Credo di avere il doc da relazione aiutatemi

Inviata da Seyma · 3 set 2015 Disturbo ossessivo compulsivo

salve mi chiamo Seyma e ho 21 anni e da un anno e una settimana che sto con il mio ragazzo. Una storia bellissima affiatata con alti e bassi ovvio ho sempre sentito e provato amore per lui mai messo in dubbio. Tre settimane fa avevamo preso la decisione di viaggiare ognuno per conto suo ma non perché ci fosse stato un problema ma solo per sentire la mancanza dell'altro. Io ogni volta che ho viaggiato da sola era per dimenticare qualcuno una brutta storia è così succedeva quindi prima di partire mi sono fatta mille domande e se quando parto qualcosa cambia ? E se questo viaggio rovinerà tutto ? Mi sentivo male e non volevo viaggiare la sera prima ci siamo abbracciati io piangendo gli dissi quanto lo amai non volevo lasciarlo andare il giorno in cui dovevo viaggiare lo chiamai piangendo gli dissi di amarlo di prendersi cura di se e che già mi mancasse dopo 3 ore ci ho riparlato dicendo le stesse cose . Mi sono addormentata arrivata a destinazione mi svegliai volendo chiamarlo e mi dissi perché devo ma io lo amo e da lì sono incominciate queste domande questi dubbi al quale cercavo delle certezze a volte provavo amore è che mi mancava ma subito dopo arrivavano queste domande. Dalla paura sono ritornata prima della data prevista per accertarmi che tutto era solo falso lo rivisto non ho sentito niente ma poi passando la giornata assieme per un po' ho sentito qualcosa il giorno dopo sono stata un po' bene con lui ma qualche volta nel guardarlo pensavo forse non ti amo più forse ti sto prendendo in giro e da lì il panico totale non voglio perderlo non voglio lasciarlo domenica mi sono sentita bene ho sentito di amarlo che mi mancava che volevo baciarlo abbracciarlo tutto il giorno dopo mi sono svegliata con la paura di averlo perso di non amarlo di non accettare il fatto che non li amo più di non accettare il fatto di lasciarlo quando mia cugina mi ha detto non lo ami più mi sono arrabbiata dicendole che ne sai tu .... È da due giorni che sogno le mie paure di averlo tradito con ragazzi sconosciuti che hanno i suoi stessi comportamenti ( a casa ho sofferto prima di questo problema 2 mesi in stress per colpa dei miei genitori uno credeva che l'altro lo tradiva e io ero la vi di mezzo che gli aiutava ) mi sveglio con la paura di averlo perso con l'ansia l'angoscia e mAle al cuore non voglio perderlo non voglio lasciarlo voglio tornare come prima vivere senza pensare a queste cose ho deciso di vedere una psy venerdì ma non so se potrà capire queste cose visto che sono in Marocco grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 SET 2015

Gentile Seyma,
se due persone si amano e stanno bene insieme non c'è alcun motivo per fare volontariamente delle "prove" per verificare che si sentirà la mancanza stando lontani : è come voler scoprire se, dandosi una martellata sul dito, si sentirà dolore!...
Purtroppo, questa specie di prova ha risvegliato in lei delle paure e delle insicurezze profonde, probabilmente anche per aver vissuto un periodo difficile per la turbolenza della relazione tra i suoi genitori quando sono insorti sospetti di tradimento.
Torni a vivere con serenità il rapporto col suo ragazzo sapendo che non ha nessuna somiglianza con quello dei suoi genitori.
Siccome però non è un caso che le siano venuti dubbi insistenti che le producono ansia, nel mentre la invito a non mettersi più a fare prove inutili e banali, le suggerisco di affidarsi alla psicologa che ha individuato : la cosa importante è che vi esprimiate nella stessa lingua con sufficiente chiarezza.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio Campagna (Salerno)

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 SET 2015

Gentile Seyma,
corregimi se sbaglio, ma avete voluto attraverso le vacanze sepate "testare" i vostri sentimenti, trasformando la ricerca di una conferma in un processo alle intenzioni che ha scaturito in te l'innescarsi di dubbi e domande. Purtroppo credo che involontariamente tu ti sia intrappolata in un processo di pensiero nel quale ricerchi risposte razionali su un questione pruramente irrazionale quali sono i sentimenti e l'amore. Ricercando le risposte a delle domande indecidibili crei il terreno fertile per la creazione di nuove domande che provocano sfinimento e sensazione di inedaguatezza decisionale.
Credo che un aiuto esterno possa in qualche maniera farti uscire da questo empasse mentale che si è creato. Quello che mi sentirei di consigliarti è il ricercare la saturazione dei tuoi dubbi attraverso un dialogo scritto tra domande e risposte. Se avessi bisogno di qualche chiarimento al riguardo mi rendo disponibile anche ad un incontro tramite skype, vista la tua lontananza.
Dott.ssa De Matteis

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 SET 2015

Gentile Seyma
penso che il passaggio che lei debba fare, magari con l'aiuto di un professionista, sia dal "pensare alla" relazione al "viverla". C'è una grande differenza tra queste due cose, a volte ruminare di continuo sulla relazione ha la funzione di mettere un filtro tra sè e l'altro, in quanto l'idea di abbandonarsi ad un sentimento verso un'altra persona risveglia antiche paure mai superate legate alle relazioni di attaccamento primarie.
Infatti il rimuginio crea una sorta di perdita di senso di ciò a cui si sta pensando, con l'emergere però dell'ansia.
Le auguro ogni bene
Dott.ssa Stefania D'Antuono - Venezia

Dott.ssa Anna Stefania D'antuono Psicologo a Venezia

141 Risposte

480 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte