credere nell'efficacia della psicoterapia?

Inviata da Fabio Leanza · 4 apr 2018 Psicoterapia

Salve dottori sono un ragazzo di 21 anni che a causa di problemi di ansia, panico e somatizzazioni che ormai da un anno a questa parte stanno diventando davvero invalidanti valutavo l'ipotesi di iniziare una psicoterapia. Il problema è che ormai sento e vedo sempre più persone e ne ho sentite tante ,che non fanno altro che sottolineare l'inutilità di questa figura professionale, di persone che hanno avuto percorsi fallimentari, persone che convivono da anni e anni con i loro problemi invalidanti o che fanno terapie da anni senza avere miglioramenti. Ma l'indice di successo ed efficacia di una terapia per problemi riferiti ad ansia panico e fobie è davvero così bassa? Tutto ciò sta diventando davvero molto demotivante e mi crea una grossa angoscia per il fatto che potrei non risolvere nulla. Sono una persona che sa le cause della propria ansia ma che nonostante la razionalizzazione non riesce emotivamente a superare il problema. Non vorrei intraprendere un percorso sterile che implica un grosso investimento economico e non risolvere nulla..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 APR 2018

Buongiorno Fabio,

Esistono molti percorsi e trattamenti diversi e su cui può informarsi e verificarne l'efficacia. Le opinioni personali sono importanti, ma spesso non tengono conto di molte variabili, spesso solo di quelle "fallimentari".

La psicologia è, come la medicina, una scienza applicata e si ragiona dunque in percentuali, non in certezze.
Posso dirle che nel mio lavoro ho scelto l'utilizzo della terapia cognitivo comportamentale e dell'EMDR, proprio perché credo in metodi validati scientificamente secondo le linee guida della evidence based medicine. Per questi due metodi, esistono buone percentuali di guarigione per l'ansia in 6-8 mesi.

Oltre a questo però devo dirle che in psicoterapia ci sono altre variabili da considerare e da valutare in fase diagnostica: la durata e la gravità dei sintomi, il tempo trascorso senza cure, la storia familiare, la disponibilità al cambiamento e la relazione con il terapeuta e con il suo stile comunicativo.

A volte come pazienti si è disponibili a ridurre i sintomi, ma non a cambiare alcuni comportamenti che causano l'ansia. Ecco, la psicoterapia lavora inizialmente su questo: trovare gli schemi "disfunzionali" e costruire le strategie per iniziare questo cambiamento.

Se curioso, posso darle maggiori informazioni o consigliarle delle letture di approfondimento.

Buona giornata,
Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

179 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 APR 2018

Buongiorno Fabio,

La psicologia come ogni scienza applicata, ragiona in percentuali di guarigione e non in certezze assolute.
Inoltre ci sono molti approcci diversi, alcuni più verificati tramite ricerche scientifiche, altri meno. Su questo puoi informarti online. Personalmente utilizzo terapia cognitivo comportamentale ed EMDR, entrambi i trattamenti offrono buone percentuali di risoluzione secondo la evidente based medicine.

La terapia cognitivo-comportamentale offre buoni risultati clinici in 8-10 mesi di trattamento e per i disturbi d'ansia, ma chiaramente dipende dalla gravità del disturbo, da quanto tempo la persona è stata male senza curarsi e anche dalla motivazione al cambiamento.

Spesso guarire in psicoterapia non è solo legato a ridurre i sintomi, ma a modificare schemi di comportamento che hanno prodotto quei sintomi e spesso questi schemi sono la parte più difficile da abbandonare.

Se hai curiosità, sono disponibile a rispondere ai tuoi dubbi o a darti delle letture utili ad informarti.

Buona giornata,
Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

179 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 APR 2018

Buongiorno Fabio, non possiamo sapere con chi si è confrontato ma, soprattutto, se le informazioni ricevute l'abbiano, in qualche modo, "aiutata" a prendere la decisione di non esporsi ad un percorso terapeutico. Quest'ultimo può essere mediamente lungo (dipende da tanti fattori come l'incastro relazionale terapeuta/paziente, il modello teorico di riferimento, etc. etc.). Tuttavia, proprio per le tematiche legate all'ansia, la percentuale di successi è molto elevata. Come in tutte le cose, però, per ottenere risultati ci vogliono costanza, fatica e voglia di rimettersi in discussione. Non si concentri tanto su quanto le viene detto (come previsione, non certezza) che ci possa volere in termini di tempo, ma se il terapeuta con cui fa il primo colloquio le da un senso di accoglimento e di potersi aprire senza troppe difficoltà. Più che le specifiche tecniche conta, sempre e comunque, la relazione.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti
Psicologo-Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

727 Risposte

1094 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicoterapia

Vedere più psicologi specializzati in Psicoterapia

Altre domande su Psicoterapia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26600

domande

Risposte 92300

Risposte