuto un ragazzo del quale mi sono presa una cotta, ma col quale non è successo nulla finché il mio compagno non mi ha detto che avrebbe fatto un'altra estate infernale. Mi sono sentita come "abbandonata" e purtroppo l'ho tradito con questo ragazzo (è capitato). Ero immersa di sensi di colpa ma ciononostante la cosa è andata avanti per un mesetto. In lui vedevo quello che il mio compagno non mi dava.. Ma poi il mio compagno si è fatto molto male ed è rimasto fermo dal lavoro, quindi ho deciso di stargli vicino ed ho troncato l'altra "relazione". Ho però confessato il tradimento dopo una discussione col mio compagno e gli ho detto che era finita, anche perché non potevo stare con una persona che avevo tradito. Lui si è preso le colpe del tradimento e mi ha implorato di dargli un'altra occasione. Io l'ho fatto, anche perché lui con le parole è molto bravo e mi ha praticamente "costretta" a farlo...
E' passato un anno dal tradimento(e due di relazione) e la nostra vita era molto piatta. Lui aveva preso molto peso e non si curava più, al punto da non attrarmi nemmeno più sessualmente. Avevamo quindi pochi rapporti, ma durante uno di questi sono rimasta incinta. A quel punto le cose sembravano migliorate, anche se economicamente no (lui non lavorava). Litigavamo comunque spesso, anche perché certe volte mi rimproverava se spendevo dei soldi in vestiti.. Ma come potevo non farlo essendo incinta?? Il nostro piccolo è poi nato, lui per fortuna ha iniziato a lavorare ma nel frattempo ci siamo comunque indebitati fino al collo. Abbiamo dovuto lasciare la casa in cui ci eravamo trasferiti quando ero incinta e subito dopo ci sono stati altri debiti.. Finché non ho scoperto, qualche mese fa, che aveva qualche problema di gioco d'azzardo, così, insieme alla sua famiglia, l'ho messo con le spalle al muro e gli ho detto che volevo aiutarlo ma che non volevo più stare con lui. Subito non voleva ammetterlo, ma dopo ha riconosciuto il problema ed ha detto che ne sarebbe uscito. Ora lui si sta impegnando davvero e stiamo iniziando a pagare i debiti.. Ma nel frattempo a me è sceso tutto, al punto che l'ho nuovamente tradito. "L'altro" oltretutto sarebbe intenzionato a qualcosa di più, non ad una semplice avventura.... E mi sta prendendo anche di testa e di cuore, oltre che di corpo. Ho confessato il tradimento ed anche questa volta si è preso lui le colpe, in effetti non mi ha considerata per tre anni lasciandosi andare e giocando. Era sempre nervoso, mi trattava male.. Ora gli ho detto che dopo tutto quello che è successo io non lo amo più, che avrei dovuto lasciarlo già la prima volta e che non è possibile che alla minima cosa io cerchi attenzioni altrove! Ma anche stavolta mi ha praticamente costretta a rimanere con lui, soprattutto perché c'è di mezzo un bambino. Io lo capisco, ma si lasciano persone sposate dopo anni non capisco perché non possiamo farlo noi. Allora, dopo quasi due mesi da quando gli ho parlato, gli ho chiesto una pausa per capire cosa provo e me l'ha praticamente negata. Io nel frattempo però sto continuando a vedere l'altra persona, ma lui crede che non sia così.. Il peggio è che non mi sento neanche poi così in colpa. Non so cosa fare.... Il mio compagno è davvero bravo a farmi i ricatti psicologici, io un po' me ne rendo conto ma non sono forte da oppormi. Io sono quasi certa di non amarlo più, ma non vorrei scambiare la delusione con altro e mi dispiace perché lui si sta davvero impegnando per riconquistarmi. Ma non potrebbe farlo da separati?? Dovrei forse intraprendere una terapia per farmi aiutare e diventare più forte e capire davvero cosa io abbia dentro?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 APR 2016

Gentile Rebecca,
non è chiaro se lei ha ancora dei sentimenti nei confronti del suo compagno mentre è ben chiaro che ha qualche problema di scarsa assertività.
La domanda che pone alla fine della sua mail merita una risposta affermativa perchè effettivamente credo che solo con l'aiuto di una buona psicoterapia potrà fare definitivamente chiarezza su ciò che desidera e prendere una decisione, la migliore possibile, nell'interesse suo e del suo bambino.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7074 Risposte

20183 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2016

Cara Rebecca
la sua è una soria, emblematica che ben illustra l'energia che una donna può mettere in una relazione, anche quando è stata delusa e tradita.
In questa relazione non solo lei ha tradito ma anche suo marito ha tradito lei, col suo nullo interesse per lei e la famiglia e col suo interesse per il gioco.
Ora suo marito cerca di recuperare, avrà continuità in questo impegno? Davvero ce la metterà tutta o lo farà solo in funzione di tenerla legata a lui per poi tornare come prima?
Io penso che lei a 28 anni abbia dato già in amore quello che poteva dare.
Credo che abbia diritto ad essere più felice e di poter crescere i suoi figli più serenamente.
Le ricordo che lei ha 2 figli e non tre.
Il terzo dovrebbe essere un marito, aiutarla a crescere i bambini ed essere un vero padre; lui sarà veramente in grado di fare questo?
Guardi molto bene dentro di sè e dica, onestamente, a se stessa, come si sente e cosa desidera fare.
Faccia chiarezza anche insieme ad un terapeuta che l'aiuti a portare fuori i suoi veri desideri e progetti di vita.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7007 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86550

Risposte